Home > Eventi > TERMINI BOOK FESTIVAL 2020

TERMINI BOOK FESTIVAL 2020

agosto 31, 2020

TERMINI BOOK FESTIVAL 2020: dal 3 al 5 settembre

 * * *

L’obiettivo del Termini Book Festival è costituire, fin da questa prima edizione, un evento di interesse nazionale che possa essere replicato negli anni, diventando un riferimento culturale nell’ambiente della letteratura italiana.

Al Festival sarà collegato un premio nazionale per racconti brevi a tema libero.

Il primo classificato sarà pubblicato sulla prestigiosa Writers Magazine Italia, rivista di riferimento per chi scrive, con migliaia di appassionati lettori abbonati alla rivista.

Sul numero della WMI che pubblicherà i racconti ci sarà uno speciale dedicato al Termini Book Festival.

La giuria sarà composta da alcuni degli scrittori ospiti dell’edizione e sarà presieduta da Vincenzo Vizzini, scrittore e vicedirettore della Writers Magazine Italia.

Il livello altissimo dei componenti della giuria e la pubblicazione all’interno della WMI fanno del Premio uno dei più selettivi e importanti d’Italia. Sono giunti centodiciannove racconti da tutt’Italia.

Gli scrittori che hanno già aderito al Festival sono: Franco Forte, direttore editoriale di Giallo Mondadori, direttore della Writers Magazine Italia, scrittore di vari bestsellers editi Mondadori, sceneggiatore ed editor. Per la sua attività di talent‒scout e certamente una delle figure più importanti del panorama letterario nazionale.

Guido Anselmi, scrittore Mondadori, vincitore del Premio Writers Magazine Italia,

coautore di Romolo, romanzo storico che verrà presentato durante il Festival.

Nino Genovese, autore di una saga per ragazzi, e di Scirocco e zagara, noir edito da Fratelli Frilli editore, prossimo alla prima ristampa. E direttore artistico del Gioiosa Book Festival.

Enrico Luceri, vincitore del Premio Tedeschi‒ Giallo Mondadori 2008, con all’attivo ventisette romanzi, di cui cinque pubblicati su Giallo Mondadori. Enrico Luceri è uno dei maggiori scrittori d’Italia nel genere Giallo. Fine conoscitore del cinema dedicato al genere Mistery, cultore ed esperto della bibliografia e delle strutture narrative di Agata Christie.

Marzia Musneci, vincitrice del Premio Tedeschi‒ Giallo Mondadori 2011, ha all’attivo molte pubblicazioni con importanti case editrici nazionali, tra cui Mondadori, con cui ha pubblicato vari romanzi e racconti.

Roberto Mistretta, primo ed unico siciliano ad aver vinto il Premio Tedeschi‒ Giallo Mondadori. Ha all’attivo romanzi noir pubblicati con varie case editrici nazionali, oltre che con Mondadori. Giornalista de La Sicilia, pubblica i suoi articoli sulla pagina culturale dell’importante testata siciliana.

Gino Pantaleone, autore di quattro raccolte poetiche pluripremiate a livello nazionale. Autore di due saggi su Michele Pantaleone, lo scrittore anti mafia dal milione di copie vendute e ostracizzato e volutamente dimenticato dal mondo culturale a lui contemporaneo.

Il Festival si concluderà sabato 5 settembre, con la cerimonia di premiazione del Premio Termini Book Festival e con la presentazione dell’antologia Assassinii sull’Orient Express, edita da Giallo Mondadori, e scritta da autori che hanno vinto il premio Tedeschi. Tra di essi saranno presenti Roberto Mistretta, Marzia Musneci ed Enrico Luceri. Sarà presente Franco Forte, curatore dell’antologia, nonché direttore di Giallo Mondadori, Urania e Segretissimo. La serata sarà presentata da Katiuska Falbo, speaker radiofonica e conduttrice di seguitissimi format giornalistici.

Tutte le presentazioni saranno accompagnate da artisti che tradurranno con un’altra forma artistica i contenuti o il tema trattato dai libri presentati:

‒ la sand artist di fama internazionale Stefania Bruno che tradurrà le parole dei racconti in immagini visive tracciate con la sabbia su uno schermo. L’artista, tra le più importanti al mondo in questo genere di forma artistica, si è esibita per la famiglia Kennedy e in Vaticano.

Enzo Mancuso, uno degli ultimi pupari siciliani. La sua arte antica si accompagnerà al racconto moderno di due scrittori siciliani presenti al festival: Roberto Mistretta e Nino Genovese, autore Frilli editore.

Mimmo Mina, autore teatrale e regista. Accompagnerà con la proclamazione di alcuni passi delle Verrine di Cicerone, la presentazione del romanzo Romolo, di Guido Anselmi e Franco Forte.

Rita Elia, poetessa e organizzatrice del Premio Nazionale Himera, giunto alla sesta

edizione.

Maurizio Maiorana, musicista, cantastorie e attore.

Adriano Fazio, fuoriclasse del violoncello barocco. Ha suonato nelle sale e nelle stagioni concertistiche di tutta Europa.

La cerimonia vedrà la presenza della giuria e degli sponsor.

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook e su Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: