Home > Articoli e varie > LE BUSSOLE GUANDA

LE BUSSOLE GUANDA

dicembre 19, 2013

Bussole Guanda pLa casa editrice Guanda inaugura LE BUSSOLE: piccoli grandi libri da leggere, riscoprire, collezionare.
(pubblichiamo, di seguito, il comunicato stampa inviatoci dall’editore)

A cosa serve un editore nell’era del self publishing, del libro fai da te? Serve a offrire un percorso, a selezionare titoli che possano comporre, secondo una precisa linea del gusto, una scelta di valori: libri emersi con forza in questi anni, accostati a quelli che chiamiamo classici contemporanei.
Con “Le bussole Guanda” (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) nasce una nuova collana tascabile di qualità che prende avvio dal catalogo guandiano per aprirsi ad autori significativi di questo tempo. Si inizia con Alta Fedeltà di Nick Hornby, Ogni cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer, Trilogia del ritorno di Fred Uhlman, Il vecchio che leggeva romanzi d’amore di Luis Sepúlveda, Se stasera siamo qui di Catherine Dunne, Una barca nel bosco di Paola Mastrocola, per continuare con Anne Tyler, Charles Bukowski, Virginia Woolf, William Trevor, Jean Giono, Nina Berberova, Yukio Mishima, Jun’ichirō Tanizaki…
I primi sei titoli saranno in libreria dal 16 gennaio.

A cosa serve un libro nell’era dell’ebook? Guanda raccoglie la sfida e crea un libro più comodo, portatile e leggero di un reader. Saranno volumi a copertina rigida, di piccolo formato, con copertine disegnate da Guido Scarabottolo, per un’offerta di qualità sia nei contenuti che nella veste editoriale. Volumi maneggevoli, da mettere in tasca e leggere ovunque, per poi collocarli nelle nostre librerie.

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: