Home > Eventi > NAXOSLEGGE 2015: “LA LUCE È COME L’ACQUA” – dal 3 al 30 settembre

NAXOSLEGGE 2015: “LA LUCE È COME L’ACQUA” – dal 3 al 30 settembre

agosto 31, 2015

Naxoslegge-2015---la-luce-è-come-l'acquaNAXOSLEGGE 2015.”LA LUCE È COME L’ACQUA”//3-30 SETTEMBRE
LA V EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATA A KHALED AL-ASAAD

Domenica 30 Agosto 2015, alle ore 19.30, grazie alla generosa collaborazione del Parco botanico e geologico Gole Alcantara, Naxoslegge si è presentato al pubblico, nello splendido scenario delle Gole, dove è stato possibile, dopo la presentazione, godere della passeggiata attraverso i sentieri illuminati, realizzati dal Parco, come progetto speciale, nelle domeniche di Agosto. Hanno partecipato all’incontro, oltre ai giornalisti, tutti i partners, gli sponsors e i sostenitori, i collaboratori, grazie a cui è stato possibile realizzare , in modo del tutto autogestito e autonomo, questa V edizione del festival che, nell’anno mondiale della luce, non a caso, ha scelto come tema portante “La luce è come l’acqua“.

Come ha precisato Fulvia Toscano, direttore artistico di Naxoslegge, “da questa V edizione il festival diviene un evento diffuso che, oltre ad essere una festa degli autori e dei lettori, sarà al contempo, una festa dei luoghi. Dal 3 al 30 settembre, infatti, con eventi organizzati soprattutto nei diversi fine settimana, Naxoslegge toccherà diverse città da Catania a Messina, e diversi siti delle due province: Casa Cuseni di Taormina; Palazzo Platamone di Catania; Sicily By Marabu di Giardini Naxos, Liceo Caminiti, Museo archeologico, Oratorio San Pancrazio e Atelier museo del maestro Turi Azzolina di Giardini Naxos; Accademia del sacro-Monastero Madonna rocca di Taormina ; Castello Rufo Ruffo di Scaletta; Villa Piccolo di Calanovella di Capo d’Orlando; Castello San Marco a Calatabiano; Palazzo della cultura ad Ali’ Terme; Monte di Pietà, Feltinelli point e Auditorium del Dipartimento di Scienze cognitive dell’ Università di Messina; Littorina Riposto-Randazzo, per un viaggio letterario verso la Montagna“.
Portare la bellezza, nei luoghi della Bellezza, raccontando la complessità del reale, in modo plurale e partecipato“, questo, afferma ancora la Toscano , “e’ uno degli obiettivi del festival, che vedrà la partecipazione di più di cento ospiti, tra scrittori, giornalisti, esperti, artisti, editori, bloggers, etc ed oltre cinquanta collaborazioni tra Enti, Fondazioni, Festivals, Case editrici, Associazioni, Aziende, con un grande e decisivo contributo dei cittadini“.
Naxoslegge - festival delle narrazioni, della lettura e del libro. Giardini NaxosProprio in nome della Bellezza, la V edizione di Naxoslegge, sarà dedicata a Khaled al-Asaad, l’archeologo siriano, trucidato dall’Isis.
Si conferma la partecipazione attiva degli studenti delle scuole, sia nelle ormai note maratone di lettura, sia nella organizzazione di interventi e laboratori, nell’ambito delle diverse sezioni del festival.
Con Lettori in erba, organizzato in collaborazione con AGE di Giardini Naxos, sarà dato spazio ai più piccoli, grazie ai laboratori di fumetto, narrazione, teatro, costumistica e scultura, tutti dedicati al tema “La luce dal Mito”.

Queste le diverse sezioni del festival, distribuite nell’arco del mese di settembre:

Attraversando Dante (3 settembre); Siciliabooktrailer, nell’ambito di Cortiincortile, ideato e diretto da Davide Catalano (4-6 settembre); Le donne non perdono il filo (11-13 settembre); Custodire la Bellezza (17-20/27 settembre) ; Naxoslegge la legalità (21 settembre); La luce e’ come l’acqua ( 25-30 settembre), con le sotto sezioni La luce delle culture; Luce contemporanea, in collaborazione con Associazione Bruno Caruso; La storia siamo noi; L’arte di voltarsi; A Sud di Cervantes e A Sud di Pasolini, che costituisce la seconda tappa del percorso avviato il 17 e 18 luglio a Catania, con il convegno su Pasolini, coordinato da Dora Marchese, di cui Naxoslegge è stato il partner ufficiale.
Il 25 settembre, in particolare, in collaborazione con Università di Messina, COP ( centro orientamento e placement) e CNR IPCF di Messina, sarà realizzata una intera giornata di studi sul tema della luce, con incontri e laboratori interdisciplinari, pensata e gestita anche come una giornata di orientamento universitario per tutti gli studenti presenti. In questo ambito si inquadra anche, il 30 settembre, l’incontro con il prof.Giovanni Bignami, noto astrofisico, già presidente del Centro spaziale italiano.
La sezione Lettori in erba, si svolgerà in parallelo, nei giorni dal 25 al 30, con una anticipazione il 23 settembre, in collaborazione con Liceo Caminiti e Istituto comprensivo di Giardini Naxos, con un seminario per genitori, docenti ed operatori, dedicato alla educazione alla lettura, con esperti, pedagogisti, editori, illustratori per bambini e ragazzi
Si conferma, il 12 settembre, il premio Tela di Penelope, ai saperi delle donne, quest’anno dedicato alle donne di Sicilia e Calabria contro le mafie, in una sorta di ideale gemellaggio tra le due regioni, realizzato in sinergia con Risveglio ideale di Lamezia Terme, l’Altra metà di Taormina, Città delle donne e ACVA di Giardini Naxos e Valle Alcantara, Sicilia in rosa.
Saranno premiate Marinella Fiume, già sindaco di Fiumefreddo e Angela Napoli, consulente naz.commissione antimafia, mentre una targa speciale, a cura dell’ACVA di Giardini Naxos, sarà consegnata a Leoluchina Savona, sindaco di Corleone. I premi sono opere realizzate dalle artiste Angela Pellicano’e Alice Valenti, in collaboraziine con le gallerie KoArt di Catania e Techne’ contemporary Art di Reggio Calabria. Sempre alle donne è dedicata la giornata del 13 al castello Rufo Ruffo di Scaletta, con la intitolazione della piazza Belvedere a Macalda ed una tavola rotonda dedicata allo spazio delle donne.
Nel corso degli eventi, inoltre, saranno presentati i tanti progetti che partiranno da questa V edizione di Naxoslegge tra cui citiamo il progetto per la creazione di una rete di biblioteche delle donne a Sud, che parte da Nicotera, con la costituzione anche di una biblioteca delle donne presso il liceo Caminiti di Giardini Naxos, e che vedrà coinvolto anche il comune di Noto; il progetto Castelli di..versi, in collaborazione con Istituto italiano dei castelli e Centro di poesia contemporanea di Catania, che propone la grande poesia nei castelli di Sicilia; il concorso Vedere libri, dedicato ai booktrailers e il concorso Il gusto della lettura, che coinvolge gli istituti alberghieri di Sicilia. Citiamo anche il progetto ” In viaggio verso le Città invisibili”, dedicato a Italo Calvino, nel trentennale dalla scomparsa, in collaborazione con Ordine degli architetti di Messina e Museo di Casa Cuseni di Taormina.
Per Lettori in erba sarà presentato il progetto pilota “Grand tour per piccoli viaggiatori. Sulle tracce dei grandi viaggiatori, per un turismo consapevole”.
In ambito sociale, in collaborazione con gruppo promotore UNICEF di Giardini Naxos, come sempre presente nel festival, sarà lanciato il progetto Lights for Nepal, da realizzarsi nell’autunno 2015.
Questo e tanto altro a Naxoslegge 2015, un festival che si candida, di anno in anno, a divenire un laboratorio culturale permanente su e per i territori, con la partecipazione attiva dei cittadini, non solo utenti ma protagonisti del progetto. Raccontare per esistere e per resistere, ecco la formula di Naxoslegge, la scommessa, finora, vinta , di un evento che si pone tra gli obiettivi quello di raccontare una Sicilia delle eccellenze, fuori dagli stereotipi, proiettata nel futuro, ma consapevole della propria storia, ponte tra le culture, una Sicilia, insomma, plurale, visionaria e viva.
Il programma completo del festival sarà visionabile sul sito http://www.naxoslegge.it e sulla pagina fb.

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Annunci
Categorie:Eventi Tag:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: