Home > Articoli e varie, Eventi > LIBRIAMOCI 2021: Si è conclusa l’ottava edizione

LIBRIAMOCI 2021: Si è conclusa l’ottava edizione

novembre 29, 2021

Si è conclusa l’ottava edizione di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole

libriamoci

Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole ha tagliato un nuovo record: 4.261 le scuole partecipanti, con 29.705 attività e il coinvolgimento di 474.631 alunni e 9.303 lettori volontari!

 * * *

29 novembre 2021. Leggere è un gioco, declinabile in innumerevoli modi diversi e ancor più appassionante se condiviso: il tema istituzionale dell’ottava edizione di Libriamoci si è trasformato in un invito che mai come quest’anno ha entusiasmato e coinvolto partecipanti da tutta Italia e dall’estero. Le Giornate di lettura nelle scuole (15-20 novembre), la campagna nazionale promossa dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione, hanno rinnovato il piacere della lettura a voce alta, sia in presenza che online, contribuendo a restituire alla comunità di insegnanti e studenti un senso di gioiosa normalità e di socialità pienamente vissuta.

Abbiamo fatto tesoro delle sfide affrontate lo scorso anno e, già allora ma ancor più in questa edizione, l’impegno, la creatività e la passione di tutti i partecipanti hanno consentito di armonizzare la forma tradizionale e quella digitale, tornando a incontrarsi sul territorio come pure a gettare ponti oltre i confini geografici grazie al web, dimostrando come le due dimensioni siano in realtà un’unica grande rete”, spiega Angelo Piero Cappello, direttore del Centro per il libro e la lettura. E aggiunge: “Dai lettori volontari e dagli insegnanti ci sono arrivate numerosissime testimonianze di accoglienza calorosa nelle classi, di grande fermento organizzativo fra colleghi e di conversazioni e riflessioni corali che, a partire dalla voce dei libri, proseguiranno sotto forma di ulteriori attività o progetti per il futuro. È proprio questo lo spirito di Libriamoci: seminare curiosità, voglia di continuare a leggere e ad interrogarsi, divertendosi con i libri e sfruttando al meglio il loro potere”.

Partita quest’anno con la giornata inaugurale a Vibo Valentia, Capitale italiana del Libro per il 2021, con le voci dell’attrice Caterina Misasi e dello scrittore Carmine Abate, la settimana di Libriamoci ha registrato l’adesione di 4.261 scuole di ogni ordine e grado che hanno realizzato 29.705 attività coinvolgendo 474.631 studenti, con la partecipazione di 9.303 lettori volontari, tra scrittori, giornalisti, attori, soci di associazioni culturali, bibliotecari, librai, amministratori locali, alunni di tutte le età, genitori, privati cittadini, in veste di ambasciatori della passione per la lettura. Apprezzati e molto seguiti anche quest’anno i filoni tematici, per ciascuno dei quali era stata predisposta una bibliografia di riferimento: Il gioco del mondo, Il gioco dei sé, Giochi diVersi.

 * * *

LE ATTIVITÀ DEI PARTNER E DELLA RETE DI COLLABORAZIONI

La ricchezza di Libriamoci consiste nella grande varietà di partecipanti e soggetti coinvolti, i quali, ciascuno con le proprie competenze e risorse, contribuiscono a creare un’offerta culturale sempre nuova e adatta alle più diverse tipologie di giovani e giovanissimi lettori. Tutti i partner e i collaboratori della campagna si sono profusi, anche quest’anno, in tante attività speciali, come il Comune di Chiari, che ha coinvolto le scuole e gli insegnanti del territorio, l’ADEI – Associazione degli Editori Indipendenti, che ha attivato la rete dei propri associati per inviare autori e autrici nelle scuole, l’ADI Associazione Degli Italianisti, la cui sezione didattica ha organizzato un mosaico di iniziative all’insegna di Dante e della lettura pubblica della sua opera da parte dei ragazzi e delle ragazze di moltissime scuole d’Italia (da Catania a Reggio Emilia, da Bari a Pisa, e poi Roma, Senigallia, Verona, Padova…). BPER Banca ha invece portato nella scuola d’infanzia BPER di Modena la lettura di Tarabaralla. Il tesoro del bruco baronessa (Carthusia) con l’autrice Elisabetta Garilli.

Questa edizione di Libriamoci ha offerto anche il palcoscenico perfetto per avviare un nuovo progetto promosso dal Centro per il libro e la lettura con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci: Leggiamoci (leggiamoci.it), una piattaforma online per accompagnare gli studenti – nella fascia d’età 13-19 anni – in un percorso di apprendimento degli strumenti della scrittura creativa, rendendoli, inoltre, lettori più consapevoli. Ma non solo: Leggiamoci prevede anche preziose opportunità di formazione e aggiornamento rivolte ai docenti. In questa clip (https://youtu.be/cL9DdGtSNOg) alcune anticipazioni ma, per conoscere tutti i dettagli, l’appuntamento è con la presentazione ufficiale del progetto lunedì 6 dicembre (ore 15, Sala Sirio) nell’ambito della fiera Più Libri Più Liberi (La Nuvola, Viale Asia 40/44, Roma).

Fra le numerose iniziative ideate appositamente dai partner di Libriamoci, la Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha messo a disposizione l’edizione critica de Le avventure di Pinocchio, curata dalla professoressa Ornella Castellani Pollidori e realizzata in collaborazione con l’Accademia della Crusca; mentre il Concorso letterario nazionale Lingua Madre ha coinvolto oltre 20 classi in letture a voce alta dall’antologia Lingua Madre. Racconti di donne straniere in Italia (Edizioni SEB27), offrendo l’opportunità di guardare con nuovi occhi e rinnovata speranza al futuro grazie a storie, ricordi ed emozioni di donne e ragazze migranti, portatrici di temi e immaginari nei quali riconoscersi e sui quali confrontarsi.

Non è mancata la partecipazione di Corriere della Sera, la Repubblica e Il Messaggero che, proseguendo una tradizione ormai consolidata e molto attesa dagli studenti, hanno inviato alcuni propri giornalisti nelle classi come lettori speciali: non solo e non tanto di libri quanto soprattutto lettori della realtà, dell’attualità, in virtù di un mestiere che continua ad affascinare i più giovani e i cui strumenti sono quanto mai importanti da conoscere per vivere con consapevolezza in un mondo sempre più complesso. Anche Mangialibri.com ha aderito alla campagna con alcuni collaboratori che hanno portato la loro voce nelle scuole. Cambiando tipologia di media e pubblico di riferimento, Rai Radio Kids ha scelto di puntare i riflettori su Collodi e Rodari, con le ultime due puntate del programma I bambini leggono, ideato nel 2019 dal Centro per il libro e la lettura e la Rai, registrate e trasmesse sui canali social e radiofonici proprio durante la settimana di Libriamoci. Speaker d’eccezione sono stati gli alunni della classe IV A dell’IC Parco della Vittoria di Roma, intervallati da interventi del conduttore Armando Traverso e dei pupazzi Dj e Lallo.

 * * *

HANNO DATO VOCE A LIBRIAMOCI…

Come ogni anno, le iniziative di Libriamoci hanno visto fare squadra insegnanti, studenti e volontari, che si sono messi in gioco tutti insieme dando vita a reading e maratone, sfide letterarie, interpretazioni di opere teatrali, realizzazione di audiolibri, performance di libri viventi, gare di lettura espressiva o di dibattito, e molto ancora. Sono stati 9.303 i lettori volontari coinvolti in prima persona, tra scrittori, giornalisti, attori, soci di associazioni culturali, bibliotecari, librai, amministratori locali, alunni di tutte le età, genitori, privati cittadini. E particolarmente nutrito è stato anche il gruppo di case editrici, 94, che hanno messo a disposizione i propri autori: 66thand2nd, Add Editore, Ag Book Publishing, Alessandro Polidoro Editore, Alter Ego Edizioni, AltreVoci Edizioni, Aras Edizioni,  Argentodorato Editore, Arka Edizioni, Armando Editore, Armando Curcio Editore, Baldini+Castoldi, Bastogi Libri, Biplane Edizioni, Bompiani, BookaBook, Caissa Italia Editore, Carthusia, Castelvecchi, Catartica Edizioni, Codice Edizioni, Contrasto, De Agostini, Donzelli, Ediciclo, Edicola Edizioni, Editoriale Scienza, Editrice Carabba, Edizioni Angerafilm, Edizioni Clichy, Edizioni Nisroche, Edizioni Piuma, Edizioni Usborne, Einaudi Lo Struzzo a Scuola, EL Einaudi Ragazzi, Elliot, Emons, ErreKappa Edizioni, Fandango Libri, Gam Editrice, Garzanti, Giunti Editore, Graphe.it, Graphot, Guanda, Guerini, HarperCollins, Iacobelli Editore, IF Press, Il Battello a vapore, Il Castello, Il Ciliegio Edizioni, Il Frangente, Il papavero edizioni, Jaca Book, Kaba Edizioni, Kite Edizioni, La Ruota Edizioni, Le Comari Edizioni, Le Mezzelane, Linea Edizioni, Longanesi, L’Orma editore, Manni Editori, Marcos y Marcos, Minerva Edizioni, Mondadori, Mondadori Electa, Mondadori Ragazzi, Neo Edizioni, NN, Nord, Notes Edizioni, nottetempo, NPS Edizioni, Nutrimenti, Odoya, Piemme, Pigini Group, Ponte alle Grazie, Rizzoli, Rizzoli Ragazzi, Round Robin Editrice, Salani Editore, Salerno Editore, Solferino Libri, Sperling&Kupfer, TerraRossa Edizioni, Tralerighe, Tunué, Uovonero Edizioni, Utet, Voland, WriteUp Books.

Hanno risposto prontamente all’appello anche diversi Comuni firmatari di Patti per la lettura e le Città che leggono, che quest’anno hanno potuto contare su due rubriche ad hoc, rispettivamente Facciamo rete e Libriamoci… in Città, per raccontare le proprie attività e portare le autorità cittadine e i tanti soggetti attivi nella promozione della lettura direttamente a tu per tu con gli alunni dei propri territori. Hanno aderito: Aquino (FR), Argenta (FE), Bagnaria Arsa (UD), Bologna, Castell’Umberto (ME), Cavaglià (BI), Cervo (IM), Corigliano Rossano (CS), Forte dei Marmi (LU), Montecorvino Rovella (SA), Neviano (LE), Piovene Rocchette (VI), Sciacca (AG), Tortona (AL), Vetralla (VT), Vibo Valentia.

L’elenco completo dei lettori d’eccezione, coordinati dal Centro per il libro e la lettura, che hanno incontrato gli alunni per condividere la propria passione per la lettura è disponibile sul sito nella notizia di ringraziamento corale, a questo link: https://libriamoci.cepell.it/II/?p=18789.

 * * *

LIBRIAMOCI E #IOLEGGOPERCHÉ

Si è rinnovata anche in questa edizione l’alleanza fra il Centro per il libro e #ioleggoperché, l’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Editori (AIE), volta ad accrescere il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche: la conclusione di Libriamoci, il 20 novembre 2021, ha dato il “la” alla settimana culmine di #ioleggoperché (20-28 novembre), festeggiando questo passaggio di testimone nel nome dell’amore per i libri.

 

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook TwitterInstagram

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: