Home > Omaggi e tributi > OMAGGIO AD ANDREA G. PINKETTS

OMAGGIO AD ANDREA G. PINKETTS

dicembre 21, 2018

Dedichiamo questo omaggio allo scrittore Andrea G. Pinketts, scomparso ieri all’età di 57 anni

Di seguito: un video, approfondimenti e una nota biografica

* * *

* * *

Approfondimenti su: la Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Sole 24Ore, La Stampa, Il Giornale, Il Messaggero, Rai, Ansa

 * * *

Andrea G. Pinketts, pseudonimo di Andrea Giovanni Pinchetti (Milano, 12 agosto 1961 – Milano, 20 dicembre 2018), è stato uno scrittore e giornalista italiano. [clicca sulle copertine dei libri per aprire le pagine informative]

Il senso della frase - Andrea G. Pinketts - copertinaLazzaro, vieni fuori - Andrea G. Pinketts - copertinaVincitore di premi letterari, tra i quali spiccano due edizioni del Mystfest e il premio Scerbanenco, ha alternato la carriera di scrittore a quella di giornalista, conducendo inchieste per riviste. Celebri i suoi reportage per Esquire e Panorama grazie ai quali ha, tra le altre cose, contribuito all’arresto di alcuni camorristi nella cittadina di Cattolica, all’incriminazione della setta dei Bambini di Satana a Bologna e a suggerire il profilo di Luigi Chiatti, detto il “mostro di Foligno”.

È autore di molti romanzi in bilico tra noir e grottesco, molti dei quali incentrati sulla figura di Lazzaro Santandrea, suo alter ego e protagonista di bizzarre avventure nella Milano contemporanea. La sua peculiare prosa, contraddistinta da un uso del linguaggio originale e dissacrante, ha attirato l’attenzione della critica, che lo ha definito uno scrittore “post-moderno”. Viene citato da Aldo Nove in Superwoobinda, insieme ad altri scrittori facenti parte del gruppo letterario Cannibali, titolo di cui anche Pinketts si è fregiato, anche per aver partecipato all’antologia di racconti Gioventù cannibale.
Nel 1987 ha recitato nel film Via Montenapoleone con la regia di Carlo Vanzina, interpretando il ruolo di un giornalista collaboratore di Luca Barbareschi.
La capanna dello zio Rom - Andrea G. Pinketts - copertinaIl conto dell'ultima cena - Andrea G. Pinketts - copertinaNel 2004 ha scritto per il teatro il musical Orco Loco, interpretato da Francesco Baccini. Pinketts ha svolto anche il ruolo di opinionista in trasmissioni televisive. Nel 2006 ha partecipato alla prima edizione del reality La pupa e il secchione in veste di giurato. Dal dicembre 2008 al luglio 2014 ha scritto per la versione italiana di Playboy.
Nel 2006 ha interpretato se stesso nel cortometraggio ZEROZERO diretto dal regista Andrea W. Castellanza, in cui battaglia a colpi di penna con uno dei suoi personaggi.
Nel gennaio 2011 è stato inviato, al fianco di Daniele Bossari, Marco Berry e Melissa P., nella quarta edizione del programma Mistero in onda su Italia 1, condotto da Raz Degan. Nel 2012 ha continuato la collaborazione con la trasmissione Mistero, insieme a Berry, Bossari e alla new entry Jane Alexander. È ospite e premiatore, dall’edizione 2013, della rassegna letteraria “Scrivi l’amore-Premio Mario Berrino”, promossa dal comune di Ispra. I suoi libri sono tradotti in diversi Paesi.
Si è spento il 20 dicembre 2018 all’età di 57 anni dopo aver lottato per un anno contro una brutta malattia.

(Fonte: Wikipedia e varie)

* * *

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: