Home > Eventi > SICILIA DUNQUE PENSO 2015

SICILIA DUNQUE PENSO 2015

settembre 29, 2015

SICILIA DUNQUE PENSO 2015: Caltanissetta, dal 1° al 4 ottobre – Biblioteca Comunale Scarabelli

Sicilia dunque penso

Tra gli ospiti del Festival anche Franco Battiato che parlerà del suo film documentario Attraversando il Bardo”

Ritorna, per il secondo anno consecutivo, dall’1 al 4 Ottobre “Sicilia dunque penso“, momento di riflessione sulla Sicilia e sull’identità siciliana.
Nella Biblioteca Comunale Scarabelli di Caltanissetta, quattro giornate di conversazioni, dibattiti, mostre, presentazioni di libri, spettacoli, uno spazio dedicato agli studenti. Una giornata dedicata a Leonardo Sciascia, perché la Sicilia legga e rilegga le sue parole, rifletta sul suo pensiero; due mostre fotografiche di Giuseppe Leone, una mostra dell’artista Stefano Caruano, una mostra di libri sulla Sicilia a cura dell’Associazione Siciliana Editori, una mostra di libri e incisioni curata dalla Fondazione Leonardo Sciascia, una mostra storica di riviste e libri della casa editrice Salvatore Sciascia, la proiezione continuativa di filmati e interviste di Leonardo Sciascia.
Il festival, che è stato promosso, ideato e organizzato da Librariamente, un comitato di privati cittadini, con il Comune di Caltanissetta, la Pro Loco di Caltanissetta, la Soprintendenza ai beni Culturali e Ambientali di Caltanissetta, con il sostegno della Cmc di Ravenna, quest’anno affronterà il tema “Ciò che si oppone converge”.

Il programma si articola nel seguente modo:

Si comincia giovedì 1 ottobre con una prolusione di Salvatore Nicosia, grecista, professore emerito dell’Università di Palermo, Presidente dell’Istituto Gramsci Siciliano, che illustrerà il tema di “Sicilia dunque penso” di quest’anno “Ciò che si oppone converge”. Uniformità e molteplicità tra antico e moderno”.
Seguirà poi una tavola rotonda “Contrasti e armonia. Pluralità estetica del paesaggio siciliano in Rosario Assunto”, con Girolamo Cusimano, presidente della Scuola delle Scienze umane e del patrimonio culturale dell’Università di Palermo, Salvatore Farina, docente del Liceo classico di CL, Lorenzo Guzzardi, soprintendente BBCC Caltanissetta, il fotografo Giuseppe Leone, Salvatore Tedesco, docente ordinario di filosofia dell’Università di Palermo.

Venerdì mattina uno spazio dedicato agli studenti: il laboratorio di Twitteratura condotto dal professore Edoardo Montenegro, il laboratorio di favole condotto dalla scrittrice Roberta Comin, il dibattito “ Verità e realtà nell’informazione” con i giornalisti Antonio Fraschilla, Giuseppe Di Fazio, Enrico De Cristoforo, Giuseppe A. Falci.
Venerdì il pomeriggio dedicato a Leonardo Sciascia, con la presentazione in prima nazionale dell’ultimo libro di Giuseppe Leone, nato dal racconto fotografico della sua amicizia con Sciascia, Consolo e Bufalino: interverranno Salvatore Ferlita, Antonio Di Grado, Giuseppe Prode.
A seguire il dibattito “La Sicilia è ancora una metafora?” con lo scrittore Enzo Russo e i magistrati Stefano Luciani e Fernando Asaro, presidente Associazione Nazionale Magistrati di Caltanissetta. La serata si concluderà con l’intervento di Massimo Onofri,  saggista e critico letterario italiano, professore ordinario di letteratura italiana contemporanea all’Università di Sassari.

Sabato mattina Enrico Del Mercato e il magistrato Gabriella Tomai presenteranno il libro “Fuga verso la croce”di Salvatore Falzone, poi un confronto tra Edoardo Montenegro e lo scrittore e giornalista Massimo Maugeri sul tema “Scrittura, letteratura e web” (contestualmente alla presentazione del romanzo “Trinacria Park” dello stesso Maugeri, edizioni e/o)
Sabato pomeriggio alle 17 Franco Battiato parlerà del suo film documentario ”Attraversando il Bardo” e dopo ci sarà lo scrittore Fabio Stassi; in serata lo spettacolo di Giovanni GuardianoI cento pazzi. Storia un po’ dissacrante del maxi-processo”.

Domenica mattina una “visita guidata della Biblioteca Scarabelli” a cura di Storia Patria di Caltanissetta, e poi le presentazioni di libri: Margherita Carbonaro, Giuseppe Barbera, Evelina Santangelo, Salvatore Nicosia.
Alle 19 l’intervento di Gianfranco Marrone, saggista e scrittore, professore ordinario di Semiotica nell’Università di Palermo. Parlerà “Sulla stupidità”.
In chiusura il concerto di Eleonora Bordonaro Santa e Rricca, canti d’amore e tenerezze in una terra di poche parole.

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: