Home > Omaggi e tributi > OMAGGIO A INGE FELTRINELLI

OMAGGIO A INGE FELTRINELLI

settembre 20, 2018

RICORDIAMO INGE FELTRINELLI (Gottinga, 24 novembre 1930 – Milano, 20 settembre 2018): editrice, fotografa e giornalista tedesca naturalizzata italiana.

 * * *

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/5/58/Inge_Sch%C3%B6nthal-Feltrinelli%2C_Karlspreis_f%C3%BCr_europ%C3%A4ische_Medien%2C_2.jpgInge Schönthal, figlia di padre ebreo e madre protestante, intraprese ad Amburgo la carriera di fotoreporter e giornalista. Nel 1952 trascorse un lungo periodo a New York ospite della pronipote di J. P. Morgan, riuscendo a fotografare, tra gli altri, Greta Garbo, Elia Kazan, John Fitzgerald Kennedy, Winston Churchill e a stringere amicizia con Erwin Blumenfeld. Tra le sue foto più celebri, quelle degli scrittori Ernest Hemingway, Edoardo Sanguineti, Allen Ginsberg, Günter Grass, Nadine Gordimer, e dei pittori Pablo Picasso e Chagall.

Nel 1958 conobbe Giangiacomo Feltrinelli che sposò nel 1960, seguendolo quindi a Milano.

Dal 1969, quando il marito Giangiacomo Feltrinelli entrò in clandestinità e ancor più dopo la sua morte, gestì l’omonima casa editrice.

(Fonte: Wikipedia Italia)

 * * *

Approfondimenti su: Ansa, la Repubblica, la Repubblica/2, Il Corriere della Sera, La Stampa, Il Fatto Quotidiano, Il Giornale, Il Mattino

 * * *

Dal sito di Feltrinelli editore

 * * *

La biografia di Inge Feltrinelli (dal sito dell’omonima casa editrice)

Inge Feltrinelli (1930-2018) è nata e cresciuta in Germania. Prima di trasferirsi a Milano, nel 1960, ha lavorato come fotoreporter in tutto il mondo, intervistando tra gli altri Ernest Hemingway, Pablo Picasso e Simone de Beauvoir.

Nel 1969 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente e successivamente, nel 1972, Presidente della Giangiacomo Feltrinelli Editore, fondata nel 1955 da Giangiacomo Feltrinelli.

Dopo la morte del fondatore della casa editrice, avvenuta nel 1972, Inge Feltrinelli ha proseguito e sviluppato la sua opera adoperandosi soprattutto nelle relazioni internazionali, per far conoscere gli autori italiani all’estero e per portare importanti scrittori stranieri in Italia. Inoltre si è impegnata in particolar modo per l’apertura di oltre 100 librerie Feltrinelli in tutta Italia che ha dato luogo a una catena riconosciuta in tutto il mondo.

Nella società Librerie Feltrinelli, creata nel 1998 in seguito alla scissione tra l’attività editoriale e la rete di vendita, Carlo Feltrinelli, Amministratore Delegato della Giangiacomo Feltrinelli Editore, è Presidente mentre Inge Feltrinelli ricopre la carica di Presidente Onorario.

Nel 2005 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente della holding finanziaria EFFE 2005.

Inge Feltrinelli è inoltre Consigliere della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e membro del Comitato Promotore della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri.

Per il suo impegno nella promozione della cultura ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Nel 1986 è stata nominata “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana”. Nel 1991 l’Università di Ferrara le ha conferito la laurea honoris causa in Pedagogia come prima donna. Nel 1996 le è stata conferita a Milano l’onorificenza di Accademico di Brera. Nel 1999 Inge Feltrinelli è stata insignita della croce di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Federale di Germania e ha ricevuto, nel 2002, dal Ministro della Cultura francese il titolo di Commandeur dans l’Ordre des Arts et des Lettres.

Nel 2004 la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano le ha conferito la laurea honoris causa in Lingue e Letterature Straniere. Nello stesso anno Inge Feltrinelli è stata nominata consigliere della Fondazione Famiglia Siegfried e Ulla Unseld della casa editrice tedesca Suhrkamp, Berlino.

Inge FeltrinelliNel 2006, in occasione della XX edizione della Feria Internacional del Libro di Guadalajara, Inge Feltrinelli è stata insignita del Premio per l’Editoria (Publishing Merit Award) che premia gli editori meritevoli di aver lasciato la loro impronta su libri e collane editoriali che hanno influenzato e influenzeranno le generazioni a venire.

Il 18 giugno 2008, i Reali di Spagna hanno nominato Inge Schoenthal Feltrinelli Membro della Accademia Europea di Yuste (seggio “Clara Zetkin”). Con queste nomine l’Accademia riconosce i meriti e l’impegno personale di coloro che si sono distinti per creatività e ricerca, migliorando con il loro lavoro la costruzione del patrimonio culturale e il progresso scientifico.

Il 26 Maggio 2011, Inge Feltrinelli ha ricevuto ad Aachen la medaglia Carlo Magno per il suo contributo, attraverso i mezzi di comunicazione, al processo di unificazione europea e allo sviluppo dell’identità europea.

Il 21 giugno 2011 l’università Ruprecht-Karls di Heidelberg ha conferito la Laurea honoris causa a Inge Feltrinelli in occasione dei festeggiamenti per i 625 anni dell’Università. Con questo riconoscimento, l’Università ha premiato l’impegno di Inge Feltrinelli profuso nella promozione della cultura italiana e nel lavoro editoriale, nonché la sua sensibilità civile e politica.

Il 9 aprile 2013 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il 22 maggio 2015 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Cavaliere dell’Ordine al “Merito del Lavoro”.

Inge Feltrinelli (1930-2018) è nata e cresciuta in Germania. Prima di trasferirsi a Milano, nel 1960, ha lavorato come fotoreporter in tutto il mondo, intervistando tra gli altri Ernest Hemingway, Pablo Picasso e Simone de Beauvoir.

Nel 1969 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente e successivamente, nel 1972, Presidente della Giangiacomo Feltrinelli Editore, fondata nel 1955 da Giangiacomo Feltrinelli.

Dopo la morte del fondatore della casa editrice, avvenuta nel 1972, Inge Feltrinelli ha proseguito e sviluppato la sua opera adoperandosi soprattutto nelle relazioni internazionali, per far conoscere gli autori italiani all’estero e per portare importanti scrittori stranieri in Italia. Inoltre si è impegnata in particolar modo per l’apertura di oltre 100 librerie Feltrinelli in tutta Italia che ha dato luogo a una catena riconosciuta in tutto il mondo.

Nella società Librerie Feltrinelli, creata nel 1998 in seguito alla scissione tra l’attività editoriale e la rete di vendita, Carlo Feltrinelli, Amministratore Delegato della Giangiacomo Feltrinelli Editore, è Presidente mentre Inge Feltrinelli ricopre la carica di Presidente Onorario.

Nel 2005 Inge Feltrinelli è stata nominata Vicepresidente della holding finanziaria EFFE 2005.

Inge Feltrinelli è inoltre Consigliere della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e membro del Comitato Promotore della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri.

Per il suo impegno nella promozione della cultura ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Nel 1986 è stata nominata “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana”. Nel 1991 l’Università di Ferrara le ha conferito la laurea honoris causa in Pedagogia come prima donna. Nel 1996 le è stata conferita a Milano l’onorificenza di Accademico di Brera. Nel 1999 Inge Feltrinelli è stata insignita della croce di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Federale di Germania e ha ricevuto, nel 2002, dal Ministro della Cultura francese il titolo di Commandeur dans l’Ordre des Arts et des Lettres.

Nel 2004 la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano le ha conferito la laurea honoris causa in Lingue e Letterature Straniere. Nello stesso anno Inge Feltrinelli è stata nominata consigliere della Fondazione Famiglia Siegfried e Ulla Unseld della casa editrice tedesca Suhrkamp, Berlino.

Nel 2006, in occasione della XX edizione della Feria Internacional del Libro di Guadalajara, Inge Feltrinelli è stata insignita del Premio per l’Editoria (Publishing Merit Award) che premia gli editori meritevoli di aver lasciato la loro impronta su libri e collane editoriali che hanno influenzato e influenzeranno le generazioni a venire.

Il 18 giugno 2008, i Reali di Spagna hanno nominato Inge Schoenthal Feltrinelli Membro della Accademia Europea di Yuste (seggio “Clara Zetkin”). Con queste nomine l’Accademia riconosce i meriti e l’impegno personale di coloro che si sono distinti per creatività e ricerca, migliorando con il loro lavoro la costruzione del patrimonio culturale e il progresso scientifico.

Il 26 Maggio 2011, Inge Feltrinelli ha ricevuto ad Aachen la medaglia Carlo Magno per il suo contributo, attraverso i mezzi di comunicazione, al processo di unificazione europea e allo sviluppo dell’identità europea.

Il 21 giugno 2011 l’università Ruprecht-Karls di Heidelberg ha conferito la Laurea honoris causa a Inge Feltrinelli in occasione dei festeggiamenti per i 625 anni dell’Università. Con questo riconoscimento, l’Università ha premiato l’impegno di Inge Feltrinelli profuso nella promozione della cultura italiana e nel lavoro editoriale, nonché la sua sensibilità civile e politica.

Il 9 aprile 2013 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il 22 maggio 2015 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Inge Feltrinelli il titolo di Cavaliere dell’Ordine al “Merito del Lavoro”.

 

* * *

 © Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

Annunci