Home > Omaggi e tributi > ADDIO A DANIELE DEL GIUDICE

ADDIO A DANIELE DEL GIUDICE

settembre 2, 2021

È morto all’età di 72 anni lo scrittore Daniele Del Giudice (Roma, 11 luglio 1949 – 2 settembre 2021). Malato da tempo, sabato 4 settembre avrebbe dovuto ricevere il Premio Campiello alla carriera. Pubblichiamo un approfondimento biografico e la nota diramata dalla Fondazione Il Campiello

Cultura, è morto lo scrittore Daniele Del Giudice: aveva scritto Lo stadio di Wimbledon - La Stampa

* * *

Approfondimenti su: la Repubblica, Il Corriere della Sera, Ansa, RaiNews, Il Fatto Quotidiano, Il Messaggero, La Stampa, Libero, Il Sole24Ore

* * *

Daniele Del Giudice (Roma, 11 luglio 1949 – 2 settembre 2021) è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Dopo un periodo come critico e giornalista per Paese Sera, Del Giudice ha esordito nel 1983 con il romanzo Lo stadio di Wimbledon, scoperto da Italo Calvino, edito, come i successivi, da Einaudi, ed incentrato sulla figura di Bobi Bazlen. Il suo secondo libro è stato Atlante occidentale (1985), che racconta il rapporto tra il fisico Pietro Brahe e lo scrittore Ira Epstein. Nel 1988 Del Giudice ha pubblicato Nel museo di Reims, storia di Barnaba e del suo volersi fissare nella memoria le immagini di un museo, prima di diventare cieco. Nel 1994 esce Staccando l’ombra da terra, libro che contiene sei racconti dedicati al volo, che vinse il Premio Bagutta.
Dal racconto Unreported inbound Palermo, contenuto nella raccolta, sono tratti l’omonimo spettacolo teatrale di Marco Paolini (con musiche di Giovanna Marini) e il dramma musicale di Alessandro Melchiorre. Nel 1997 ha pubblicato la raccolta di racconti Mania; nel 2001, riprendendo la tematica di Unreported inbound Palermo ha scritto insieme a Marco Paolini I-TIGI, Canto per Ustica, testo di uno spettacolo teatrale sulla tragedia del DC9 Itavia precipitato nel 1980. Lo spettacolo, prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri, è andato in scena a Bologna e a Palermo nel 2000 (ventennale della strage) e quindi è stato pubblicato in una confezione con libro e DVD. Il filmato dello spettacolo è stato trasmesso dalla RAI nel 2017.

Ha ottenuto numerosi riconoscimenti fra i quali il Premio Viareggio Opera Prima nel 1983, il Premio letterario Giovanni Comisso nel 1985, il Premio Bergamo nel 1986, il Premio Bagutta nel 1995 e, per due volte, nel 1994 e 1997, è stato selezionato per il Premio Campiello. Nel 2002, riceve il Premio Feltrinelli dall’Accademia Nazionale dei Lincei per l’opera narrativa. I suoi lavori sono stati pubblicati in varie lingue.
Il 27 luglio 2021 gli è stato assegnato il Premio Campiello alla carriera.
Muore il 2 settembre 2021 a seguito di una lunga malattia.

(Fonte: Wikipedia Italia)

 * * *

Il Premio Campiello sulla scomparsa di Daniele Del Giudice

Enrico Carraro, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa di Daniele Del Giudice, al quale proprio quest’anno La Fondazione ha deciso di assegnare il Premio speciale alla Carriera.

Il Presidente Carraro e tutta la Fondazione si uniscono alle parole di Walter Veltroni, Presidente della Giuria dei Letterati della 59esima edizione del Premio Campiello, che ha dichiarato: “Daniele Del Giudice è stato uno degli scrittori più importanti della letteratura italiana contemporanea. Come tale la giuria del Campiello, d’intesa con il presidente Carraro, aveva deciso di onorarne la figura conferendogli un meritato premio alla carriera. Premio che anche ora, di fronte alla devastante notizia della sua scomparsa, resta tale. Non è e non sarà un premio alla memoria, ma un riconoscimento attuale per le storie e le parole che nei suoi testi ha scelto, per la loro qualità e per le emozioni che ha offerto ai suoi lettori. Daniele da tempo era stato inghiottito dal buio di una malattia cattiva ma il suo lavoro parla ogni giorno e ogni giorno regala agli altri pensieri, dubbi, bellezza. Per questo Venezia, la città che lo ha adottato, lo onora come merita. Per questo il Campiello lo ricorda con grande affetto e riconoscenza.”

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook TwitterInstagram

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: