Home > Annunci, Articoli e varie > Natalie Portman protagonista del film tratto da “I giorni dell’abbandono” della Ferrante

Natalie Portman protagonista del film tratto da “I giorni dell’abbandono” della Ferrante

aprile 14, 2021

Natalie Portman sarà la protagonista del film tratto dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante “I giorni dell’abbandono” (pubblicato in Italia dalle Edizioni E/O)

* * *

Natalie Portman (qui accanto, nella foto di Gage Skidmore) sarà protagonista e produttore esecutivo di Days of abandonment, tratto dall’omonimo romanzo I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante, che sarà coinvolta in qualità di produttrice esecutiva. Il film sarà una produzione MAVEN/HBO e FANDANGO, in collaborazione con MEDUSA, regia, sceneggiatura e produzione esecutiva di Maggie Bets. Il film è attualmente in preproduzione.

I giorni dell’abbandono è uscito in Italia per Edizioni E/O nel 2002, e negli USA per Europa Editions nel 2005. Già nel 2005 ne è stato tratto un film per la regia di Roberto Faenza.

 * * *

 

La scheda del libro: “I giorni dell’abbandono” di Elena Ferrante (Edizioni E/O)
Una donna ancora giovane, serena e appagata, tutt’altro che inattiva nel cerchio sicuro della famiglia, viene abbandonata all’improvviso dal marito e precipita in un gorgo scuro e antico. Rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal dolore e dall’umiliazione, Olga, dalla tranquilla Torino dove si è trasferita da qualche anno, è risucchiata tra i fantasmi della sua infanzia napoletana, che si impossessano del presente e la chiudono in una alienata e intermittente percezione di sé. Comincia a questo punto una caduta rovinosa che mozza il respiro, un racconto che cattura e trascina fino al fondo più nero, più dolente dell’esperienza femminile.

 * * *

Elena Ferrante è stata inserita nella prestigiosa classifica del Time tra le 100 personalità più influenti dell’anno e i suoi romanzi sono stati tradotti in 45 lingue. Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo La figlia oscura, da cui verrà tratto un film diretto da Maggie Gyllenhaal e con protagonista Olivia Colman, nel 2007 il racconto per bambini La spiaggia di notte illustrato da Mara Cerri e nel 2011 il primo capitolo dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta, finalista al Man Booker International Prize 2016. Nell’autunno del 2018 è andata in onda, in Italia su Rai 1 e Timvision e negli Stati Uniti su HBO, la prima stagione della serie di Saverio Costanzo tratta dal romanzo L’amica geniale, seguita nel 2019 dalla seconda stagione tratta da Storia del nuovo cognome. Nel 2019 le Edizioni E/O hanno pubblicato L’invenzione occasionale, che raccoglie i testi pubblicati originariamente in inglese sul Guardian nella traduzione di Ann Goldstein nel corso del 2018, e il romanzo La vita bugiarda degli adulti, presto una serie TV Netflix.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: