Home > Articoli e varie > ANTONIO MANZINI: PREMIO CHIARA 2016

ANTONIO MANZINI: PREMIO CHIARA 2016

ottobre 25, 2016

È ANTONIO MANZINI IL VINCITORE DELL’EDIZIONE 2016 DEL PREMIO CHIARA

I tre finalisti erano: Antonio Manzini, Valeria Parrella e Giorgio Pressburger

Antonio Manzini vince il Chiara 2016

Domenica 23 ottobre, nella consueta cornice della Sala Napoleonica delle Ville Ponti in Varese, ha avuto luogo la manifestazione finale del Premio Chiara 2016, condotta dalla brava Claudia Donadoni, con la partecipazione di Mauro Novelli in veste di intervistatore dei finalisti Antonio Manzini, Valeria Parrella e Giorgio Pressburger. Affollata la platea, ove erano presenti rappresentanti delle Autorità Regionali, Provinciali, del Canton Ticino, di Sponsor ed Enti sostenitori del Premio e un folto e caloroso pubblico, con anche molti giovani.

Comunicato finale Premio Chiara 2016

Di seguito ecco i verdetti finali.

* * *

Vincitore del Premio Chiara 2016

Lo spoglio delle schede inviate dai 150 giurati popolari italiani e ticinesi, condotto in diretta dal notaio, ha visto un avvincente testa a testa tra i tre finalisti, che ha infine visto prevalere Antonio Manzini e le Cinque indagini romane per Rocco Schiavone, Sellerio, che ha preceduto Valeria Parrella con Troppa importanza all’amore, Einaudi, e Giorgio Pressburger con Racconti triestini, Marsilio. Il vincitore è stato premiato dal Presidente del Consiglio della Regione Lombardia Raffaelle Cattaneo e dalla dott.ssa Luisa Toeschi in rappresentanza della Fondazione AEM gruppo a2a.

Giorgio Pressburger ha invece vinto il Premio Giuria della Stampa, per il quale ha ricevuto un’acquaforte dell’artista varesino Vittorio Tavernari.

* * *

Vincitore del Premio Chiara Giovani 2016

Fabrizio Maroni Vincitore Premio Chiara Giovani 2016 La medesima Giuria dei 150 lettori ha determinato col proprio voto la graduatoria finale del Premio Chiara Giovani 2016, eleggendo nove ragazzi premiati tra i 26 finalisti pubblicati nel volumetto Paura, edito a cura degli Amici di Piero Chiara.

La vittoria è andata a Fabrizio Maroni, del 1997, da Lozza (VA), con il racconto Il cartone di latte, che è stato premiato con 500 €, consegnati dal cav. Rosario Rasizza, amministratore delegato di Openjobmetis SpA, main sponsor del Premio Chiara.

    • Secondo classificato Giorgio Delodovici, del 1992, da Varese, con Il tempo del ricordo, cui è andato un Gioiello Dodo offerto da Gioielleria Dino Ceccuzzi, Varese
    • Terzi classificati a pari merito Tommaso Benzoni, del 1995, da Varese, con Il tuffo, e Giulio Grisotto del 1992, da Morazzone (VA) con A passo d’uomo. Ad essi sono andati rispettivamente una Mountain Bike offerta da Iper La grande i Varese e una Macchina Nespresso offerta da Unieuro Varese.
    • Quarti classificati a pari merito Samuela Braga, del 1999, da Varese, con Nessuno è in sé un’isola perfetta, e Giulio Pistolesi, del 1999, da Milano, con Sorpresa. Vincono rispettivamente una cena per 2 persone offerta da Ristorante Bologna Varese e un trolley offerto da Apex, Barasso.
    • Quinto classificato Davide Delcò, del 2000, da Bellinzona-CH, con La speranza è l’ultima a morire, cui va una Parure Faber Castell offerta da Villa Varese
    • Seste classificate a pari merito Lilly Sciolli, del 2000, da Minusio-CH, con Paura che mi dimentichi, e Sara Tomassini, del 1993, da Villanova d’Albenga (SV) con Autobus 825. Entrambe vincono un paio di occhiali da sole offerti da Aris Varese.

I ragazzi sono stati intervistati dal presidente della Giuria Tecnica Giuseppe Battarino e dalla direttrice del Premio Chiara Bambi Lazzati.

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: