Home > Articoli e varie, Segnalazioni > GLI SQUALI: la nuova collana in ebook de La nave di Teseo

GLI SQUALI: la nuova collana in ebook de La nave di Teseo

aprile 15, 2020

La nave di Teseo lancia una nuova collana in ebook: gli Squali, racconti o romanzi brevi, veloci e in grado di lasciare un’impronta, di grandi autori della casa editrice, gran parte dei quali inediti, al prezzo di 1,99€.

 * * *

imageUna serie a tinte noir con il meglio della letteratura italiana e internazionale dal suo catalogo: tra gli autori, i premi Pulitzer Richard Powers e Michael Cunningham, Petros Markaris, Valeria Parrella, Giorgio Scerbanenco, Boris Pahor, Patricia Highsmith, Tahar Ben Jelloun e altri ancora.

“Gli Squali – spiega Elisabetta Sgarbi, Direttore Generale ed Editoriale della Nave di Teseo – sono un tentativo di non rimanere fermi, nell’attesa che si possa riprendere. Abbiamo la fortuna di ospitare nel catalogo della Nave di Teseo, Baldini+Castoldi e Tartaruga, autori straordinari capaci di continuare un dialogo con i lettori, ovunque essi siano, in qualunque situazioni essi siano.
Cercavo un nome che indicasse qualcosa di totalizzante pur in una dimensione breve. Se questi racconti brevi, in senso lato noir, riuscissero a rubare tutti i nostri pensieri e le nostre azioni per il tempo della lettura, e a lasciare un’impronta nella nostra memoria, come avverrebbe se ci trovassimo davanti a uno squalo, l’iniziativa potrebbe dirsi riuscita.”

 * * *

Gli Squali ora disponibili in tutti gli store online:
– Richard Powers, Modulazione
– Giorgio Scerbanenco, Stazione Centrale ammazzare subito
– Valeria Parrella, Il verdetto
– Michael Cunningham, La zampa della scimmia

Da mercoledì 22 aprile:
– Petros Markaris, Poems and crimes
– Tahar Ben Jelloun, Diario di un criminologo

 * * *

APPROFONDIMENTI

La zampa di scimmia di Michael Cunningham

I White sembrano una famiglia come tante altre: umile, laboriosa, senza grandi ambizioni ma ispirati da una certa tranquillità d’animo e la giusta dose di rassegnazione. Le vite di padre, madre e figlio scorrono quiete fino al giorno in cui un amico di lunga data, un militare in carriera che ha trascorso in India gli ultimi vent’anni, viene in visita portando un dono bizzarro: una zampa di scimmia, souvenir delle terre lontane da cui proviene, che avrebbe il potere di esaudire tre desideri. L’esotico talismano accende negli occhi della famiglia White tentazioni che il tempo aveva sopito, ma che oggi sono pronte a deflagrare.

Il premio Pulitzer Michael Cunningham, nella tradizione di Edgard Allan Poe e William Wymark, esplora i segreti di una famiglia pericolosamente normale.

 * * *

Il verdetto di Valeria Parrella

Può un antico mito rivivere in una crudele storia di amore e tradimenti che nasce e si sviluppa nell’inferno della società di oggi? Questo libro lo suggerisce con forza. La giovane Clitemnestra, ragazza borghese, si ritrova spaesata e incuriosita nell’ambiente del marito Agamennone, un boss: “Tutto ‘sto teatro me piaceva,” dice lei, stupita e come affascinata da un mondo crudele che ancora non conosce nei suoi dettagli drammatici. Ben presto, però, il “suo” boss la tradisce, e Clitemnestra si ritrova a fare i conti con le sue pulsioni: rabbia, vendetta, amore? Un amore che porta con sé il richiamo del sangue, la pulsione omicida. È una pulsione che viene da lontano, dall’antichità più oscura e profonda, e che non lascia scampo.

 * * *

Modulazione di Richard Powers

Un professore che ha studiato tutte le melodie del mondo. Un hacker buono che difende gli interessi delle case discografiche. Una giornalista agguerrita che fiuta la pista giusta tra pochi indizi. Su di loro incombe un virus sconosciuto, che come una misteriosa pandemia elettronica si propaga attraverso la musica e si diffonde attraverso i nostri smartphone. La terra è in pericolo, una canzone ci salverà?

Dal genio letterario di Richard Powers, premio Pulitzer 2019 per Il sussurro del mondo, la storia profetica di una minaccia invisibile, che mette a rischio il mondo che conosciamo.

 * * *

Stazione Centrale ammazzare subito di Giorgio Scerbanenco

Nell’apparente quiete delle strade di Milano, uomini discreti si confondono con passo svelto nella folla. Dietro quei baveri alzati, criminali organizzati e piccoli teppisti progettano il prossimo colpo: che si tratti di una rapina a un distributore di benzina o di traffico di valuta internazionale, la polizia sembra sempre un passo indietro ai malviventi, che non esitano a usare la violenza per tutelare i propri interessi.

Due storie poliziesche al ritmo di inseguimenti mozzafiato in una metropoli dalle mille sorprese: Giorgio Scerbanenco, il maestro del noir italiano, non sbaglia un colpo.

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: