Archivio

Archive for the ‘Editoria e dati sui libri’ Category

LIBRI DA ASPORTO

A una settimana dalla partenza, hanno aderito a “Libri da Asporto” 106 marchi editoriali e 600 librerie, in tutta Italia. Gli ordini evasi a venerdì sono quasi 4.000.

L’elenco degli editori aderenti è disponibile qui

L’elenco delle librerie aderenti è disponibile qui

 * * *

L’obiettivo del progetto è dare supporto alle librerie indipendenti e non appartenenti a gruppi editoriali (e che non svolgono già un servizio di vendita online) in questo momento di grande difficoltà.

L’iniziativa è sostenuta da alcuni editori, con una raccolta fondi che servirà a coprire le spese di trasporto delle librerie ancora operative, affinché possano fare consegne a domicilio senza farsi carico di alcun costo aggiuntivo di spedizione. Leggi tutto…

CORONAVIRUS E CRISI DELL’EDITORIA

Coronavirus: 18.600 titoli in meno e circa 40milioni di copie stampate in meno nel 2020, secondo l’Osservatorio AIE (Associazione Italiana Editori) sulla crisi Covid-19

* * *

18.600 titoli pubblicati in meno in un anno, 39,3 milioni di copie che non saranno stampate, 2.500 titoli che non saranno tradotti. Sono solo le prime evidenze dell’Osservatorio dell’Associazione Italiana Editori (AIE) sull’impatto che l’emergenza Covid-19 avrà in prospettiva 2020 sull’intera editoria italiana.

“Una ricaduta -spiega il presidente di AIE Ricardo Franco Levi – che rende il settore del libro una delle prime vittime economiche dell’emergenza Coronavirus, al pari del mondo dello spettacolo, del cinema e dell’audiovisivo. Siamo allo stremo. Per questo chiediamo al governo di intervenire per sostenere l’intera filiera con strumenti di emergenza analoghi a quelli previsti per questi settori, perché non possiamo permetterci un Paese senza teatri e senza sale cinematografiche, ma neppure senza librerie, editori, promotori, distributori di libri, traduttori”. Leggi tutto…

Emergenza coronavirus: la crisi del libro e la chiusura delle librerie

Ripetuti appelli lanciati dall’Associazione Italiana Editori (Aie) e dall’Associazione Librai Italiani in seguito alla crisi legata all’epidemia da Covid-19

 * * *

Coronavirus: -25%, con punte del -50% per il mercato del libro

Meno 25 per cento in media, con punte del 50 per cento e oltre in Lombardia, Veneto ed Emilia. Questa la prima fotografia dell’impatto dell’emergenza sanitaria da Coronavirus sul mondo e sul mercato del libro. “Sono dati che parlano da soli e che disegnano un quadro che non sapremmo definire altro che di crisi, grave e profonda – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi-. Profonda perché tocca tutti, dagli autori e dagli editori sino ai punti vendita finali. E grave, non solo per i primi dati sulle vendite, ma per le onde lunghe, oggi largamente imprevedibili e che, se non contrastate, potrebbero seguire: calo dei consumi, delle prenotazioni, delle tirature, delle novità. Con un impatto pesante sulla lettura, vera e costante emergenza nazionale”. Leggi tutto…

LA “LEGGE” SUL LIBRO (tra opinioni favorevoli e contrarie)

Il 5 febbraio il Senato ha approvato il disegno di legge per la promozione e il sostegno alla lettura. Il testo integrale del disegno di legge è scaricabile cliccando qui

* * *

Il Ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini ha manifestato la propria soddisfazione evidenziando che si tratta di ”un importante passo avanti” e precisando che “non è l’ultima tappa, adesso tutti insieme dobbiamo lavorare a una legge per l’editoria che sostenga complessivamente il settore del libro, sul modello della legge del cinema”.

Il riferimento è al disegno di legge per la promozione e il sostegno della lettura approvato dal Senato.

Cosa prevede la normativa in questione?

Possiamo riassumere, in estrema sintesi, evidenziando i seguenti punti: Leggi tutto…

MARIETTI 1820 festeggia due secoli di attività con un viaggio in 9 città italiane

UNA STORIA DI LIBRI DA TORINO A BOLOGNA: MARIETTI 1820 festeggia due secoli di attività con un viaggio in 9 città italiane. In programma 11 lezioni, uno spettacolo e una mostra

Si parte il 14 febbraio da Torino e si prosegue a Genova, Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Messina e Bologna con Barbero, Airaldi, Piumini, Sullam-Calimani, Grossi, Ferrarotti, Fofi, Palumbo, Barilli, Farné, Bertoni e Fabbri.

Leggi tutto…

Rapporto AIE a PLPL 2019: sono poco meno di nove milioni gli italiani che frequentano le biblioteche

Più libri più liberi: sono poco meno di nove milioni gli italiani frequentatori di biblioteche


* * *

Sono poco meno di nove milioni (8,959 milioni) gli italiani sopra i 3 anni che hanno frequentato una biblioteca nell’ultimo anno, pari al 15,3% della popolazione. La media nazionale, tuttavia, nasconde profonde differenze: tra nord e sud, femmine e maschi, ragazzi e popolazione adulta.

È stato presentato oggi a Più libri più liberi, la Fiera nazionale della Piccola e Media Editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) in corso a Roma fino a domani 8 dicembre, il focus di Istat sulla fruizione delle biblioteche nazionali, a quattro anni dall’ultima rilevazione del 2015. Leggi tutto…

Rapporto AIE a PLPL 2019: continua la crescita all’estero dell’editoria italiana

Più libri più liberi: l’editoria italiana continua a crescere all’estero. +8,7% nel 2019

* * *

Prosegue anche nel 2019 l’internazionalizzazione dell’editoria italiana. Nell’ultimo anno si sono ceduti 8.569 diritti, con un +8,7% rispetto al 2018. Crescono, anche se a ritmo meno sostenuto, i diritti acquistati (sono 9.648, +3,1% rispetto allo scorso anno).
È quanto emerge dai dati 2019 dell’Osservatorio dell’Associazione Italiana Editori (AIE) sull’import-export dei diritti, presentato oggi a Più libri più liberi, la Fiera nazionale della Piccola e Media Editoria, in programma fino all’8 dicembre al Roma Convention Center La Nuvola.

L’indagine conferma la trasformazione strutturale dell’editoria italiana che guarda sempre più anche ai lettori stranieri: dal 2001 ad oggi la vendita dei diritti è aumentata di circa cinque volte (nel 2001 erano 1.800). Nello stesso periodo, invece, gli acquisti sono quasi raddoppiati (erano 5.400).

Quali sono i generi più venduti? Leggi tutto…