Home > Eventi > SCUOLA LIBRAI UEM – XXXIV Seminario

SCUOLA LIBRAI UEM – XXXIV Seminario

gennaio 20, 2017

SCUOLA PER LIBRAI UMBERTO E ELISABETTA MAURI – XXXIV Seminario di Perfezionamento

Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri

Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 24 – 27 gennaio 2017

Tradizione e innovazione in libreria

Dal 24 al 27 gennaio 2017 si terrà a Venezia, presso la Fondazione Giorgio Cini nell’Isola di San Giorgio Maggiore, il Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, consueto e atteso appuntamento organizzato dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri in collaborazione con Messaggerie Libri e Messaggerie Italiane, l’Associazione Librai Italiani, l’Associazione Italiana Editori e il Centro per il Libro e la Lettura.

Il Seminario, con il programma di quest’anno, conferma definitivamente il ruolo assunto di principale appuntamento in cui l’editoria italiana e internazionale si confronta sul presente e sul futuro del libro. Testimoniano tale ruolo la presenza dei top manager delle principali catene librarie europee, oltre che dei vertici dell’editoria italiana, e la riflessione sul futuro digitale per indagarne anche gli aspetti più profondi: la prolusione finale è del Professor Manfred Spitzer, neuropsichiatra dell’Università di Ulm.  I lavori del Seminario ampliano l’orizzonte del dibattito grazie a importanti contributi di personalità da altri settori (dalla pubblicità alla finanza internazionale, fino alla direzione d’orchestra).

L’intento è quello di ridefinire e formare attraverso strumenti di analisi e conoscitivi più vicini alla realtà la figura professionale del libraio in modo che, senza perdere la sua identità di fondo, sia capace di riconoscere e anticipare i nuovi ritmi della produzione e della circolazione del libro.

Nel corso di un’attività didattica più che trentennale la Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri ha formato nuove generazioni di librai ed è diventata un laboratorio di sperimentazione e discussione che ha come centro il libro, il suo percorso, la sua trasformazione.

La Scuola, primo esempio in Italia, dal 1984 promuove un confronto fecondo all’interno dell’universo librario che non rimane circoscritto all’organizzazione e alla gestione del punto vendita, ma che analizza tutti gli aspetti che riguardano l’attività della libreria: distribuzione, commercializzazione e promozione.

Nella giornata inaugurale di martedì 24 gennaio, dopo i saluti di benvenuto e la presentazione del programma del Seminario, sono previsti gli interventi di Ferruccio De Bortoli su Economia e cultura, di Valentina D’Urbano su Nascere in un posto dove non esistono librerie e di Cesare De Michelis su Aldo Manuzio. Il Rinascimento a Venezia.

Il giorno seguente, mercoledì 25 gennaio, il Seminario entra nel vivo con diversi interventi dedicati al tema “Tradizione e innovazione: la gestione in libreria”. Sono previsti gli interventi dei docenti dell’Università di Bologna Gian Luca Marzocchi su Decidere senza paura!, Riccardo Silvi su In Search of Lost Performance e Angelo Paletta su Come leggere il conto economico e finanziario di una libreria.

Nel pomeriggio Luca Domeniconi e Romano Montroni dialogheranno con i partecipanti al Seminario sul tema Il libraio: un mestiere o uno stile di vita?, mentre Antonio Ramirez della libreria La Central interverrà su Libreria La Central: presente e futuro, James Daunt delle librerie Waterstones su Presente e futuro nel mercato librario del Regno Unito e Kate Skipper delle librerie Waterstones su Trasformare le librerie attraverso una strategia d’acquisto reattiva.

La giornata si concluderà con l’intervento di Gherardo Colombo su La relazione tra libertà e legge.

Giovedì 26 gennaio il Seminario proseguirà sul tema Tradizione e innovazione: nuovi scenari, con Vincenzo Russi che interverrà su Una prospettiva per l’intelligenza artificiale, Luca Conti su Social Media Marketing per librai, Renato Salvetti su Il mercato digitale del libro e il suo futuro, Annamaria Testa su Promuovere libri e lettura: una rassegna di buoni esempi dal mondo, Pier Paolo Cervi su Internet: da nuovo canale a nuovo mercato, Luigi Spagnol su Storia di un libro, Renata Gorgani (Il Castoro) su Il settore ragazzi in libreria, tra complessità e opportunità e Andrea Guerra (Eataly) su Nuovi scenari nel retail.

In chiusura della giornata è previsto un intervento di Nicola Campogrande dal titolo Compositori e interpreti: ubbidire o cooperare?

Venerdì 27 gennaio il tradizionale appuntamento della Giornata Conclusiva avrà come titolo “Dal virtuale al reale”.

Apriranno i lavori Angelo Tantazzi (Prometeia) e  Giovanni Peresson (AIE),  con il coordinamento di Antonio Prudenzano (ilLibraio.it), con alcune riflessioni su Il mercato del libro in Italia; subito dopo l‘intervento di Lucrezia Reichlin Castelli di carta, banche centrali e attività economica. Seguirà la tavola rotonda La salute del libro e il ritorno al fisico moderata da Stefano Mauri e Giovanna Zucconi, alla quale parteciperanno: Teresa Cremisi (Gallimard-Flammarion, F), José Lello (Livraria Lello & Irmão, P), James Daunt (Waterstones, UK), Giuseppe Laterza (Editori Laterza, I), Michael Busch (Thalia, D), Antonio Ramirez (La Central,ES).

Nel pomeriggio avranno luogo l’undicesima edizione del Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri e l’intervento Digital Information Technology – Rischi ed effetti collaterali del neuropsichiatra Manfred Spitzer.

Chiude il Seminario il Presidente della Scuola Achille Mauri.

* * *

Note biografiche Relatori, coordinatori e partecipanti alle tavole rotonde: 24 – 27 gennaio 2017

Michael BUSCH
Nato nel 1964, è Amministratore delegato di Thalia Bücher GmbH dal 1998.
Dopo la laurea in economia all’Università di Colonia, inizia a lavorare alla Knight Wendling Consulting GmbH, dove si occupa di ristrutturazione societaria, fusioni e acquisizioni. Nel 1993 comincia a lavorare per Douglas Holding AG, come controller per Douglas Group. Nel 1995 entra a far parte del Consiglio direttivo della divisione libri di Douglas Group e nel 1998 viene nominato Amministratore delegato.
Dal gennaio del 2003 rappresenta la divisione libri della Douglas Group all’interno del Consiglio esecutivo. Da settembre 2012 a marzo 2015 è stato membro del Consiglio esecutivo di Douglas Holding AG. Dopo la scissione di Thalia da Douglas Holding AG ha mantenuto la carica di Amministratore delegato di Thalia Bücher GmbH. Nel 2016 dopo aver acquisito Thalia, insieme ad altri tre soci, è diventato azionista di minoranza.

Nicola CAMPOGRANDE
Nicola Campogrande (Torino, 1969) è considerato uno dei compositori più interessanti della giovane generazione italiana. Oltre ai molti lavori destinati al teatro musicale, scrive prevalentemente musica cameristica e sinfonica, ma ha anche composto pagine per il cinema, per grandi mostre, per la televisione, per la radio, per il teatro (di prosa e di figura). Alcuni suoi lavori sono stati remixati e presentati in contesti non concertistici dal dj Roger Rama. Tra i suoi interpreti, oltre a numerose orchestre, ci sono Roberto Abbado, Mario Brunello, Gauthier Capuçon, Massimo Quarta, Emanuele Arciuli, Lilya Zilberstein, Chlöe Hanslip, Jean-Bernard Pommier, Paul Daniel, Andrea Lucchesini, Christian Benda, Sonig Tchakerian, Roberto Prosseda, Michael Flaksman, Elena Casoli, Francesco D’Orazio, Gianni Coscia, Lucia Minetti, Philippe Graffin e molti altri. La sua musica è pubblicata da Universal, da Sonzogno, da Ricordi, da RaiTrade. Diplomatosi ai conservatori di Milano e di Parigi, dal 1998 conduce trasmissioni culturali su Rai Radio3. Per la tv conduce la trasmissione settimanale Contrappunti sul canale Classica HD (Sky). Collabora con le pagine culturali del Corriere della Sera ed è direttore del mensile Sistema musica. In passato è stato critico musicale di Repubblica e del supplemento Musica!, de L’Indice, di Piano Time. È direttore artistico del festival MiTo Settembre Musica. È stato membro della commissione artistica internazionale di Europa Cantat e, per undici anni, direttore artistico dell’Orchestra Filarmonica di Torino. Insegna alla Scuola Holden di Tecniche della narrazione. Il suo sito è http://www.campogrande.it

Pier Paolo CERVI
Dopo gli studi superiori classici e la laurea in Ingegneria elettronica, conseguita presso l’Università degli Studi di Bologna, inizia la propria carriera professionale in Barilla occupandosi per i primi anni di ingegneria ed impianti di produzione e poi, negli ultimi cinque anni, di marketing di largo consumo, nell’ambito della direzione Marketing Mulino Bianco.
Nel 2000 lascia Barilla ed è parte del gruppo dei manager fondatori di Buongiorno Spa, la start up digitale italiana che riuscirà nei dieci anni successivi a trasformarsi in una forte multinazionale stabilendo la propria presenza in più di 15 paesi ed arrivando ad impiegare oltre 1.500 dipendenti.
Nel 2009 viene chiamato al Gruppo Espresso, alla guida della neonata Divisione Digitale, con la missione di sviluppare il business e la presenza digitale di tutti i marchi del gruppo, a partire da Repubblica (Repubblica.it).
Dal 1 luglio 2016 assume il ruolo di Chief Digital Officier di Mediaset Spa.

Gherardo COLOMBO
Ha conseguito la maturità classica nel 1965 e si è laureato in giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano nel 1969. Dal 1970 al 1971 ha lavorato in una compagnia di assicurazioni, dalla quale si è dimesso per poter preparare il concorso per la magistratura. È entrato in magistratura nel 1974 e, dopo oltre un anno di tirocinio, ha svolto le funzioni di giudice dal 1975 al 1978 nella VII sezione penale del Tribunale di Milano.
Dal 1978 al 1989 è stato giudice istruttore e, contemporaneamente, dal 1987 al 1989 è stato componente della Commissione Ministeriale per la riforma del codice di procedura penale che si occupava della disciplina dei processi in tema di crimine organizzato.
Dal 1987 al 1990 ha partecipato, come osservatore per conto della Società Internazionale di Difesa Sociale, alla commissione di esperti per la cooperazione internazionale nella ricerca e nella confisca dei profitti illeciti del Consiglio d’Europa. Dal 1989 al 1992 è stato consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul terrorismo e le stragi in Italia, e successivamente è stato consulente per la Commissione parlamentare di inchiesta sulla mafia. Dal 1989 al 2005 è stato Pubblico ministero presso la Procura della Repubblica di Milano. Dal marzo 2005 è stato giudice presso la Corte di Cassazione; nel febbraio 2007 si è dimesso dalla magistratura.
Dal giugno 2007 è stato Vice Presidente della casa editrice Garzanti Libri, e dal 2009 Presidente della stessa società. Dal 2012 è Presidente dell’OdV della Banca Popolare di Milano, dal luglio 2012 all’agosto 2015 è stato Consigliere di amministrazione della Rai. Dall’agosto 2016 è Coordinatore del Comitato per la legalità e la trasparenza del Comune di Milano.
Ha scritto vari articoli e testi di carattere tecnico-giuridico, ed inoltre Il vizio della memoria, Sulle regole, con Corrado Stajano Ameni inganni, con Anna Sarfatti, Sei Stato tu? e Educare alla legalità, con Sarfatti e Licia Di Blasi Sono Stato io; ed inoltre Democrazia, Il perdono responsabile, con Elena Passerini Imparare la libertà; e ancora Lettera a un figlio su mani pulite, con Piercamillo Davigo La tua giustizia non è la mia ed altri saggi.

Luca CONTI
Luca Conti, autore dal 2002 di Pandemia.info, uno dei più affermati blog italiani di tecnologia. Dal 2007 libero professionista nella consulenza sul marketing digitale (in particolare sul Social Media Marketing), cura la collana Web & Marketing 2.0 dell’editore Hoepli, nella quale ha pubblicato 13 titoli, su Facebook, Twitter, LinkedIn, blog e Web Marketing. Speaker e moderatore in conferenze di settore, nazionali e internazionali, è docente a contratto di Web Marketing dell’Università di Milano-Bicocca. Nell’ambito delle tecnologie, è uno degli esperti italiani più seguiti sui social (54.100 follower su Twitter, 4.500 like sul profilo Facebook come personaggio pubblico).

Teresa CREMISI
È nata ad Alessandria d’Egitto nel 1945. Fino al 1989 ha lavorato nella casa editrice Garzanti dove è stata lessicografa, editore del segmento della varia e poi, negli ultimi quattro anni, co-Direttore Generale. Dal 1989 al 2005 è stata Direttore editoriale di Gallimard, Francia. Dal 2005 al 2015, è stata Presidente e Direttore generale del Gruppo Flammarion e dal 2013 anche Direttore generale editoriale e sviluppo strategico di Madrigall S.A. (società holding del Gruppo Flammarion). È Amministratore del Teatro dell’Europa dell’Odéon e del Museo d’Orsay. È stata Amministratore di RCS Libri S.p.A. sino a maggio 2014; in seguito è stata Amministratore di RCS MediaGroup.
È membro attivo del Conseil du Ministère des Affaires Etrangères, organo propositivo e consultivo del Ministero degli Esteri Francese.
Nel dicembre 2014, è stata nominata membro del Consiglio di Indirizzo del teatro La Fenice di Venezia, per cinque anni. Da gennaio 2015 è Presidente dell’Avances sur Recettes, la commissione che decide le sovvenzioni ai progetti di cinema contemporaneo.
Ha pubblicato il suo primo romanzo nel maggio 2015: La Triomphante, pubblicato in Italia nel 2016 da Adelphi.

James DAUNT
Da luglio del 2011 è Amministratore delegato di Waterstones, la principale catena di librerie del Regno Unito, che conta 280 librerie, presente anche in Irlanda, a Bruxelles e Amsterdam. Nel 1990 ha fondato Daunt Books, catena indipendente che conta 9 librerie a Londra, della quale rimane proprietario.

Ferruccio DE BORTOLI
Nato a Milano nel 1953. Laurea in Giurisprudenza; è giornalista professionista dal 1975. Ha diretto due volte il Corriere della Sera, dal 1997 al 2003 e dal 2009 al 2015, e il Sole-24 Ore dal 2005 al 2009. È stato editorialista della Stampa. Nel 2003-2004 ha ricoperto l’incarico di Amministratore delegato della Rcs Libri e Presidente di Flammarion e Casterman. Ė stato, inoltre, vicepresidente dell’Aie, l’Associazione italiana degli editori, e membro dei consigli di Adelphi, Skira e Marsilio. È Consigliere indipendente di Ras, Presidente della Fondazione Teatro Franco Parenti e Consigliere dell’Associazione Amici del Poldi Pezzoli. Attualmente è Presidente di Vidas e della casa editrice Longanesi. Scrive per il Corriere della Sera e per il Corriere del Ticino.

Cesare DE MICHELIS
Cesare De Michelis (1943, Dolo, Venezia), è professore Emerito dell’Università di Padova e Presidente della Marsilio Editori. Dirige la rivista Studi novecenteschi. Tra i suoi libri: Letterati e lettori nel Settecento veneziano, Olschki 1979; Contraddizioni nel Decameron, Guanda 1984; Fiori di carta, Bompiani 1990; Goldoni nostro contemporaneo, Marsilio 2008; Moderno Antimoderno, Aragno 2010 (Premio Brancati-Zafferana); Io nacqui veneziano… e morrò per grazia di Dio italiano. Ritratto di Ippolito Nievo, Aragno 2012; La metropoli delle Venezie, Nordest Europa-Marsilio 2012; Editori vicini e lontani, Italo Svevo 2016. Ha pubblicato inoltre numerosi saggi in volumi miscellanei o in riviste e curato edizioni di testi di Stuparich, Gallian, Pannunzio, Vittorini e Berto.
Presiede l’edizione nazionale delle opere di Carlo Goldoni e la casa editrice Marsilio. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e attualmente scrive sul Sole 24 Ore e sul Corriere del Veneto.

Valentina D’URBANO
È nata il 28 giugno 1985 a Roma, dove vive e lavora come illustratrice per l’infanzia. Ha esordito con Longanesi nel 2012 con il romanzo Il rumore dei tuoi passi (Premio Città di Penne Opera Prima e Premio Cultura Mediterranea Fondazione Carical) che è stato pubblicato anche in Francia e Germania, seguito da Acquanera (2013) con il quale ha vinto il Premio Fenice-Europa “Un Romanzo Italiano per il mondo”. In seguito sono apparsi Quella vita che ci manca (2014), vincitore del Premio Rapallo 2015 e Alfredo (2015).

Luca DOMENICONI
Luca Domeniconi è nato a Falconara Marittima (AN) nel 1962. Laureato in ingegneria al Politecnico di Milano, ha lavorato a lungo presso Librerie Feltrinelli ricoprendo diversi ruoli. Nel 2011 assume il ruolo di direttore generale delle librerie Melbookstore; da novembre 2014 a giugno 2015 si è occupato anche della gestione delle librerie Ubik. Da giugno 2015 è direttore commerciale di IBS.it.

Renata GORGANI
È Amministratore delegato e Direttore editoriale di Editrice Il Castoro, da lei fondata nel 1993 insieme ad altri soci e specializzata in libri di cinema e libri per bambini e ragazzi.
È Presidente della storica Libreria dei Ragazzi di Milano dal 2007, cui si è aggiunta la Libreria dei Ragazzi di Brescia dal 2010.
Ha ideato e diretto per sei anni, a Milano dal 2005 al 2010, il festival del libro per bambini e ragazzi Quantestorie. In precedenza ha lavorato per Guerini e Associati, Bollati Boringhieri, il Saggiatore ed è stata giornalista e traduttrice. Il Castoro è oggi tra le maggiori case editrici indipendenti in Italia, e tra le prime nell’ambito della letteratura per ragazzi.
A settembre 2016 è stata nominata Presidente de La Fabbrica del Libro SpA, costituita da Fiera Milano ed Ediser (società di servizi dell’Associazione Italiana Editori) per sviluppare attività di promozione del libro, anche mediante l’organizzazione di eventi fieristici in tutto il territorio nazionale come Tempo di Libri, la nuova Fiera dell’editoria italiana, del cui Comitato Scientifico è coordinatrice.

Andrea GUERRA
Diventa Presidente di Eataly nell’ottobre 2015.
Dal 2004 Andrea Guerra è Amministratore delegato di Luxottica, leader mondiale nella progettazione, produzione e distribuzione di occhiali di fascia alta, di lusso e sportivi.
Prima di tale incarico, ha trascorso un periodo di dieci anni in Merloni Elettrodomestici, attuale Indesit, giungendo a ricoprirne il ruolo di Amministratore delegato.
E’membro del Comitato strategico del Fondo Strategico Italiano ed è nel Consiglio di Amministrazione di Ariston Thermo Group. Dal Febbraio 2015 è membro del Consiglio di Amministrazione anche di Coach Inc, brand americano di accessori e lifestyle ed è socio di Holden Srl, la società che dirige la Scuola Holden di Torino, fondata e presieduta dallo scrittore Alessandro Baricco.
Siede oggi inoltre nel Consiglio di Amministrazione dell’Università Bocconi.
Dal Dicembre 2014 a ottobre 2015, Andrea Guerra è stato consigliere strategico del Presidente del Consiglio Matteo Renzi per le politiche industriali e relazioni con la business community.
Andrea Guerra ha 51 anni, si è laureato con lode in Economia e Commercio all’Università “La Sapienza” di Roma, è sposato e ha tre figli

Giuseppe LATERZA
Giuseppe Laterza nasce a Bari il 25 gennaio 1957, figlio di Antonella Chiarini e Vito Laterza, responsabile della casa editrice dagli anni ’50 fino alla metà degli anni ’90.
Laureato in Economia e Commercio nel 1980 con Federico Caffé, entra in casa editrice nel 1981 con il ruolo di redattore, poi lavora all’Ufficio Stampa e come assistente al Direttore editoriale.
Dal 1990 è Direttore generale della varia e dal 1997 Presidente della società, di cui il cugino Alessandro Laterza è Amministratore delegato e Direttore generale del settore scolastico. Tra le sue iniziative editoriali la collana di saggistica e storia Fare l’Europa, coedizione internazionale tra cinque editori diretta da Jacques Le Goff; la Storia delle donne, diretta da Michelle Perrot e George Duby,tradotta in tutto il mondo; Etica per un figlio di Fernando Savater; Modus vivendi. Inferno e utopia del mondo liquido di Zygmunt Bauman.
Nel 2001 ha avviato i Presidi del libro, un progetto per la promozione della lettura che oggi coinvolge una rete di più di 50 gruppi di lettori in Puglia. Dal 2006 ha ideato e promosso il Festival dell’Economia di Trento e il Festival del Diritto di Piacenza, le Lezioni di Storia a Roma e in altre città tra cui Firenze, Milano, Torino, Napoli e Bari che hanno ottenuto un grande successo di pubblico e di critica. Nel 2014 ha ideato e realizzato in collaborazione con le case editrici Fischer, Galaxia Gutenberg e Edition Seuil la rivista on line Eutopia. Nel 2015 ha varato LEA libri e altro, la prima comunità di lettori di libri in streaming intorno a una casa editrice.
È sposato con Karina Guarino (giornalista) e ha due figlie: Margherita e Antonia, che lavora in casa editrice, insieme a Bianca, figlia di Alessandro.

José Manuel LELLO
Nato a Porto nel 1958. Ha frequentato l’Institut Études Politiques a Bordeaux e la Universidade Católica Portuguesa. È Amministratore della Livraria Lello SA e di Lello Editores Lda. Dal 1995 al 1998 è stato Presidente di APEL – Associação Portuguesa de Editores e Livreiros; nel 1997 ha rappresentato il Portogallo nel Comitato incaricato della scelta del paese ospite alla Fiera del Libro di Francoforte.

Gian Luca MARZOCCHI
Dal 2000 è Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola di Economia, Management e Statistica (ex Facoltà di Scienze Statistiche) dell’Università di Bologna, dove è titolare dei corsi di Comportamento del consumatore, Marketing, Valutazione della qualità dei servizi e Customer Value Management. Afferisce al Dipartimento di Scienze Aziendali (DiSA), di cui è vicedirettore con delega alla Ricerca. Dal 2007 al 2012 è stato Direttore della Scuola di Dottorato in Scienze Economiche e Statistiche dell’Università di Bologna. Dal 2001 al 2013 ha inoltre ricoperto il ruolo di coordinatore dell’area Management di BBS – Bologna Business School, la Graduate School of Management dell’Università di Bologna. Nell’ambito delle attività di BBS, di cui è Senior Faculty, è titolare di corsi di Customer Satisfaction e Customer Value Management offerti all’interno dell’Executive MBA in Sales and Marketing.
Laureatosi in Economia nel 1985, è stato Visiting Researcher presso la Graduate School of Business della New York University (1988-89), Ricercatore presso la Facoltà di Economia di Bologna (1989-92), Professore Associato di Tecnica delle Ricerche di Mercato presso l’Università della Calabria (1992-94), Professore Associato di Marketing presso la sede di Rimini dell’Università di Bologna (1994-97) e Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università di Bologna (1997-2000). I suoi lavori scientifici sono apparsi su numerose riviste di settore, tra cui Journal of Applied Psychology, Psychology and Marketing, European Journal of Marketing, Journal of Economic Psychology. Dal 1985 al 1987, prima di iniziare il proprio percorso accademico, ha svolto attività professionale di consulenza manageriale presso la divisione Management Consulting della Arthur Andersen & Co (ora Accenture).

Stefano MAURI
Dal 1992 Direttore generale di Longanesi e dal 1999 Amministratore delegato, dal 2003 Amministratore delegato anche di Garzanti Libri e dal 2005 Presidente e Amministratore delegato del Gruppo editoriale Mauri Spagnol (GeMS, controlla anche Salani, TEA, Guanda, Vallardi, Nord, La Coccinella, Bollati Boringhieri, Geamco, Pro Libro e partecipa Chiarelettere) e dal 2012 Vice Presidente di Messaggerie Italiane, Holding del Gruppo Messaggerie.
È Consigliere d’amministrazione di Laterza e Presidente di Edigita. È membro dell’Assemblea della Federazione degli Editori Europei (FEE-FEP), impegnata tra l’altro nella difesa in Europa del diritto d’autore e della libertà di stampa. Nel 2012 è stato nominato dal Presidente della Repubblica Italiana Cavaliere al Merito del Lavoro. Partecipa alla Scuola per Librai sin dalla prima edizione.

Romano MONTRONI
Direttore delle Librerie Feltrinelli fino al 2000, consulente delle stesse e membro del Consiglio di Amministrazione della Feltrinelli Editore fino a giugno 2005. Ora collabora come consulente per le Coop per la realizzazione della catena Librerie.coop, nei centri cittadini e commerciali. È docente del Master in Editoria Cartacea e Digitale dell’Università di Bologna e di diversi corsi per la Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri. Dal 2014 è Presidente del Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL). Dal 2015 è membro del Consiglio di Amministrazione della casa editrice Il Mulino.
Ha pubblicato Vendere l’anima (Editori Laterza, 2006), Libraio per caso (Marsilio Editori, 2010) e I libri che ti cambiano la vita (Longanesi, 2012).

Angelo PALETTA
Angelo Paletta è professore di controllo di gestione dell’Università di Bologna, delegato del Rettore al bilancio di ateneo, Presidente dell’azienda agraria dell’Università di Bologna, i suoi ambiti di ricerca riguardano due principali filoni di studio: l’economia dell’istruzione e la gestione delle crisi d’impresa. Ha maturato una lunga esperienza professionale come consulente aziendale e come membro di consigli di amministrazione e di numerosi comitati tecnico scientifici.

Giovanni PERESSON
Giovanni Peresson è titolare dello Studio Livingstone di ricerche di mercato e consulenze editoriali. È responsabile dell’Ufficio studi dell’AIE, della sua attività formativa e convegnistica, fa parte del comitato di redazione del Giornale della libreria e coordina la collana di ebook Quaderni del Giornale della libreria. Con Alberto Galla ha pubblicato Aprire una libreria (Editirice Bibliografica, Milano, 2005) e annualmente cura il Rapporto sullo stato dell’editoria in Italia. Attualmente si occupa dello sviluppo del programma professionale di Tempo di libri, fiera dell’editoria italiana la cui prima edizione si svolgerà a Milano nell’aprile prossimo.

Antonio PRUDENZANO
Antonio Prudenzano è giornalista professionista. Da luglio 2014 è responsabile dei contenuti del sito IlLibraio.it.
Si occupa di editoria, media, cultura e spettacoli. Ha curato la sezione “Libri&Editori” del quotidiano online Affaritaliani.it, e ha scritto, tra gli altri, per il settimanale D di Repubblica e per il mensile Blow Up.

Antonio RAMIREZ
Nasce in Colombia, a Medellín (1959), dove studia ingegneria all’Universidad de Medellín. Nel 1979, in Messico, studia Scienze Economiche alla UNAM Universidad Nacional Autonóma de México e inizia poi a lavorare alla libreria El Juglar, dove si fermerà per tre anni. Dal 1983 al 1985 a Città del Messico lavora alla libreria Gandhi. Nel 1985 si trasferisce a Barcellona, dove si laurea in Antropologia Culturale all’Università di Barcellona. Dal 1987 al 1994 lavora alla Libreria Laie, della quale assume poi la direzione generale.
Nel 1995, insieme a Marta Ramoneda, fonda a Barcellona la Companyia Central Llibretera. La prima libreria apre nel marzo del 1996 e trova sede in Calle Mallorca. A questa si aggiungeranno La Central del Raval (2003), La Central del MACBA (2005), La Central del Museo Reina Sofia (2005), La Central del MUHBA (2008), La Central de la Fundación MAPFRE (2008) e La Central de Callao (2012). È tra i soci fondatori di Editorial Arcadia (2004, http://www.arcadia-editorial.com, edizioni in catalano e casigliano).
Partecipa come docente a diversi corsi: Curso de Postgrado en Edición Global en Español y Edición Internacional (IDEC- Universidad Pompeu Fabra); Master en Cultura Histórica Facultat de Geografia i Història (Universitat de Barcelona); Master de Edición (Universidad Autónoma de Madrid). È docente del Seminario di perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabeta Mauri.
Nel 2016 è stato nominato Vice Presidente del Consell de la Cultura de Barcelona, organo consultivo e di partecipazione cittadina del Comune di Barcellona.

Lucrezia REICHLIN
Lucrezia Reichlin è Professore di Economia alla London Business School, Direttore non-esecutivo di UniCredit, del Gruppo Assicurazioni AGEAS e Eurobank Ergasias SA. Presiede il Consiglio Scientifico del think-tank Bruegel, di Bruxelles; è Presidente e co-fondatore di Now-Casting Economics ltd e editorialista per il Corriere della Sera. È da sempre un membro attivo del Centre for Economic Policy Research (CEPR). Dal 2011 al 2013 è stata Direttore di Ricerca, Presidente dell’Euro Area Business Dating Commitee del CEPR, co-fondatore e ricercatore dell’Euro Area Business Cycle Network ed è ora membro del Consiglio di Amministrazione.
Ha conseguito un PhD in economia alla New York University e ha ricoperto diverse cariche in ambito accademico; Dal 2005 al 2008 è stata Direttore Generale della Ricerca della Banca Centrale Europea; è stata consulente per diverse Bance Centrali, tra cui il Board of Governors della Federal Reserve. È membro della Economic Society, della British Academy, della European Economic Assosiation e di Academia Europaea. Fa parte del Comitato Consultivo di numerose istituzioni politiche e di ricerca internazionali. Nel 2016 ha ricevuto il Brigit Grodal Award, European Economic Assosiation, a l’Isaac Kerstenetzky Scholarly Achievement Award.
Numerose le pubblicazioni su econometria e macroeconomia. È esperta di previsioni finanziarie, cicli economici e politiche monetarie. Ha introdotto il now-casting in economia attraverso lo sviluppo di metodi econometrici capaci di leggere il flusso dei dati in tempo reale attraverso un modello econometrico formale. Tali metodi oggi sono ampiamente diffusi e utilizzati a livello mondiale da banche centrali e investitori privati.
Numerose le pubblicazioni sulle principali riviste scientifiche, incluse la American Economic Review, la Review of Economic Studies, la Review of Economics and Statistics, il Journal of Monetary Economics e il Journal of the American Statistical Association.

Vincenzo RUSSI
Nato a Lanciano (CH) nel 1959, opera da 35 anni nel settore ICT; da oltre 15 si è dedicato in particolare al management consulting e alla gestione d’impresa.
Oggi è Presidente ed Amministratore delegato di e-Novia Srl e delle controllate eShock Srl, BluBrake Srl, Y.Share Srl e SmartRobots Srl, giovani realtà innovative italiane con presenza internazionale nei settori Artificial Intelligence, Robotic, Internet of Things, Wearable e Big Data.
Dal 2003 al 2015 è stato docente al Politecnico di Milano, presso la School of Management e in PoliDesign, rispettivamente all’International ed Executive MBA ed al Master for Innovation and Design.
Ha ricoperto fino ad aprile 2015 il ruolo di Chief Digital Officer del Gruppo Messaggerie Italiane; in precedenza, nel ruolo di Direttore Generale in CEFRIEL-Politecnico di Milano, ha contribuito ai principali progetti di innovazione digitale di imprese nazionali e multinazionali, trasformando il consorzio universitario in una delle realtà più influenti nel panorama italiano.
Dal 2009 ha partecipato direttamente ai processi di digitalizzazione dei maggiori Gruppi Editoriali Italiani, tra i quali quelli del Gruppo Messaggerie Italiane, del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, Edizioni Condé Nast, RCS MediaGroup, Gruppo Feltrinelli, Gruppo L’Espresso, Gruppo Il Sole 24 Ore, Gruppo Mondadori, FIEG.
Fino al 2002 è stato Global Vice President nel gruppo Fila Holding, società quotata al New York Stock Exchange, e Chief Executive Officer di Fila Net Inc. a Boston, membro del Board del Network of Italian Enterprises.
Ha cooperato al progetto “Things That Think” del MIT Media Lab di Boston.
Nel 1997 è entrato in Ernst & Young; nel 1999 è stato nominato Partner di Ernst & Young Consultants, quindi Vice President di Cap Gemini Ernst & Young.
Nel 1996 ha fondato EasyChannel per lo sviluppo di soluzioni applicative per il Retail basate su architetture di rete. Dal 1990 al 1994 è stato docente di Tecniche e Strumenti di Ingegneria del Software e al Master in Ingegneria del Software del Politecnico di Torino. Ha iniziato la sua esperienza professionale nel 1983 in Selenia Spazio e dopo un anno è entrato in Olivetti. Nel 1982 si è laureato con lode specializzandosi in Ingegneria del Software.

Renato SALVETTI
Laureato in Economia Aziendale nel 1987 presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
In ambito editoriale si è occupato di remainder (come direttore generale Stock Libri – Gruppo Mondadori); è stato vice direttore generale di Touring Editore e si è occupato di distribuzione digitale (prima Direttore generale e poi Consigliere delegato di Edigita).
Dal primo di dicembre 2016 è Direttore generale di Messaggerie Libri.
Per quanto riguarda l’editoria periodica, ha diretto la sede di Milano della Federazione Italiana Editori Giornali (FIEG) occupandosi dell’area distributiva e pubblicitaria. È stato membro dei Comitati di Direzione di Audipress, di Ads, dello Iap e di Pubblicità Progresso.
In precedenza si è occupato di gestione di un network di Edicole (progetto Messaggerie Shop – Via Vai) ed è stato Direttore amministrazione/finanza/controllo del gruppo CK-Sky Company nel mondo della moda.

Riccardo SILVI
Riccardo Silvi è professore associato di Management Accounting alla Scuola di Economia, Management e Statistica dell’Università di Bologna, sede di Forlì, dove insegna Sistemi di Misurazione della Performance, Cost Management e Business Analytics. È direttore dell’Executive Master in Digital Business presso la Bologna Business School, dove svolge anche attività di docenza di Performance Measurement Systems nell’ambito dei programmi E-MBA, I-MBA, Data Science. È inoltre docente di Performance Measurement e Financial Analysis presso la Luiss Business School di Roma.
La sua attività di ricerca è incentrata principalmente sui temi del controllo di gestione, sistemi di misurazione della performance, Cost Management e Analytical Performance Management; le applicazioni riguardano imprese manifatturiere e di servizi, di piccole, medie e grandi dimensioni.
È Affiliated Researcher presso il CEPRA – Center for Performance Research & Analytics dell’Università di Augsburg, Germania. È stato Visiting Professor presso la Facoltà di Scienze Economiche della Gottingen University, il Babson College di Boston, la Sydney University e la McQuarie Graduate School of Management di Sydney. Ha coordinato insieme al Professor Peter Hines il progetto di ricerca Lean Management Accounting presso il Lean Enterprise Research Center della Cardiff Business School ed è stato membro dello Steering Committee del Cardiff Innovative Manufacturing Research Centre.
Vanta oltre cinquanta pubblicazioni e libri editi a livello nazionale e internazionale e partecipa regolarmente in qualità di relatore a workshop e convegni internazionali.
La sua attività professionale e formativa è incentrata sui temi del controllo di gestione, Business Modelling e Innovation, Cost Management e Business Planning Evaluation.
È socio fondatore di Infomanager, azienda operante nel campo della Business Information e di soluzioni di Financial Analytics.

Kate SKIPPER
Dal 2014 è Direttore acquisti della catena di librerie Waterstones, dove ha iniziato a lavorare nel 2008. In precedenza è stata responsabile acquisti del settore libri per WHSmiths Travel, divisione aeroporti e stazioni ferroviarie.

Luigi SPAGNOL
È nato a Milano nel 1961. Nel 1985 ha conseguito il Bachelor of Fine Arts presso la Parsons School of Design in Paris.
Ha iniziato a lavorare in editoria nel 1986, presso l’ufficio diritti della Longanesi. Attualmente è vice presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol ed editore incaricato di Adriano Salani Editore, di Ponte alle Grazie, di Antonio Vallardi e di Duomo Ediciones.
Tra i maggiori successi pubblicati sotto le sue direzioni ricordiamo Parola di Giobbe (1990), Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (1996), Harry Potter (1997-2016), Cotto e mangiato (2009), Il magico potere del riordino (2014).

Manfred SPITZER
Manfred Spitzer, nato nel 1958, è uno dei più rinomati studiosi tedeschi delle neuroscienze. Laureato in Medicina e Psichiatria, è stato visiting professor a Harvard e attualmente dirige la Clinica psichiatrica e il Centro per le Neuroscienze e l’Apprendimento dell’Università di Ulm. È autore di numerosi saggi, fra cui Demenza digitale, pubblicato in Italia con successo da Corbaccio.
Attraverso le sue pubblicazioni e trasmissioni televisive (Mind & Brain, BR alpha) ha reso i risultati dei suoi studi sulle neuroscienze accessibili al pubblico.

Angelo TANTAZZI
Nato a Carrara l’8 giugno 1939; si laurea nel 1962 all’Università Bocconi di Milano.
È stato assistente e poi Professore incaricato all’Università di Bologna. Ha svolto studi di perfezionamento presso la Brookings Institution di Washington. Dal 1982 al 2001 è stato Professore associato confermato di Politica Economica presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna.
È Presidente di Prometeia S.p.A; Vice Presidente della casa editrice Il Mulino; membro del Consiglio editoriale di Rivista di Economia Politica Industriale e Politica Economica.
È stato Presidente di Borsa Italiana S.p.A. (luglio 2000 – giugno 2011); Vice Presidente di London Stock Exchange Group plc (ottobre 2007 – luglio 2010); Presidente di Monte Titoli S.p.A. (novembre 2001 – giugno 2011); Presidente di Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. (aprile 2003 – giugno 2011); Consigliere della Banca Popolare dell’Emilia Romagna (1995 -2015).
Ha fatto parte di varie commissioni di studio governative: membro della Commissione sulla politica energetica istituita presso il Ministero dell’Industria (1987); membro della Commissione Tecnica della spesa pubblica presso il Ministero del Tesoro (1987); membro della Commissione Tecnico-Scientifica del Gruppo economia, energia e sviluppo presso il Ministero dell’Industria (1986); membro del Comitato Scientifico dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero (1986); membro della Commissione sulle procedure di programmazione della spesa pubblica presso il Ministero del Tesoro (1981). È stato Consigliere Economico della Presidenza del Consiglio (1996–1998) e membro del Comitato Tecnico Scientifico del Ministero del Bilancio (1993-1997) e del Consiglio Superiore dell’Istituto Centrale di Statistica (1980-1983).
Si è interessato di modelli econometrici; analisi delle decisioni di investimento; politiche di stabilizzazione; ha collaborato alla costituzione del modello econometrico dell’economia italiana; collabora alle previsioni periodiche di breve e medio periodo dell’economia italiana.

Annamaria TESTA
Annamaria Testa si occupa di comunicazione e di creatività. Alla professione di consulente per le imprese affianca una intensa attività di scrittura come blogger e saggista e oltre vent’anni di docenza universitaria.
Inizia a lavorare nel 1974 come copywriter mentre ancora frequenta l’Università Statale. Fonda una propria agenzia di pubblicità nel 1983. È direttore creativo e Presidente della sede italiana del gruppo internazionale Bozell tra il 1990 e il 1996 e consulente tra il 1997 e il 2004. Nel 2005 fonda Progetti Nuovi. Dal 2016 torna a lavorare come consulente indipendente per le imprese. Collabora con diverse testate e con Rai e si occupa di comunicazione politica. È giornalista pubblicista dal 1988. Nel 2008 apre il sito non profit nuovoeutile.it, sul quale ad oggi ha pubblicato quasi 700 articoli dedicati a creatività, comunicazione e dintorni. Dal 2012 scrive ogni settimana per internazionale.it. È docente a contratto presso l’Università La Sapienza di Roma (1994-95), l’Università degli Studi di Torino e l’Università degli Studi di Milano (2001-02), l’Università IULM (1998-2006), l’Università Bocconi di Milano (2007-2016).
Nel 2003 concepisce, produce e lancia il progetto non profit di pronto soccorso pediatrico I nostri bambini. Come proteggerli, come soccorrerli, riproposto nel 2014. Tra il 2004 e il 2005 è coordinatrice e direttrice scientifica del sistema di iniziative sulla creatività organizzato da Regione Toscana. Nel 2015 progetta e lancia l’iniziativa non profit #dilloinitaliano, contro la diffusione dell’itanglese.
Tra il 2007 e il 2011 è membro del Consiglio di amministrazione di Illy spa. Tra il 2010 e il 2011 fa parte della Giuria dei letterati del Premio Campiello. Dal 2013 al 2016 fa parte del Consiglio Direttivo della Permanente di Milano. Dal 2015 fa parte del Gruppo Incipit dell’Accademia della Crusca.
È autrice di un libro di racconti, Leggere e amare (Feltrinelli, 1993), e di diversi saggi su creatività e comunicazione: La parola immaginata (Pratiche, 1988, edizione aggiornata nel 2000), Farsi capire (Rizzoli, 2000, edizione aggiornata nel 2009), La pubblicità (Il Mulino, 2003, edizione aggiornata nel 2007), Le vie del senso (Carocci, 2004), La creatività a più voci (Laterza, 2005), La trama lucente (Rizzoli, 2010) e Minuti scritti (Rizzoli, 2013).
Nel 2012 entra nella Hall of Fame dell’Art Directors Club Italiano, prima donna pubblicitaria negli oltre venticinque anni di vita del Club. Nel 2013 Rai Storia le dedica una puntata insieme ad Emanuele Pirella.
Nel 2015 l’Università di Modena e Reggio le assegna il Premio Pirella “Comunicatore dell’anno” e Womentech le conferisce il Premio Tecnovisionarie per la cultura.

Giovanna ZUCCONI
Giornalista culturale, ha lavorato per la Stampa, l’Espresso, RadioTre, RadioDue (Sumo), RaiTre (Pickwick, Gargantua, Che tempo che fa).

 * * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: