Home > Eventi > QUESTA È ACQUA 2022: Festival delle arti

QUESTA È ACQUA 2022: Festival delle arti

settembre 22, 2022

Questa è acqua: Festival delle arti

Parma – 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2022

Parlando dei libri, delle musiche, dei fumetti che li hanno ispirati, scrittori, musicisti e disegnatori raccontano la propria autobiografia per titoli.

Einstein diceva che l’impressione più forte della sua vita gliel’ha data Raskol’nikov, e la seconda la scoperta della relatività.
Viktor Šklovskij

 * * *

Il 21 maggio del 2005 David Foster Wallace ha tenuto un discorso ai laureandi del Kenyon College, in Ohio. Ha cominciato con una storiella: due pesci giovani che stanno parlando e un pesce vecchio che passa e li saluta dicendo «Bongiorno, com’è oggi l’acqua?» e loro si guardano e si chiedono «L’acqua? Cos’è l’acqua?».
Un altro grande scrittore del ’900, Viktor Šklovskij, dice che il procedimento che genera l’arte e la poesia è lo straniamento, che consiste nella capacità di vedere il mondo che ci circonda, banale, quotidiano, come se lo vedessimo per la prima volta: Šklovskij sostiene che, grazie a questa capacità degli artisti di vedere le cose come se fosse per la prima volta, nelle opere d’arte «la pietra è pietra»; dice cioè che il lettore, di fronte a uno scritto ispirato di Lev Tolstoj, per esempio, non può fare a meno di dirsi: «Questa è acqua, questa è acqua, questa è acqua».

In questo festival celebri artisti italiani e stranieri raccontano i loro incontri con l’arte della quale sono poi diventati rappresentanti, tracciano una specie di autobiografia per titoli, ci dicono quali sono i libri, i film, gli spettacoli teatrali, i concerti, le sinfonie, i quadri e i fumetti che li hanno spinti a provare a
diventare scrittori, registi, sceneggiatori, musicisti, cantautori, pittori e disegnatori.
Questa è acqua è un festival delle arti diretto da Paolo Nori, con la co-organizzazione del comune di Parma, con il supporto del Comitato Parma 2020+21, la sponsorizzazione di Iren e Più Hotels Group e con il sostegno del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Iulm di Milano. La Stampa sarà media partner e trasmetterà gli incontri in diretta streaming sul proprio sito.

Ospiti della prima edizione:
Simonetta Agnello Hornby, Emmanuel Carrère, Silvia Colasanti, Annalisa Cuzzocrea, Francesca Mannocchi, Paolo Nori, Leo Ortolani, Andrea Pennacchi, Licia Troisi.

Luoghi del festival:
Gli incontri si terranno all!Auditorium Paganini, all!Auditorium del Carmine e all!Auditorium Mattioli – Palazzo del Governatore, alla Sala Paer-Fondazione Toscanini.

* * *

Programma

Venerdì 30 SETTEMBRE
Auditorium del Carmine
P.zzale Boito
18,30 – Simonetta Agnello Hornby
21 – Andrea Pennacchi

Sabato 1 OTTOBRE
Auditorium Mattioli-Palazzo del Governatore
P.zza Garibaldi
11,30- Annalisa Cuzzocrea
Sala Paer-Fondazione Toscanini
Parco della Musica, Viale R. e P. Barilla
16- Licia Troisi
Auditorium Paganini
Parco della Musica, Viale R. e P. Barilla
21-Emmanuel Carrère

Domenica 2 OTTOBRE
Auditorium Mattioli-Palazzo del Governatore
P.zza Garibaldi
11,30-Francesca Mannocchi
Auditorium del Carmine
P.zzale Boito
16 – Leo Ortolani
18,30 – Silvia Colasanti
21 – Paolo Nori

* * *

© Letteratitudine – www.letteratitudine.it

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Seguici su Facebook TwitterInstagram

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: