Home > Editoria e dati sui libri > MARIETTI 1820 festeggia due secoli di attività con un viaggio in 9 città italiane

MARIETTI 1820 festeggia due secoli di attività con un viaggio in 9 città italiane

gennaio 23, 2020

UNA STORIA DI LIBRI DA TORINO A BOLOGNA: MARIETTI 1820 festeggia due secoli di attività con un viaggio in 9 città italiane. In programma 11 lezioni, uno spettacolo e una mostra

Si parte il 14 febbraio da Torino e si prosegue a Genova, Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Messina e Bologna con Barbero, Airaldi, Piumini, Sullam-Calimani, Grossi, Ferrarotti, Fofi, Palumbo, Barilli, Farné, Bertoni e Fabbri.

Coinvolge nove città italiane, con un programma di 11 lezioni, uno spettacolo, e una mostra di libri e documenti, l’iniziativa “Parole in viaggio”, organizzata dalla casa editrice Marietti 1820 per celebrare i primi due secoli di attività.
Tra le più antiche aziende del settore editoriale, Marietti è nata a Torino, dove è rimasta per oltre 120 anni. Distrutta da un bombardamento durante la seconda guerra mondiale si è trasferita prima a Casale Monferrato, in provincia di Alessandria, poi a Genova, a Milano e infine nell’attuale sede di Bologna.
L’iniziativa “Parole in viaggio” prevede, dalla metà di febbraio ai primi di maggio, lezioni di autori Marietti in luoghi particolarmente significativi di Torino, Genova, Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Messina e Bologna (il programma dettagliato, che si avvale della collaborazione di Bper banca, Emme promozione, Edimill e Tuna bites, è sul sito www.mariettieditore.it/bicentenario).
A ogni città del “viaggio in Italia” viene associata una parola. Il 14 febbraio si parte da Torino con Amore e si arriva il 6 maggio a Messina con Rito. Le tappe intermedie sono a Genova (27 febbraio, Avventura), Milano (7 marzo, Sguardo), Venezia (12 marzo, Memoria), Firenze (26 marzo, Costituzione), Roma (7 aprile, Futuro) e Napoli (20 aprile, Disobbedienza). I relatori sono la filosofa del linguaggio Carola Barbero, la storica del Mediterraneo Gabriella Airaldi, lo scrittore Roberto Piumini, la storica della lingua italiana Anna-Vera Sullam Calimani, il presidente emerito della Corte Costituzionale Paolo Grossi, il sociologo Franco Ferrarotti, il critico e saggista Goffredo Fofi e l’antropologo Berardino Palumbo.
I luoghi delle lezioni saranno prestigiosi edifici – da Palazzo Graneri della Roccia a Torino al Palazzo Ducale di Genova, dalla Scuola Grande di San Fantin a Venezia alla Biblioteca del Senato a Roma – un teatro milanese della zona dei Navigli, uno storico liceo classico di Firenze, un teatro di Napoli vicino al quartiere di Scampia e la libreria Feltrinelli di Messina.
Il viaggio terminerà in autunno a Bologna, dove Marietti ha attualmente sede. Nella Biblioteca dell’Archiginnasio, dal primo ottobre al 29 novembre, si svolgerà la mostra “Marietti 1820-2020. Due secoli di libri da Torino a Bologna”, con lezioni affidate allo storico dell’arte Renato Barilli (Arte), al pedagogista Roberto Farné (Educazione), all’italianista Alberto Bertoni (Poesia) e al semiologo Paolo Fabbri (Racconto).
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: