Home > Articoli e varie > #IOLEGGOPERCHÉ e i libri donati

#IOLEGGOPERCHÉ e i libri donati

ottobre 26, 2016

OLTRE 11.200 LIBRI DONATI NELLE LIBRERIE DI TUTTA ITALIA NEL PRIMO FINE SETTIMANA DI #IOLEGGOPERCHÉ

Sono 11.277 i libri donati nelle librerie di tutta Italia nel primo weekend di #ioleggoperché nelle 1.417 librerie (qui l’elenco completo) aderenti, che hanno attivato 4.487 gemellaggi con 2.378 scuole e possono contare sulla collaborazione di 1.500 Messaggeri. Partecipano all’iniziativa le librerie iscritte all’Associazione Librai Italiani e quelle delle catene Àncora, Giunti al Punto, laFeltrinelli, Libraccio, Librerie Claudiana, Librerie.coop, Mondadori Store, Paoline, San Paolo, Touring Club Italiano, Ubik.

Organizzata dall’AIE (Associazione Italiana Editori), sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo), in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio) e Confindustria Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo, #ioleggoperché sta continuando a riscuotere grande successo e apprezzamento anche da parte dei Testimonial d’eccezione: ad oggi sono 105, i loro video sono tutti disponibili sul canale YouTube della campagna. Un video-collage di alcuni di loro è scaricabile qui. Dopo aver supportato la campagna con la registrazione di due clip, stasera Amalia Ercoli-Finzi sarà alla libreria Lirus di Milano per donare il libro consigliato.

“Questo è il momento in cui ognuno deve fare la propria parte andando in libreria e donando un libro: noi editori siamo pronti a raddoppiare”. Commenta Federico Motta, Presidente dell’AIE. E spiega: “Da un’indagine realizzata dall’Associazione Italiana Editori e dall’Associazione Italiana Biblioteche, che sarà presentata domani, emerge che la spesa media nell’acquisto di libri per studente per la biblioteca di ogni istituto è pari nel 2016 a 0,37 euro, quindi addirittura in calo rispetto al 2011 quando era di 0,57 euro. Per questo invito tutti a partecipare attivamente a #ioleggoperché, dando così un contributo decisivo per il futuro dei giovani”.

Per tracciare le donazioni e individuare facilmente le scuole aderenti e le librerie in cui recarsi è disponibile la APP #ioleggoperché, per Android e per iOS. Sul sito ufficiale www.ioleggoperche.it, una mappa degli eventi in programma dal 22 al 30 ottobre. E mentre l’attività febbrile di Messaggeri, librai e insegnanti prosegue, ecco alcuni esempi particolarmente virtuosi: a Crotone la libreria Cerrelli, in collaborazione con la scuola media Margherita e l’IC Papanice, con il sostegno dell’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Crotone, ha organizzato un reading pubblico da parte dei ragazzi sul tema “Leggere per crescere”; a Cantù la libreria Libooks si è trasformata “vestendosi” completamente a tema per la campagna: dalla vetrina monografica agli interni, incluso naturalmente il coinvolgimento totale dei librai, e il 24 ottobre ha avviato una maratona che si concluderà il 28 ottobre con le scuole iscritte a #ioleggoperché, che incontreranno ogni giorno un autore diverso in libreria; a Milano infine, la Libreria per Ragazzi ha dato la parola direttamente ai giovani lettori, che nel primo fine settimana si sono dati appuntamento per scegliere i libri che avrebbero voluto nella propria biblioteca scolastica: la libreria ha poi allestito un intero scaffale #ioleggoperché proprio con le loro scelte, così che gli altri clienti potessero acquistare e donare proprio quei volumi.

Inoltre fino a domani, giovedì 27 ottobre, la Serie A TIM scende in campo con #ioleggoperché nella 10ª giornata di campionato: dopo la partita Genoa-Milan di ieri, si prosegue a Verona, Firenze, Milano, Torino, Roma, Napoli, Pescara, Reggio Emilia e Palermo. I Capitani e l’arbitro firmano, dedicano e donano un libro ai bambini che li accompagnano in campo, per ricordare a tutti l’importanza della lettura anche tra i più piccoli.

Inoltre in questi stessi giorni, in alleanza con #ioleggoperché è in corso e prosegue fino a sabato 29 ottobre Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole (www.libriamociascuola.it), l’iniziativa promossa da MIUR e MiBACT giunta alla terza edizione, che ad oggi ha in calendario oltre 3.000 eventi, fra i quali decine di incontri con gli autori nelle classi, e ha registrato l’iscrizione di 3.000 scuole in tutta Italia.

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: