Home > Articoli e varie, Eventi > PREMIO STREGA GIOVANI (​Lunedì 8 giugno, ore 17.30, Camera dei deputati)

PREMIO STREGA GIOVANI (​Lunedì 8 giugno, ore 17.30, Camera dei deputati)

giugno 4, 2015

PREMIO STREGA GIOVANI (​Lunedì 8 giugno, ore 17.30, Camera dei deputati)

SECONDA EDIZIONE
Lunedì 8 giugno 2015 ore 17.30
Roma, Camera dei deputati 

Palazzo Montecitorio, Sala della Regina

Il Premio Strega – promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Spa con il sostegno di Roma, Unindustria Unione degli Industriali e delle Imprese Roma Frosinone Latina Rieti Viterbo e BPER Banca – conferma il suo impegno per la diffusione della narrativa italiana contemporanea presso il pubblico dei giovani adulti con la seconda edizione del Premio Strega Giovani.

Il vincitore sarà proclamato lunedì 8 giugno a Palazzo Montecitorio (ore 17.30)  dalla presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini, al termine di una cerimonia che vedrà la partecipazione degli autori concorrenti e di una numerosa rappresentanza di giovani giurati. Interverranno Tullio De Mauro, presidente della Fondazione Bellonci, Antonella Sabrina Florio, componente del Consiglio direttivo della Piccola industria di Unindustria, e Antonio Rosignoli, direttore territoriale della Campania BPER Banca. Coordina Edoardo Nesi, scrittore Premio Strega 2011 e deputato in questa legislatura. La cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta streaming su http://webtv.camera.it/home. A  partire dalle 22 invece  è in programma al “Monk” (Via Giuseppe Mirri, 35) la festa in onore del vincitore dove saranno presenti gli autori candidati al Premio Strega 2015.

La giuria che assegnerà il premio di 3.000 euro all’autore più votato è composta da oltre quattrocentocinquanta ragazzi provenienti da quarantaquattro scuole secondarie superiori in Italia e tre all’estero. Concorrono per ottenere il riconoscimento i dodici libri candidati al LXIX Premio Strega: Il paese dei coppoloni (Feltrinelli) di Vinicio Capossela, La sposa (Bompiani) di Mauro Covacich, Storia della bambina perduta (e/o) di Elena Ferrante, Final Cut (Fandango) di Vins Gallico, Chi manda le onde (Mondadori) di Fabio Genovesi, La ferocia (Einaudi) di Nicola Lagioia, Il genio dell’abbandono (Neri Pozza) di Wanda Marasco, Se mi cerchi non ci sono (Manni) di Marina Mizzau, Come donna innamorata (Guanda) di Marco Santagata, Via Ripetta 155 (Giunti) di Clara Sereni, XXI Secolo (Neo) di Paolo Zardi, Dimentica il mio nome (Bao Publishing) di Zerocalcare. I ragazzi hanno letto le opere concorrenti in formato elettronico e inviato il loro voto per via telematica attraverso il sito web www.premiostrega.it.

Dal Lazio provengono i ragazzi di tredici istituti:
di Roma (Liceo Classico e Linguistico Aristofane, Liceo Scientifico Croce”, Liceo Scientifico Francesco d’Assisi, Liceo Scientifico Keplero, Liceo Scientifico P. Levi, Liceo Scientifico Malpighi, Liceo Scientifico Nomentano, Liceo Classico Orazio, Liceo Scientifico Righi, Istituto d’Istruzione Superiore Russell, Liceo Seneca, Liceo Classico Socrate, Liceo Scientifico Talete); Cassino (Liceo Classico Carducci); Fiumicino (Istituto d’Istruzione Superiore Leonardo da Vinci); Monterotondo (Liceo Classico e Linguistico Catullo, Liceo Scientifico Peano); Rieti (Istituto Tecnico Industriale Rosatelli).

Sette le scuole coinvolte in Emilia Romagna: l’Istituto Tecnico Commerciale Luxemburg di Bologna; il Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli di Forlì; l’Istituto Tecnico Commerciale Barozzi, il Liceo Scientifico Tassoni di Modena, il Liceo Classico Muratori di Modena; il Liceo Classico Romagnosi e il Liceo Scientifico Marconi di Parma. Quattro le scuole nelle Marche: il Liceo Scientifico Galilei e l’Istituto d’Istruzione Superiore Volterra Elia di Ancona, il Liceo Scientifico Calzecchi Onesti di Fermo, il Liceo Scientifico Rossetti di San Benedetto del Tronto.

Nutrita anche la delegazione di studenti del nord-Italia: dal Piemonte, Liceo Scientifico Gramsci (Ivrea); dalla Liguria,  Liceo Scientifico Viesseux (Imperia); dal Veneto, Istituto Lucrezio (Cittadella); e dal Friuli Venezia Giulia, Liceo Leopardi Majorana (Pordenone). La Lombardia è presente con il Liceo Scientifico Donatelli Pascal (Milano).

Per il Sud votano gli studenti di Campania (Licei Classici Colletta e Virgilio di Avellino e il Liceo Classico Giannone di Benevento), Basilicata (Liceo Classico Fortunato di Pisticci) e Puglia (Liceo Classico Virgilio di Gioia del Colle e i Licei Roncalli e Amaldi rispettivamente di Manfredonia e Bitetto). Dalla Sardegna partecipa il Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari; dalla Sicilia il Liceo Scientifico Croce di Palermo.

I ragazzi italiani saranno affiancati infine dai colleghi stranieri di Berlino (Albert-Einstein-Gymnasium), Bucarest (Liceul Teoretic Dante Alighieri) e Parigi (Lycée Victor Hugo).

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Letteratitudine segue Lpels

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: