Home > PoesiaNews > EMOZIONI SENZA COMPIACIMENTO di Gabriella Maggio

EMOZIONI SENZA COMPIACIMENTO di Gabriella Maggio

aprile 21, 2020

“Emozioni senza compiacimento”: la silloge di Gabriella Maggio (Il Convivio)

 * * *

Gabriella Maggio è nata e vive a Palermo. Per Spazio Cultura Libreria Macaione cura il Circolo dei Lettori. Organizza eventi culturali come “La poesia è parola, rassegna dei poeti palermitani “per l’Associazione VOLO. Collabora con riviste e blog e fa parte di numerose accademie culturali. Nel 2015 ha curato presso Palazzo Ziino – Palermo per lo scultore Giuseppe Cuccio la mostra e il catalogo di “E nell’idolo suo si tramutava”. È studiosa dei miti antichi in particolare: il Labirinto, le Sirene, Medusa. Nel 2019 ha pubblicato presso l’editore Il Convivio una raccolta di poesie “Emozioni senza turbamento” con la prefazione di Dante Maffia.

Come ha scritto Dante Maffia “Quasi in ognuna delle composizioni c’è nascosto un sogno irrisolto, come quelli che fuggono rapidi all’alba quando il sole comincia ad affacciarsi. Eppure non c’è una sola nota di rimpianto, non si avverte il senso della perdita e ciò sta ad indicare che Gabriella Maggio è diventata il semaforo delle sue emozioni, di ciò che la scuote ogni giorno dinanzi a spettacoli inusitati, a momenti del passato, a progetti per il futuro“.

Abbiamo incontrato Gabriella Maggio proprio con riferimento a “Emozioni senza compiacimento” e le abbiamo chiesto di parlarcene…

 * * *

“Ho sempre letto molto e scritto poco”, ha detto Gabriella Maggio a Letteratitudine. “Quel poco spesso non l’ho raccolto e custodito, perché non l‘ho considerato un testo definitivo, ma sempre in divenire per la continua ricerca della parola che meglio rappresenti il mio pensiero. Importante sono stati l’esperienza della solitudine interiore, non sofferta, ma cercata sin dall’infanzia, di un senso costante di inadeguatezza e disagio, la passione per la lettura dei classici e dei contemporanei e il contatto con la natura. Posso dire il libro e il giardino. Da un decennio ho cominciato a partecipare a reading di poesia e ad agende poetiche prima di decidermi a pubblicare “Emozioni senza compiacimento”. Ci sono state circostanze che alla fine mi hanno incoraggiato, quali la selezione in un concorso di poesia, le favorevoli condizioni poste dall’editore, ma soprattutto il fatto che Dante Maffia abbia accettato di scrivere la prefazione, e non ultimo che lo scultore Giuseppe Cuccio mi abbia consentito di mettere un’opera sua nell’immagine di copertina”.

* * *

Alcune poesie tratte dalla silloge

Da HAIKU

Sole sul mare
nella larga distesa.
Solitudine

Da Ricerche e suggestioni
Ai piedi di un muro

Ai piedi di un muro bianco di calce
che nel sole ferisce gli occhi
cresce un cespuglio di grandi papaveri rossi

Un tempo li avrei raccolti
senza pensare alla loro fragilità
ai petali caduti dagli steli
al piacere immediatamente disperso

Ora mentre ondeggiano molli
al lieve alito di vento
li proteggo con la gioia di vederli

Sento un profumo nell’aria
luoghi luminosi
lontane sierre nevose
palmizi stilizzati in archi di chiesa
morgane

Quando per te sono stata Jacinta
amante di cinema
e mi hai vestita di parole
e come i papaveri al vento leggero
mi sono affidata a quelle parole
per me sola
e mi sono dimenticata di me
nel grande abbraccio dei libri

Oggi mentre socchiudo gli occhi
abbagliati dal sole
mi ricordo di te.

 

Storie di donne

Le storie stanno sbiadendo
non le ricordo quasi più
i fatti s’affollano
s’aggrovigliano
si confondono tra loro
ricordo qualcosa appena
della vita di loro ormai finita
donne ignoranti e semplici
sbiadiscono insieme a donne inasprite
deluse nel cuore
canti contadini e religiosi
mescolano le parole
in una nenia lenta e indecifrabile
vi rivedo nel pulviscolo del sole invernale
sedute davanti al presepe
mentre fissate tranquille la carta stellata del cielo
azzurro e sereno
e tutto credete vero
pastori e casette
anche l’angelo sospeso in alto
nella sua tunica celeste che nasconde lo spiedo
che lo sostiene
che dispiega convinto
il cartiglio della gloria
ormai cancellato.

 

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: