LIBRI DA ASPORTO

aprile 6, 2020

A una settimana dalla partenza, hanno aderito a “Libri da Asporto” 106 marchi editoriali e 600 librerie, in tutta Italia. Gli ordini evasi a venerdì sono quasi 4.000.

L’elenco degli editori aderenti è disponibile qui

L’elenco delle librerie aderenti è disponibile qui

 * * *

L’obiettivo del progetto è dare supporto alle librerie indipendenti e non appartenenti a gruppi editoriali (e che non svolgono già un servizio di vendita online) in questo momento di grande difficoltà.

L’iniziativa è sostenuta da alcuni editori, con una raccolta fondi che servirà a coprire le spese di trasporto delle librerie ancora operative, affinché possano fare consegne a domicilio senza farsi carico di alcun costo aggiuntivo di spedizione.

* * *

Nei giorni scorsi, come risposta alle difficoltà nate in seguito all’epidemia da Coronavirus, e alla conseguente chiusura delle libreria, è nata un’iniziativa finalizzata a favorire la consegna dei libri a casa. L’iniziativa si intitola LibridaAsporto ed è concretizzata in un nuovo servizio a sostegno delle librerie indipendenti e non appartenenti a gruppi editoriali, che vede gli editori a fianco dei librai per combattere la chiusura a causa del coronavirus, con consegna gratuita dei libri a casa.

Nessuna descrizione della foto disponibile.Il servizio è stato lanciato da NW Consulenza e Marketing Editoriale, società di proprietà di Promedi Srl. Contattando l’indirizzo e-mail libridaasporto@ennew.it, le librerie indipendenti in possesso di regolare licenza di vendita per corrispondenza possono aderire al progetto e richiedere a NW la consegna dei libri al cliente. NW mettono loro a disposizione corrieri che preleveranno e consegneranno dietro indicazioni delle librerie stesse. I libri sono consegnati senza spese di trasporto per le librerie e per il cliente, poiché “l’iniziativa è sostenuta economicamente dagli editori tramite una raccolta fondi, e sarà garantito fino a esaurimento dei fondi raccolti. Il sostegno degli editori permetterà ai librai di mantenere il ‘filo virtuoso’ con i loro lettori che in seguito, a emergenza rientrata, torneranno a frequentare i loro banchi” spiega una nota.

A una settimana dalla partenza, hanno aderito a “Libri da Asporto” 106 marchi editoriali e 600 librerie in tutta Italia. Gli ordini evasi a venerdì sono quasi 4.000.

* * *

Cosa devono fare le librerie per accedere al servizio offerto da NW?

verificare di aver attivato l’apposita licenza;
scrivere alla mail libridaasporto@ennew.it segnalando l’adesione al progetto;
una volta aderito al progetto, utilizzando il contratto di spedizioni di NW, la libreria potrà richiedere una presa in carico presso il proprio punto vendita, prenotando la consegna al proprio cliente di tutti i libri che ha ordinato con due modalità di invio (economy ed express) a seconda dell’urgenza di consegna; sarà sufficiente mandare il modulo apposito all’indirizzo: libridaasporto@ennew.it.
NW procederà alla prenotazione affinché il ritiro sia fatto entro le ore 12.00 del giorno successivo.

L’obiettivo di questa campagna solidale è quello di mettere in condizione di continuare a operare le librerie indipendenti, dal momento che non possono più vendere al pubblico all’interno del negozio, e di supportarle dal punto di vista economico garantendo la copertura delle spese di spedizione. La raccolta fondi avrà come garante NW, che si occuperà altresì di tracciare tutte le spedizioni, dare evidenza dell’attività svolta, e garantire il servizio fino all’occorrenza dei fondi raccolti. Se entro il termine del 30 giugno 2020 gli stessi non saranno completamente utilizzati, NW procederà alla restituzione dei saldi pro quota risultante a tale data.

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: