Home > Parole: tra cielo e terra > QUI COME ALTROVE di Zena Roncada

QUI COME ALTROVE di Zena Roncada

giugno 17, 2020

“Qui come altrove” di Zena Roncada (Effigie)

* * *

di Helena Molinari

Un piccolo grande libro.
” Poesia in forma di racconto, per un’ epica sottovoce…”
Una raccolta di ritratti ispirati come da una feritoia a guardarci dentro dove l’elemento della terra e quello che sfugge dell’aria si fanno pane quotidiano e vita umana che respira.
C’è l’uomo che pianta gli alberi, a cui questo prezioso taccuino è dedicato, l’amatissimo Lino che ha in testa un giardino segreto, un telaio di quinte e di schermi, per giochi di ombre e di luna. Dice sempre << crescerà crescerà e sarà un teatro per lucciole>> …
C’è quello che di notte ascolta e ascolta i passi, quelli in punta lieve, quelli che sanno di fumo e di disperazione. C’è la donna che raccoglie la ragione dei vecchi perché non vada perso quel che resta. Frasi in frantumi e occhi larghi.
Ed ancora… la vecchia che carda la pazienza, passa e ripassa il pettine di legno e lentezza.
La lentezza del fare per accudire e dell’accudire come si può è ritmo, senso e anima a mio dire di questo testo e non solamente della produzione tutta di Zena Roncada, che vivamente si consiglia di leggere.
Un altro libro tra cielo e terra sì, un altro piccolo libro redentore, un libro di cui adesso avremmo tutti un po’ bisogno per abitare diversamente questo pianeta.
Ruralità, artigianalità, vecchiezza, giovinezza dalla dignità comune dello stare nelle proprie cose senza pretendersi altro o altrove, filando dolore o accordando speranze.
Ciascuno il suo antico mestiere, chiocciola, scia di lumaca, traccia di santità.
Perché in fondo cos’altro potrebbe essere un uomo che per amore ha stretto di gelsi e salici la sua casa affinché negli anni affondi piano piano e non abbia paura e li preservi?

 

* * *

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: