STREGA OFF 2019 a Claudia Durastanti

Lo STREGA OFF 2019 incorona Claudia Durastanti e il suo libro “La straniera” (La nave di Teseo)

Ieri, 3 luglio, alle h. 18:30, presso il Giardino di MONK, via G. Mirri 35, Roma, si è svolta l’edizione 2019 dello Strega Off. Il libro più votato è stato “La straniera” di Claudia Durastanti (La nave di Teseo)

Stasera, 4 luglio, sapremo chi vincerà il Premio Strega 2019 (diretta su Rai 3 a partire dalle h. 23). Lo speciale di Letteratitudine con la voce dei cinque finalisti è disponibile qui
Leggi tutto…

PICCIRIDDA di Catena Fiorello: dal romanzo al film di Paolo Licata

Sarà presentato in anteprima al Taormina Film Festival il film “Piciridda” tratto dall’omonimo romanzo di Catena Fiorello (pubblicato originariamente da Baldini Castoldi e riedito da Giunti)
La presentazione dell’opera si svolgerà a Taormina il 5 luglio nell’ambito della  65° edizione del Taormina Film Festival. Il film sarà proiettato, alle ore 18.00, al Palazzo dei Congressi di Taormina Sarà presente Catena Fiorello, il regista Paolo Licata (regista palermitano: Picciridda è la sua opera prima) e l’intero cast.
Le riprese del film si sono svolte tra novembre e dicembre 2018 sull’Isola di Favignana. Nel cast: Lucia Sardo, (bravissima interprete, tra l’altro, nel film “I Cento Passi” di Marco Tullio Giordana), Ileana Rigano, Katia Greco, Tania Bambaci, Loredana Marino e per la prima volta sullo schermo la bambina Marta Castiglia.
“A me scoppia il cuore dalla gioia”, ha dichiarato Catena Fiorello sulla sua pagina Facebook, “perché dopo tanti sacrifici e attese è arrivato il grande giorno, quello in cui potremo vedere Picciridda sullo schermo di un cinema. La vera magia. Io vi chiedo di venire in tanti e  di condividere con noi questo momento. (…) Picciridda lo merita. Racconta di noi e del nostro viaggio alla ricerca della dignità di un lavoro, e dell’amore che tanti bambini si videro negato in quegli anni da una società che li considerava poco. E parleranno anche le voci dei tanti emigranti che non riuscirono a farlo per mancanza di coraggio e fragilità emotiva”.
Riproponiamo, di seguito, la recensione del romanzo.

Leggi tutto…

I LEONI DI SICILIA di Stefania Auci (recensione)

“I LEONI DI SICILIA. La saga dei Florio” di Stefania Auci (Nord)

[Ascolta la puntata radiofonica di Letteratitudine con Stefania Auci dedicata a “I leoni di Sicilia”]

 * * *

di Maria Zappia

I leoni di Sicilia” di Stefania Auci, più che un romanzo storico che delinea l’affermarsi di una famiglia borghese nella Sicilia di fine settecento, costituisce anche un interessante documento riguardo un progetto industriale di elevato profilo e di grande attualità, anche oggi a distanza di secoli dalla fine della dinastia industriale protagonista della saga. La capacità di Vincenzo Florio, autentico pioniere in quello che oggi definiremmo “settore agroalimentare” emerge nel dettagliato racconto dell’autrice che, con grande abilità ricostruttiva, delinea, passo dopo passo l’ascesa dell’intera famiglia, di umili origini e perdipiù straniera, le alleanze e l’affermazione sociale ed economica nella Sicilia preunitaria, crocevia di mercanti ed armatori, soprattutto inglesi, un territorio insomma percepito dai Florio come ricco di opportunità. Inquieto e spregiudicato, come tutti gli innovatori, Vincenzo Florio possedeva la capacità di intuire il nuovo e di assecondarlo, impegnandosi senza risparmio di energie per la realizzazione di progetti che rispetto all’epoca ad egli contemporanea, erano autenticamente “visionari”. Leggi tutto…

PREMIO BERTO 2019: vince ALESSIO FORGIONE

ALESSIO FORGIONE VINCE IL PREMIO BERTO 2019 con Napoli mon amour, NN Editore

È Alessio Forgione, con Napoli mon amour, NN Editore, il vincitore della XXVII edizione del Premio letterario per esordienti Giuseppe Berto.

 * * *

E’ stato proclamato a Mogliano Veneto (sabato 29 giugno) dal Presidente della Giuria Ernesto Ferrero e ha prevalso sugli altri finalisti, Jonathan Bazzi, con Febbre, Fandango Libri, Alice Cappagli, con Niente caffè per Spinoza, Einaudi, Francesca Maccani, con Fiori senza destino, SEM, Lorenzo Moretto, con Una volta ladro, sempre ladro, Minimum Fax.

Alessio Forgione è nato a Napoli nel 1986 e ora vive a Londra e lavora in un pub. Scrive perché ama leggere e ama leggere perché crede che una sola vita non sia abbastanza. Leggi tutto…

CLASSIFICA: dal 17 al 23 giugno 2019 – segnaliamo “Il tempo dell’ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos” di Petros Markaris (La nave di Teseo)

Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos - Petros Markaris - copertinaI primi 40 titoli in classifica nella settimana dal 17 al 23 giugno 2019

Questa settimana segnaliamo: Il tempo dell’ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos” di Petros Markaris (La nave di Teseo) – al 14° posto nella classifica generale

* * *

[variazioni rispetto alla settimana precedente]

Si conferma al 1° posto “Il cuoco dell’Alcyon” di Andrea Camilleri (Sellerio)

Si conferma al 2° posto “La stanza delle farfalle” di Lucinda Riley (Giunti Editore)

Si conferma al 3° posto “I leoni di Sicilia. La saga dei Florio” di Stefania Auci (Nord)

Si conferma al 4° posto (la settimana precedente era in 3^ posizione) “Entra nel mondo di Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te” di Me contro Te (Mondadori Electa)

Entra in top ten al 5° posto “Il confine” di Don Winslow (Einaudi)

Al 6° posto “La tua mente può tutto. Scopri il codice segreto della mente e sprigiona le tue risorse con il potere del cervello quantico” di Italo Pentimalli (Mondadori)

Al 7° posto “Sulla tua parola. Messalino. Letture della messa commentate per vivere la parola di Dio. Luglio-agosto 2019” (Editrice Shalom)

All’8° posto (la settimana precedente era in 5^ posizione) “Il sigillo del cielo” di Glenn Cooper (Nord)

Si conferma al 9° posto “La versione di Fenoglio” di Gianrico Carofiglio (Einaudi)

Al 10° posto (la settimana precedente era in 6^ posizione) “Le più belle storie delle mille e una notte (Titolo venduto esclusivamente nelle librerie Feltrinelli)” di Fulvia Degl’Innocenti (Gribaudo)

* * *

Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos - Petros Markaris - copertinaQuesta settimana segnaliamo: “Il tempo dell’ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos” di Petros Markaris (La nave di Teseo) – al 14° posto nella classifica generale

Torna il mitico commissario Kostas Charitos nel nuovo romanzo del maestro del noir mediterraneo.

Il proprietario di una catena di alberghi viene ritrovato morto nei dintorni di Atene. Chi rivendica la paternità dell’omicidio lo accusa di ipocrisia. A partire da questo primo delitto, molte altre persone vengono assassinate e l’accusa, rivolta alle vittime, è sempre la stessa – ipocrisia – che sembra l’unico elemento in comune tra di esse. La polizia brancola nel buio ma Kostas Charitos, anche se è appena diventato nonno, non riesce a stare alla larga dalle indagini. E non riesce a smettere di farsi un’unica domanda: perché l’ipocrisia sembra essere il comune denominatore di questi omicidi? E perché, si chiede, i responsabili di queste morti si firmano col titolo di “Armata degli Idioti Nazionali”?

 

* * *

Posizioni dal n. 1 al n. 10

Pos. Titolo Autore Editore Prezzo Tasc. Note
1 Il cuoco dell’Alcyon Andrea Camilleri Sellerio Editore Palermo 14,00
2 La stanza delle farfalle Lucinda Riley Giunti Editore 17,90
3 I leoni di Sicilia. La saga dei Florio Stefania Auci Nord 18,00
4 Entra nel mondo di Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te Me contro Te Mondadori Electa 16,90
5 Il confine Don Winslow Einaudi 22,00
6 La tua mente può tutto. Scopri il codice segreto della mente e sprigiona le tue risorse con il potere del cervello quantico Italo Pentimalli Mondadori 18,00 *
7 Sulla tua parola. Messalino. Letture della messa commentate per vivere la parola di Dio. Luglio-agosto 2019 Editrice Shalom 4,00
8 Il sigillo del cielo Glenn Cooper Nord 20,00
9 La versione di Fenoglio Gianrico Carofiglio Einaudi 16,50
10 Le più belle storie delle «Mille e una notte» (Venduto con l’acquisto di 2 volumi Gribaudo, esclusivamente nelle Librerie Feltrinelli) Degl’Innocenti Fulvia Gribaudo 4,90

 

Posizioni dal n. 11 al n. 40 Leggi tutto…

L’AZZURRO VELO di Sebastiano Burgaretta

L’AZZURRO VELO di Sebastiano Burgaretta (Archilibri)

Si intitola “L’azzurro velo” la nuova silloge del poeta Sebastiano Burgaretta, pubblicata da Archilibri con prefazione di Giuseppe Greco, postfazione di Antonio Di Grado e disegni di Guido Borghi.

L’azzuro velo. Azzurro: il colore del cielo. Come il manto della Vergine Santa. Sono versi che cantano il cielo. Ma non un cielo lontano, bensì un cielo che avvolge la terra, un cielo che si è chinato sulla terra, un cielo che bacia la terra. Il mistero di un Dio che si fa uomo, che porta il cielo sulla terra. E da quel momento non v’è cielo senza terra, non v’è terra senza amore.
L’azzuro velo. E’ un velo che copre la terra. Delicatamente. Silenziosamente. “La verità ama nascondersi” (Eraclito). “Deus absconditus” (Is 45,15). Dio non è fragoroso. Si rivela velandosi. Non mette l’uomo con le spalle a muro. Lascia all’uomo la libertà della ricerca, il gusto della ricerca. Per far scoprire alla fine che è Dio alla ricerca dell’uomo. “Adamo, dove sei?” (cfr Gen 3,9). Per far scoprire all’uomo di essere cercato. Per donargli alla fine la gioia dell’incontro, per togliergli il velo dagli occhi: “Tu non mi cercheresti se non mi avessi già trovato” (B.Pascal). Leggi tutto…

SPAZIO al SUD 2019: Caffè Letterario in Terrazza

Ritorna il “Caffè Letterario in Terrazza”, cartellone estivo di SPAZIO al SUD…

… nella splendida terrazza con panorama mozzafiato dell’Hotel Isabella, messa generosamente a disposizione da Isabella Bambara De Luca. Leggi tutto…