Archive

Archive for ottobre 2014

30 ANNI DALLA MORTE DI EDUARDO DE FILIPPO

IN OCCASIONE DEL TRENTENNALE DELLA MORTE, DEDICHIAMO QUESTO SPAZIO ALLA MEMORIA DI EDUARDO DE FILIPPO

https://i1.wp.com/upload.wikimedia.org/wikipedia/it/b/b1/Eduardo_De_Filippo.gif

Eduardo De Filippo, (Napoli, 24 maggio 1900 – Roma, 31 ottobre 1984), è stato un drammaturgo, attore teatrale, attore cinematografico, regista teatrale, regista cinematografico, sceneggiatore e poeta italiano. Fra i massimi esponenti della cultura italiana del Novecento, è stato autore di numerosi drammi teatrali da lui stesso messi in scena e interpretati e, in seguito, tradotti e rappresentati da altri anche all’estero. Per i suoi meriti artistici e i contributi alla cultura, fu nominato senatore a vita dal presidente della Repubblica Sandro Pertini. Fu anche candidato per il premio Nobel per la letteratura.

Eduardo De Filippo su Wikipedia

Eduardo De Filippo sul sito Treccani

Documentario su Eduardo De Filippo [Parte 1]

I link per visualizzare le parti restanti del documentario su Eduardo De Filippo [Parte 2], [Parte 3], [Parte 4], [Parte 5]

* * *

Approfondimenti su:
Leggi tutto…

PER CHIARA PALAZZOLO

LA VOCE DI CARTA – Collettivo Idra

https://i2.wp.com/www.italia2tv.it/wp/wp-content/uploads/2014/09/la-voce-di-carta-libro-per-tg-27-sette1.jpgDiamo spazio a un ambizioso progetto di “scrittura collettiva” realizzato dal Collettivo Idra e sfociato nella pubblicazione del romanzo LA VOCE DI CARTA (edito da Ananke), ospitando una breve intervista a due delle protagoniste dell’iniziativa (che ha coinvolto ben diciotto autrici)

La voce di carta, UN ROMANZO TUTTO AL FEMMINILE

“Una donna scomparsa nel nulla, inghiottita dal nulla nel cuore di Roma, giovani donne sacrificate da una setta misteriosa tra le pieghe oscure dei sotterranei del Conservatorio Santa Cecilia della capitale. Ed è donna anche lei, Anastasia, la protagonista, una stagista-detective sordomuta, che lascia alle righe del suo notes il compito di dare voce alle sue intuizioni. Verrà catapultata in un gioco di specchi dove nulla è come appare, a guidare il suo superiore il commissario Orlando Metelli – di cui la bella Anastasia è segretamente innamorata – sulle tracce di un folle Maestro. Ma tutto prima che sia troppo tardi..”.

Un romanzo avvincente, un giallo-noire-poliziesco, nato da una staffetta letteraria –tutta al femminile – del Collettivo Idra, capitanata da Jonathan Arpetti

Diciotto le autrici, tutte giornaliste e scrittrici sparse un po’ per tutta Italia: Gabriella Serravalle (Torino), Lea Mazzei (Calimera, Lecce), Lucia Giallorenzo (Salerno), Serena Fiandro e Eleonora Gandini (Milano), Roberta Rotondi (Jerago, Varese), Pamela Ventura (Gualdo, Macerata), Barbara De Amicis (Guidonia Montecelio, Roma), Giulia Di Liberti (Barlassina, Monza e della Brianza), Anna Lamonaca (Forio d’ Ischia, Napoli), Barbara Bracci (Perugia), Giada Andrea (Rusciano di Capri, Na), Laura Maria Bellini e Stefania Conte (Frosinone), Maria Francesca Rotondaro (Castrolibero, Cosenza), Chiara Grande (Frosinone), Genny Biagioni (Pisa), Ludovica De Vito (Avellino). Tamara Pavan (Roma) fotografa è la curatrice delle belle immagini scattate al Conservatorio dove si muove la protagonista. Sua anche la copertina.

Incontriamo una delle autrici Gabriella Serravalle giornalista torinese collaboratrice della Stampa già autrice di una biografia sulla sla del 2013 “Un calcio alla sla” e Tamara Pavan fotografa romana curatrice delle immagini e della copertina.

– Gabriella, qual è stata la sfida letteraria di questo collettivo?
«La sfida è stata duplice, una sfida di genere ed una letteraria. Il romanzo nasce infatti da una staffetta in cui ogni autrice ha scritto un capitolo dovendo rispettare, al proprio passaggio del testimone, tempi, battute, trama ma soprattutto – cosa non semplice – lo stile letterario».
Leggi tutto…

BOOKCITY MILANO: dal 13 al 16 novembre 2014

dal 13 al 16 novembre 2014
Incontri con gli autori / spettacoli / reading / laboratori / mostre
banner

Dal 13 al 16 novembre 2014 torna BOOKCITY MILANO, manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dal Comitato promotore BookCity composto da Fondazione Rizzoli Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, con il contributo di Camera di Commercio di Milano e AIE (Associazione Italiana Editori), con ilsostegno di AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani) e LIM (Librerie Indipendenti Milano).

“Una terza edizione che è anche la prima edizione metropolitana di BOOKCITY MILANO, che coinvolge molte biblioteche del nuovo, allargato territorio milanese, estendendo progressivamente i confini della manifestazione sempre più lontano dal centro – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Con questa nuova edizione inoltre, mentre da un lato consolidiamo il ruolo protagonista delle scuole con oltre 170 progetti attivi sull’area metropolitana, dall’altro istituiamo una tradizione nuova, quella di conferire il Sigillo della Città a un grande autore della letteratura contemporanea che partecipa a BOOKCITYMILANO: quest’anno sarà David Grossman, a significare la grande attenzione di BOOKCITY MILANO ai temi più sensibili dell’attualità e per sottolineare il contributo fondamentale della letteratura al dibattito sociale epolitico e, dunque, alla storia”.

Categorie:Eventi Tag:

DONNE CHE CORRONO COI LUPI, di Clarissa Pinkola Estés (recensione)

DONNE CHE CORRONO COI LUPI, di Clarissa Pinkola Estés (Frassinelli)

Riscoprendo l’essenza selvaggia, istintiva e ferina della donna

di Katya Maugeri

«In tempi duri dobbiamo avere sogni duri, sogni reali, quelli che, se ci daremo da fare, si avvereranno».
[Donne che corrono coi lupi – Clarissa Pinkola Estés ]

Un connubio apparentemente strano, lontano dalla nostra visione quotidiana: la donna e il lupo.
Il lupo e la donna, entrambi curiosi, protettivi, avvertono il pericolo senza evitarlo, lo fiutano lasciandosi travolgere dall’istinto, non ne ostacolano l’evoluzione, si abbandonano totalmente perché consapevoli di non potersi opporre alla conoscenza, all’esperienza, alla propria natura.
Un libro ricco di metafore, un saggio psicoanalitico: “Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés, analista junghiana, è un libro che va vissuto e letto con l’anima, un viaggio affascinante che, in maniera eccelsa, suggerisce i mezzi da utilizzare, la strada da percorrere per il ritrovamento dell’essenza femminile profonda. L’autrice lo fa approfondendo gli archetipi di tipologie femminili, attraverso un’interessante interpretazione psicoanalitica.
Un saggio di formazione, in cui mito e favola assumono il ruolo di maestri di vita, favole analizzate da una prospettiva diversa, non certo da quella a noi conosciuta e tramandata; una prospettiva che annulla ogni conoscenza acquisita in maniera passiva, con lo scopo di liberare la mente dagli schemi imposti.
Il titolo, “Donne che corrono coi lupi”, deriva dagli studi di biologia che la Estés ha fatto sulla fauna selvaggia, approfondendo soprattutto i caratteri predominanti dei lupi, i quali – secondo l’autrice – sono in perfetta analogia con la natura istintiva e “primitiva”della donna.
Due realtà, apparentemente lontane e in antitesi: donne e lupi. Che cosa hanno in comune? Leggi tutto…

LUCCA COMICS AND GAMES 2014

L’Isola che c’è
30 ottobre – 2 novembre 2014

NewsProgrammaOspitiMostrePremi e concorsiBiglietti

I migliori autori del fumetto internazionale, le ultime novità dal mondo del gioco e del videogioco, le anteprime nelle sale cinematografiche, un intero palazzo dedicato alle famiglie e ai più piccoli, il quartiere a tema Giappone, il coloratissimo mondo dei cosplayer, e ancora musica, mostre, spettacoli, incontri: Lucca Comics & Games è una miscela di ingredienti di prima scelta, nel contesto inimitabile del centro storico della città toscana, dove le celebri Mura rinascimentali fanno da cornice, da scenario e da palcoscenico di quattro giorni e quattro nottiattesi tutto l’anno. Lucca Comics & Games è l’isola che c’è, in cui tutti gli anni tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, i Peter Pan di ogni età, si incontrano, si sfidano, si emozionano e si danno appuntamento all’anno successivo.

Nel corso di quasi cinquant’anni, l’evento ha cambiato forma diverse volte, per stare al passo con gli interessi del pubblico e intuire le nuove strade dell’intrattenimento intelligente. Oggi Lucca Comics & Games è un appuntamento che raduna quasi 400.000 persone in quattro giorni (presenze totali stimate nel 2013: 380.000), di cui ben più della metà paganti (visitatori da ticketing nel 2013: 217.600). In Italia è al contempo la principale fiera dell’editoria del fumetto e della narrativa del fantastico e il maggior salone del gioco e del videogioco per un totale di circa 500 espositori, e un programma culturale ricco e variegato, con mostre e oltre 500 eventi. Uno sforzo organizzativo che ogni anno premia l’organizzazione con i sorrisi di pura gioia sui volti dei visitatori.
Chi è stato a Lucca Comics & Games 2013 ha trovato:

Leggi tutto…

100 ANNI DALLA NASCITA DI MARIO LUZI

100 ANNI DALLA NASCITA DI MARIO LUZI

Il 20 ottobre 1914 nasceva il poeta Mario Luzi: lo ricordiamo in questo speciale di LetteratitudineNews

Mario Luzi (Castello di Firenze, 20 ottobre 1914 – Firenze, 28 febbraio 2005) è stato un poeta e scrittore italiano. In occasione del suo novantesimo compleanno fu nominato senatore a vita della Repubblica Italiana.

Mario Luzi occupa un posto particolare nella famiglia dei cosiddetti ermetici (ovvero “chiusi ermeticamente”, riferisce al tipo di poesie da lui scritte, ovvero ermetiche, dalla difficile comprensione del significato) e, insieme a Piero Bigongiari e a Alessandro Parronchi, si può dire che costituisca il culmine dell’ermetismo fiorentino.
Il tema che domina nella poesia di Luzi è quello della celebrazione drammatica dell’autobiografia dove viene messo in risalto il drammatico conflitto tra un “Io” portato per le cose sublimi e le scene terrestri che gli vengono proposte.
(fonte: wikipedia)

La biografia su Wikipedia Italia

L’approfondimento della enciclopedia Treccani

L’articolo su QN

Il video su Rai Scuola: Mario Luzi si racconta

* * *

 

Leggi tutto…