Home > Parole: tra cielo e terra > IL CANTO DELLA FEDE SEMPLICE di Maria Chiara Riva

IL CANTO DELLA FEDE SEMPLICE di Maria Chiara Riva

agosto 4, 2020

“Il canto della fede semplice” di Maria Chiara Riva (Edizioni Terra Santa)

* * *

di Helena Molinari

Agosto è mese clariano e questo piccolo libro in poco vi racchiude l’essenza. Chiara come Francesco d’ Assisi, ma anche Chiara e Assisi.
Per comprendere fino in fondo la scelta, “il cielo” di Chiara non si può prescindere dal collocarlo nel suo contesto e viceversa la città stessa è stata profondamente segnata dalla presenza della sorella Povera.
Chiara sceglie la periferia di San Damiano, la marginalità e la piccolezza dove esprimere il cuore della spiritualità francescana, le sue poche cose di Dio, la bellezza della caducità dove tutto basta.

Gli inizi per la Santa di Assisi segnano dunque un movimento in uscita, “dal centro” della piazza assisana “alla periferia”  del piccolo monastero, ma nel contempo “in discesa” dall’alto della propria posizione di famiglia d’origine nobilissima alla pianura dove hanno casa i poveri.
Vi tornerà quarant’anni dopo nell’attuale sede a cingere con la Basilica di San Francesco dall’altra parte, tutta quanta Assisi nella sfida controcorrente, persino all’interno della Chiesa stessa, di rimanere Sorelle Povere.
Incarnazione del cielo nella terra a servizio degli ultimi e in preghiera per tutti, questa è stata Chiara.

 * * *

[In collaborazione con Radio Aldebaran e con la trasmissione radiofonica Book-ing curata e condotta da Helena Molinari. I testi della rubrica “Parole: tra cielo e terra” saranno promossi sulle frequenze del suddetto programma radiofonico]

* * *

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: