Home > Eventi > Strane Coppie 2013: 30 maggio Georges Simenon, Fruttero & Lucentini, Domenico Scarpa, Enzo Moscato

Strane Coppie 2013: 30 maggio Georges Simenon, Fruttero & Lucentini, Domenico Scarpa, Enzo Moscato

maggio 29, 2013
STRANE COPPIE 2013 | Settimo incontro

giovedì 30 maggio 2013 ore 18

Le Grenoble – Institut Français de Naples
Via Crispi 86, Napoli

Ingresso libero

simenon i fantasmi del cappellaio fruttero lucentini la donna della domenica

LUCIDE FOLLIE

Georges Simenon
I fantasmi del cappellaio

vs

Fruttero & Lucentini
La donna della domenica

 

Con Enzo Moscato e Domenico Scarpa

Conduce Antonella Cilento
Letture di Cristina Donadio


Strane Coppie 2013, il ciclo di incontri tra scrittori su scrittori organizzato da Lalineascritta nelle sedi degli istituti europei di cultura a Napoli, si conclude giovedì prossimo con il confronto tra un classico della letteratura francese e un capolavoro del noir italiano.

“I fantasmi del cappellaio” (1949) di Georges Simenon

Fra i romanzi che non hanno Maigret per protagonista, “I fantasmi del cappellaio” è forse uno dei più belli e più complessi: la narrazione è dichiaratamente sin quasi dall’inizio, lasciata all’assassino. Tutta la trama si snoda nell’avvincente descrizione di una personalità e delle sue malate tempistiche. Un po’ come in Psycho l’unico vero testimone, colui che sa, muore dopo poche pagine e la narrazione ci lascia in balia del pericolo. Scritto prima come racconto brevissimo, poi come novella e infine come romanzo, “I fantasmi del cappellaio” mette il lettore dinanzi alla raffigurazione della follia: e come sempre, anche se l’assassino è deprecabile, la sua natura ci fa quasi tifare perché scampi alla punizione… Un film molto bello di Claude Chabrol ne è stato tratto nel 1982 con un inedito Charles Aznavour.

“La donna della domenica” (1972) di Fruttero & Lucentini

Romanzo amatissimo, capostipite del giallo italiano, fonte di un film altrettanto bello e riuscito girato da Luigi Comencini nel 1975 (con un magnifico Marcello Mastroianni), vede in vero stato di grazia la coppia Fruttero&Lucentini impegnati nel narrare un’indagine torinese, tutta provincia e apparenze, che nella sua natura profondamente borghese e perbenista nasconde slanci improvvisi di pazzia omicida. Ritratto d’ambiente, romanzo ironico prima ancora che giallo, scritto con lingua affilata e brillante, “la donna della domenica” rilegge la lezione di Simenon in chiave tutta italiana.

 

Domenico Scarpa, Critico letterario, traduttore, docente di lettura creativa, insegna Letteratura italiana all’Università di Napoli “L’Orientale”. Traduttore e critico letterario, ha organizzato e partecipato come docente a corsi di lettura e scrittura creativa. Ha curato il Manuale involontario di scrittura di Fruttero e Lucentini. Nell’originale testo dedicato a Italo Calvino, come ha scritto Andrea Cortellessa sull’Indice, “a Scarpa si devono un racconto biografico esauriente ed acuto, e una assai oculata scelta di voci di dizionario [ed] è davvero il lettore, come in ogni ipertesto, a potersi scegliere il percorso”.

Enzo Moscato, Attore, autore e regista teatrale. in un ventennio di teatro ha scritto e interpretato spettacoli di grandi invenzioni stilistiche e sceniche. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti il Premio Riccione/Ater per il Teatro 1985, il Premio Ubu per il Teatro 1988 e 1994, il Biglietto d’Oro AGIS 1991, il Premio Franco Carmelo Greco 2004. Ha liberamente tradotto in italiano per la scena testi come Arancia Meccanica, Ubu Re, Tartufo. Al suo attivo ha anche due cd come chansonnier. Per il cinema ha lavorato in Morte di un matematico napoletano di Mario Martone, Libera di Pappi Corsicato, Il verificatore di Stefano Incerti, e con Antonietta de Lillo in Racconti di Vittoria, Maruzzella (episodio de I vesuviani) e Il resto di niente. Nel 2006 viene scelto dal regista Mimmo Paladino nella sua particolarissima versione del romanzo di Cervantes in Quijote, storia del viaggio interiore dell’eroe senza patria, perso nella mancha, dove divide il set con gli attori Peppe Servillo e Ginestra Palladino.

Vai al programma completo di Strane Coppie 2013

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: