Home > Articoli e varie > PREMIO STREGA GIOVANI 2014

PREMIO STREGA GIOVANI 2014

giugno 6, 2014

PREMIO STREGA GIOVANI

La prima edizione del Premio Strega Giovani, promosso dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti Benevento in collaborazione con Eni, è assegnato da una giuria di circa quattrocento ragazzi – come quattrocento sono gli Amici della domenica – provenienti da oltre quaranta scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero. Concorreranno a ottenere il riconoscimento i dodici libri candidati al LXVIII Premio Strega.

Il premio si pone come obiettivo la diffusione della narrativa italiana contemporanea presso il pubblico dei giovani adulti, riconoscendone e enfatizzandone l’autonomia di giudizio. Far sentire i ragazzi protagonisti, non soltanto utenti, del mondo della cultura significa investire sul loro e sul nostro futuro. La necessità di realizzare iniziative di promozione della lettura specificamente destinate ai ragazzi tra i 15 e i 17 anni appare evidente anche dal recente rapporto ISTAT La produzione e lettura di libri in Italia, che mostra un calo sensibile dei lettori (-9,5%) proprio in questa fascia di età, a dispetto del picco di lettori fra gli 11 e i 14 anni (57,2%), ben superiore alla media nazionale (43%).

Questi dati mostrano come fra i giovanissimi l’abitudine alla lettura sia diffusa, eppure accade qualcosa nella tarda adolescenza che li allontana dai libri. È un momento di svolta per l’identità dei ragazzi e segna in modo indelebile la loro storia. Occorre incoraggiarli a perseverare nella passione per la lettura senza porla in antitesi con le opportunità di informarsi e distrarsi offerte dalla nostra epoca 2.0. I ragazzi leggeranno le opere concorrenti in formato elettronico e invieranno il loro voto per via telematica attraverso il sito web http://www.premiostrega.it, condividendo la loro esperienza attraverso i canali predisposti sui principali social network.

La proclamazione del vincitore si svolgerà a Roma il 9 giugno, in anticipo sul voto che definisce la cinquina dei finalisti del LXVIII Premio Strega, a Palazzo Montecitorio, Sala della Regina, al termine di un evento che vedrà la partecipazione degli autori concorrenti, di una nutrita rappresentanza di giovani giurati e alla presenza della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

La giuria che assegnerà il Premio Strega Giovani sarà composta da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni provenienti da licei e istituti tecnici, raccolti in gruppi di lettura composti da dieci ragazzi per scuola, appartenenti ad una o più classi.

Dal Lazio provengono i ragazzi di sedici istituti: di Roma (Liceo Scientifico Amaldi, Liceo Artistico Argan, Liceo Classico e Linguistico Aristofane, Liceo Scientifico P. Levi, Liceo Scientifico Malpighi, Liceo Scientifico Nomentano, Liceo Classico Orazio, Liceo Classico Plauto, Liceo Scientifico Righi, Istituto d’Istruzione Superiore Russell, Liceo Classico Socrate, Liceo Scientifico von Neumann) e poi Cassino (Liceo Classico Carducci), Monterotondo (Liceo Classico Catullo, Liceo Scientifico Peano) e Rieti (ITIS Rosatelli). L’Umbria, l’Abruzzo e il Molise partecipano rispettivamente con il Liceo Classico Tacito (Terni), il Liceo Classico Cotugno (L’Aquila) e il Liceo Classico Perrotta (Termoli).

Tre le scuole nelle Marche: il Liceo Scientifico Galilei e l’Istituto d’Istruzione Superiore Volterra Elia di Ancona, il Liceo Scientifico Calzecchi Onesti di Fermo. Nutrita anche la delegazione di studenti del nord-Italia: dal Piemonte, Liceo Scientifico Gramsci (Ivrea); dalla Liguria, Istituto Tecnico Nautico San Giorgio (Genova) e Liceo Scientifico Viesseux (Imperia); dal Veneto, Istituto Lucrezio (Cittadella); dall’Emilia Romagna, Liceo Classico Romagnosi (Parma) e dal Friuli Venezia Giulia, Liceo Leopardi Majorana (Pordenone). La Lombardia è presente con due istituti: il Liceo Scientifico Donatelli Pascal di Milano e il Liceo Statale Parini di Seregno.

Per il Sud votano gli studenti di Campania (Licei Classici Colletta e Virgilio di Avellino e il Liceo Classico Giannone di Benevento), Basilicata (Liceo Classico Fortunato di Pisticci) e Puglia (Liceo Classico Virgilio di Gioia del Colle). Dalla Sardegna partecipano il Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari, il Liceo Statale Mossa di Olbia, dalla Sicilia il Liceo Scientifico Croce di Palermo.

I ragazzi italiani saranno affiancati infine dai colleghi stranieri di Berlino (Albert-Einstein-Gymnasium), Bucarest (Liceul Teoretic Dante Alighieri) e Parigi (Lycée Victor Hugo).

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: