Archivio

Posts Tagged ‘André Aciman’

CERCAMI di André Aciman (un estratto)

L’incipit di CERCAMI di André Aciman (Guanda – traduzione di Valeria Bastia)

 * * *

Perche´ quell’aria cupa?
La vidi salire alla stazione di Firenze. Aprı` la porta scorrevole di vetro, entro` nella carrozza e dopo essersi guardata intorno scaravento` lo zaino sul sedile vuoto accanto al mio. Si levo` il giubbotto di pelle, poso` il libro che stava leggendo, un tascabile in inglese, poi mise una scatola bianca quadrata nella cappelliera e si accascio` sulla poltrona di traverso rispetto a me, sbuffando in un moto forse di rabbia o agitazione. Mi fece pensare che avesse avuto un’accesa discussione pochi secondi prima di salire a bordo e stesse ancora rimuginando sulle parole taglienti che lei o l’altra
persona aveva pronunciato prima di troncare la telefonata.
Il suo cane, che cercava di tenere a cuccia tra le caviglie con il guinzaglio rosso avvolto intorno al polso, non sembrava meno irrequieto di lei. Leggi tutto…

CLASSIFICA: dal 5 all’11 febbraio 2018 – segnaliamo “Chiamami col tuo nome” di André Aciman (Guanda)

I primi 40 titoli in classifica nella settimana dal 5 all’11 febbraio 2018

* * *

Mantiene il 1° posto Fred Vargas con “Il morso della reclusa” (Einaudi)

Sale al 2° posto (la settimana scorsa era al 3°) Jojo Moyes con “Sono sempre io” (Mondadori)

3^ posizione (la settimana scorsa era al 2° posto) Fabio Volo con “Quando tutto inizia” (Mondadori)

Entra in top ten al 4° posto Roberto Emanuelli con “Davanti agli occhi” (Rizzoli)

5° posto (la settimana scorsa era al 4°) per “Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi” di Alan Friedman (Newton Compton)

Ingresso in top ten al 6° posto per Francesco Sole con “#Ti amo” (Mondadori)

Al 7° posto (la settimana scorsa era al 5°) “Chiamami col tuo nome” di André Aciman (Guanda)

All’8° posto “Origin” di Dan Brown (Mondadori) – (la settimana scorsa era al 7° posto)

In 9^ posizione (la settimana scorsa era al 6° posto), “Wonder” di R. J. Palacio (Giunti)

Al 10° posto (la settimana scorsa era all’8°) “Le tre del mattino” di Gianrico Carofiglio (Einaudi)

* * *

Questa settimana segnaliamo: “Chiamami col tuo nome” di André Aciman (Guanda) – al 7° posto in classifica

 

Da questo libro il film di Luca Guadagnino Chiamami col tuo nome nominato agli oscar 2018 per le categorie: Miglior canzone originale, Miglior sceneggiatura non originale, Miglior film, Miglior attore protagonista

Vent’anni fa, un’estate in Riviera. Una di quelle estati che segnano la vita per sempre. Elio ha diciassette anni, e per lui sono appena iniziate le vacanze nella splendida villa di famiglia nel Ponente ligure. Figlio di un brillante professore universitario, musicista sensibile, decisamente colto per la sua età, Elio aspetta come ogni anno «l’ospite dell’estate, l’ennesima scocciatura»: uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Ma Oliver, il giovane americano, subito conquista tutti con la sua bellezza e i modi disinvolti, quasi sfacciati. Anche Elio ne è irretito. I due ragazzi condividono conversazioni appassionate su libri e film, discussioni sulle loro comuni origini ebraiche, e poi nuotate mattutine, partite a tennis, corse in bici e passeggiate in paese. E tra loro nasce un desiderio inesorabile quanto inatteso, fatto di ossessione e paura, di scaltra dissimulazione e slanci ingenui, vissuto fino in fondo, dalla sofferenza all’estasi. La scoperta di quei giorni estivi e sospesi in Riviera e di un’afosa notte romana è quella, irripetibile, di un’intimità totale, assoluta. Perché l’intensità, la forza di quell’esperienza, l’autenticità di quei sentimenti sono destinate a rimanere insuperate. Chiamami col tuo nome è la storia di un paradiso scoperto e già perduto, una meditazione proustiana sul tempo e sul desiderio, una lunga lettera d’amore, un’invocazione, una domanda che resta aperta per gli anni a venire, finché Elio e Oliver si ritroveranno, un giorno, a cercare parole per dire l’indicibile, per confessare, prima di tutto a se stessi, che «questa cosa che quasi non fu mai ancora ci tenta».

* * *

Posizioni dal n. 1 al n. 10

Pos. Titolo Autore Editore Prezzo Tasc. Note
1 Il morso della reclusa Fred Vargas Einaudi 20,00
2 Sono sempre io Jojo Moyes Mondadori 19,00
3 Quando tutto inizia Fabio Volo Mondadori 19,00
4 Davanti agli occhi Roberto Emanuelli Rizzoli 18,50
5 Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi Alan Friedman Newton Compton 10,00
6 #Ti amo Francesco Sole Mondadori 16,90
7 Chiamami col tuo nome André Aciman Guanda 17,00
8 Origin Dan Brown Mondadori 25,00
9 Wonder R. J. Palacio Giunti Editore 12,00
10 Le tre del mattino Gianrico Carofiglio Einaudi 16,50

 

Posizioni dal n. 11 al n. 40 Leggi tutto…