Archivio

Posts Tagged ‘E/O’

CLASSIFICA: dal 22 al 28 febbraio 2021 – questa settimana segnaliamo “Il ballo delle pazze” di Victoria Mas (E/O)

I primi 40 titoli in classifica nella settimana dall’1 al 7 marzo 2021

Questa settimana segnaliamo: “Il ballo delle pazze” di Victoria Mas (E/O – traduzione di Alberto Bracci Testasecca), al 22° posto in classifica generale

 * * *

In prima posizione: “Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più” di Michela Murgia (Einaudi)

In seconda posizione: “Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana” di Alessandro Sallusti e Luca Palamara (Rizzoli)

In terza posizione: “La disciplina di Penelope” di Gianrico Carofiglio (Mondadori)

* * *

La scheda del libro: “Il ballo delle pazze” di Victoria Mas (E/O – traduzione di Alberto Bracci Testasecca)

Una storia avventurosa e appassionata, un inno alla libertà delle donne in un mondo che ancora nell’Ottocento era dominato dagli uomini.

Fine Ottocento. Nel famoso ospedale psichiatrico della Salpêtrière, diretto dall’illustre dottor Charcot (uno dei maestri di Freud), prende piede uno strano esperimento: un ballo in maschera dove la Parigi-bene può “incontrare” e vedere le pazienti del manicomio al suono dei valzer e delle polka. Parigi, 1885. A fine Ottocento l’ospedale della Salpêtrière è né più né meno che un manicomio femminile. Certo, le internate non sono più tenute in catene come nel Seicento, vengono chiamate “isteriche” e curate con l’ipnosi dall’illustre dottor Charcot, ma sono comunque strettamente sorvegliate, tagliate fuori da ogni contatto con l’esterno e sottoposte a esperimenti azzardati e impietosi. Alla Salpêtrière si entra e non si esce. In realtà buona parte delle cosiddette alienate sono donne scomode, rifiutate, che le loro famiglie abbandonano in ospedale per sbarazzarsene. Alla Salpêtrière si incontrano: Louise, adolescente figlia del popolo, finita lì in seguito a terribili vicissitudini che hanno sconvolto la sua giovane vita; Eugénie, signorina di buona famiglia allontanata dai suoi perché troppo bizzarra e anticonformista; Geneviève, la capoinfermiera rigida e severa, convinta della superiorità della scienza su tutto. E poi c’è Thérèse, la decana delle internate, molto più saggia che pazza, una specie di madre per le più giovani. Benché molto diverse, tutte hanno chiara una cosa: la loro sorte è stata decisa dagli uomini, dallo strapotere che gli uomini hanno sulle donne. A sconvolgere e trasformare la loro vita sarà il “ballo delle pazze”, ossia il ballo mascherato che si tiene ogni anno alla Salpêtrière e a cui viene invitata la crème di Parigi. In quell’occasione, mascherarsi farà cadere le maschere…

* * *

Posizioni dal n. 1 al n. 10

Pos. Titolo Autore Editore Prezzo Tasc. Note
1 Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più Michela Murgia Einaudi 13,00
2 Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana Alessandro Sallusti; Luca Palamara Rizzoli 19,00
3 La disciplina di Penelope Gianrico Carofiglio Mondadori 16,50
4 La carezza della memoria Carlo Verdone Bompiani 17,00
5 Finché il caffè è caldo Toshikazu Kawaguchi Garzanti 16,00
6 Later. Ediz. italiana Stephen King Sperling & Kupfer 19,90
7 Le storie del quartiere Lyon Gamer Magazzini Salani 15,90
8 Cambiare l’acqua ai fiori Valérie Perrin E/O 18,00
9 Una terra promessa Barack Obama Garzanti 28,00
10 La città di vapore Carlos Ruiz Zafón Mondadori 18,50

 

Posizioni dal n. 11 al n. 40

Leggi tutto…

CHIARA MEZZALAMA racconta DOPO LA PIOGGIA

Per gli Autoracconti d’Autore di Letteratitudine: CHIARA MEZZALAMA racconta DOPO LA PIOGGIA (E/O), libro candidato all’edizione 2021 del Premio Strega da Jhumpa Lahiri

* * *

di Chiara Mezzalama

Il 13 novembre 2015 ho sentito degli spari. D’istinto ho chiuso le persiane. A poche centinaia di metri da casa si stava consumando la strage del Bataclan. Per la seconda volta in quello stesso anno, il quartiere si è trasformato in un cimitero. Portavo a scuola i figli camminando tra le candele, le corone di fiori, le lacrime, la rabbia e la paura.

Il 30 novembre, sempre a Parigi, era prevista la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, la Cop21. Ho seguito una parte dei lavori con un collettivo di giornalisti, giornaliste e militanti arrivati da ogni angolo del globo.
I terroristi volevano che ci chiudessimo in casa, i militanti ecologisti spalancavano le porte del mondo e ci invitavano a prenderci cura di un pianeta rovinato; il nostro. Degli attentati hanno scritto in molti (anche io avevo scritto qualche mese prima Voglio essere Charlie: diario minimo di una scrittrice italiana a Parigi). Della crisi ecologica quasi nessuno. Leggi tutto…

CLASSIFICA: dal 4 al 10 novembre 2019 – segnaliamo “La vita bugiarda degli adulti” di Elena Ferrante (E/O)

La vita bugiarda degli adulti - Elena Ferrante - copertinaI primi 40 titoli in classifica nella settimana dal 4 al 10 novembre 2019

Questa settimana segnaliamo: “La vita bugiarda degli adulti” di Elena Ferrante (E/O), al 1° posto in classifica generale

* * *

[variazioni rispetto alla settimana precedente]

Entra in top ten al 1° posto “La vita bugiarda degli adulti” di Elena Ferrante (E/O)

Entra in top ten al 2° posto ” La misura del tempo” di Gianrico Carofiglio (Einaudi)

Al 3° posto  (la settimana precedente era in 1^ posizione) “Una gran voglia di vivere” di Fabio Volo (Mondadori)

Al 4° posto (la settimana precedente era in 2^ posizione) “Lungo petalo di mare” di Isabel Allende (Feltrinelli)

Al 5° posto  (la settimana precedente era in 3^ posizione) “In cucina con voi! Tutte le nuove ricette di «Fatto in casa da Benedetta»” di Benedetta Rossi (Mondadori Electa)

Entra in top ten al 6° posto ” Prima che tu venga al mondo” di Massimo Gramellini (Solferino)

Al 7° posto “Non fate i bravi. La testimonianza che ci ha lasciato” di Nadia Toffa (Chiarelettere)

Entra in top ten all’8° posto “Diario di una schiappa. Giorni da brivido” di Jeff Kinney (Il Castoro)

Al 9° posto (la settimana precedente era in 6^ posizione) “I leoni di Sicilia. La saga dei Florio” di Stefania Auci (Nord)

Entra in top ten al 10° posto “Il colibrì” di Sandro Veronesi (La nave di Teseo)

* * *

La vita bugiarda degli adulti - Elena Ferrante - copertinaQuesta settimana segnaliamo: “La vita bugiarda degli adulti” di Elena Ferrante (E/O), al 1° posto in classifica generale

Il bel viso della bambina Giovanna si è trasformato, sta diventando quello di una brutta malvagia adolescente. Ma le cose stanno proprio così? E in quale specchio bisogna guardare per ritrovarsi e salvarsi? La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.

* * *

Posizioni dal n. 1 al n. 10

Pos. Titolo Autore Editore Prezzo Tasc. Note
1 La vita bugiarda degli adulti Elena Ferrante E/O 19,00 *
2 La misura del tempo Gianrico Carofiglio Einaudi 18,00 *
3 Una gran voglia di vivere Fabio Volo Mondadori 19,00 *
4 Lungo petalo di mare Isabel Allende Feltrinelli 19,50
5 In cucina con voi! Tutte le nuove ricette di «Fatto in casa da Benedetta» Benedetta Rossi Mondadori Electa 19,90
6 Prima che tu venga al mondo Massimo Gramellini Solferino 16,00
7 Non fate i bravi. La testimonianza che ci ha lasciato Nadia Toffa Chiarelettere 16,00
8 Diario di una schiappa. Giorni da brivido Jeff Kinney Il Castoro 13,00
9 I leoni di Sicilia. La saga dei Florio Stefania Auci Nord 18,00
10 Il colibrì Sandro Veronesi La nave di Teseo 20,00

 

Posizioni dal n. 11 al n. 40

Leggi tutto…