Home > Articoli e varie > LEGGO QUINDI SONO 2018

LEGGO QUINDI SONO 2018

ottobre 26, 2018

LEGGO QUINDI SONO 2018 – Cinque autori, cinque case editrici indipendenti e un premio deciso dagli studenti

Torna “Leggo QuINDI Sono – Le giovani parole”  Premiazione dei vincitori e lancio nuova edizione

Lunedì 29 ottobre, ore 10, Teatro Giordano. Il concorso per le scuole di Capitanata L’autore Antonio Schiena riceve il premio 2018. Premio speciale a Paola Camoriano

 

Riparte dagli oltre 500 studenti-giurati dell’edizione 2018 la manifestazione “Leggo QuINDI Sono–Le giovani parole”, iniziativa che porta gli alunni delle scuole superiori di Capitanata a leggere, incontrare e votare il miglior autore tra cinque selezionati tra le case editrici indipendenti italiane (la parola “QuINDI” nasce proprio dalla fusione Qui-INDIPENDENTI). Saranno loro, ancora una volta, a riempire gli oltre 400 posti del Teatro U. Giordano di Foggia in occasione della cerimonia di premiazione dell’ultimo vincitore del concorso-progetto. Lunedì 29 ottobre, infatti, alle ore 10, il giovane scrittore Antonio Schiena, il cui romanzo Non contate su di me (Watson Edizioni) è stato il più votato dagli studenti, riceve il premio Leggo QuINDI Sono–Le giovani parole 2018, ritrovando così le cinque scuole del territorio dauno (“B. Pascal”,C. Poerio”, “O. Notarangelo- G. Rosati” di Foggia; “G. T. Giordani” di Monte Sant’Angelo, e “P. Giannone” di San Marco in Lamis). Oltre alla targa LQS, l’autore riceverà anche un riconoscimento economico da parte della Fondazione Monti Uniti di Foggia, che sostiene e patrocina l’intera iniziativa, rappresentata per l’occasione dal presidente Aldo Ligustro.

La manifestazione, inoltre, per il secondo anno di fila, prevede anche un premio speciale esito del lavoro svolto insieme con il gruppo di lettura della Casa Circondariale di Foggia che, nel corso dell’edizione uscente, ha incontrato i cinque autori selezionati grazie al progetto Lib(e)ri dentro organizzato dal CSV Foggia: i detenuti coinvolti, pertanto, hanno indicato nel graphic novel Il ritrovo degli inutili (Tunué) il libro che li ha maggiormente colpiti, riconoscendo nell’autrice e disegnatrice Paola Camoriano la loro beniamina. E sarà proprio quest’ultima, nella mattinata al Teatro U. Giordano, a ricevere il riconoscimento realizzato dal gruppo di lettura della Casa Circondariale, rappresentato dalla responsabile delle attività Annalisa Graziano.

Dopo la premiazione, pertanto, avrà luogo la presentazione al pubblico, in anteprima nazionale, della nuova cinquina di romanzi valida per questa quarta edizione di “Leggo QuINDI Sono–Le giovani parole”, selezionata dai membri dell’associazione di volontariato culturale Leggo QuINDI Sono, composta da librai, lettori, docenti e, da quest’anno, anche dai bibliotecari della Biblioteca Provinciale “La Magna Capitana”. All’evento di lunedì 29 ottobre, oltre ai rappresentanti della libreria Ubik (partner della manifestazione), Michele Trecca e Salvatore D’Alessio, e ai dirigenti degli istituti scolastici coinvolti, prenderanno parte gli assessori alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia, Anna Paola Giuliani e Claudia Lioia, il direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Maria Aida Episcopo, e la direttrice della Biblioteca, Gabriella Berardi. La conduzione dell’evento è affidata al giornalista e scrittore Tony di Corcia.

 

(Il libro vincitore della scorsa edizione)

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

Annunci