Archivio

Posts Tagged ‘ebook’

DAL 1° GENNAIO IVA AL 4% PER I LIBRI DIGITALI

DAL 1° GENNAIO IVA AL 4% PER I LIBRI DIGITALI

“Ora possiamo davvero dire che #unlibroéunlibro: dal 1 gennaio gli ebook in Italia saranno trattati come libri anche ai fini fiscali”. Una “vittoria per il Paese e non solo per il mondo del libro”: queste le parole del presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Marco Polillo in occasione dell’approvazione della legge di stabilità che sancisce definitivamente l’applicazione dell’iva al 4% – e non più al 22% – ai libri digitali, come per i libri di carta.

“L’Italia riconosce così ufficialmente che un libro è un libro, al di là del supporto – ha proseguito – In questo modo si aprono scenari nuovi per la lettura in Italia: per questo è una vittoria di tutto il paese. Un successo per chi legge, per chi non lo fa e potrà scegliere la modalità di lettura, una vittoria del buon senso prima di ogni altra cosa”.

“Il risultato eccezionale – ha dichiarato il presidente degli editori italiani, ricordando la campagna che ha sostenuto la proposta – è frutto dell’impegno di oltre 40mila pollici in giù, degli autori, dei lettori, degli editori. Una mobilitazione di massa senza precedenti di tutti coloro che amano i libri. Un grazie sentito al Parlamento, al Governo, all’impegno preciso e costante del Ministro Dario Franceschini, alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al lavoro congiunto e trasversale di maggioranza e opposizione e soprattutto degli onorevoli Antonio Palmieri e Flavia Piccoli Nardelli”.
“L’Italia ha scelto e cambia dal 1 gennaio – ha concluso Polillo –. Adesso l’obiettivo, insieme al Governo, è far cambiare idea agli altri paesi d’Europa”.
Leggi tutto…

#unlibroèunlibro: contro la discriminazione tra i formati del libro

 #unlibroèunlibro: contro la discriminazione tra i formati del libro

La discriminazione dei libri digitali si riflette sullo sviluppo culturale del nostro Paese:  l’IVA di un libro di carta è il 4%, quella di un ebook è il 22%.

Anche l’AIE (associazione italiana editori) si unisce all’iniziativa #unlibroèunlibro
Il mondo del libro si mobilita per dire NO con una foto alla discriminazione tra i formati del libro
Al via la campagna italiana, a breve in tutta Europa. Volti di persone note e meno note, italiani che leggono tanto o che diventeranno lettori danno voce e corpo alla campagna unlibroéunlibro. La richiesta? Non penalizzare gli e-book, perché una storia è una storia indipendentemente dal supporto di lettura…
Leggi tutto…

In promozione L’E-BOOK E (È’) IL FUTURO DEL LIBRO

In promozione, L’E-BOOK E (È’) IL FUTURO DEL LIBRO

L'e-Book e (è) il futuro del libroDal 10 al 17 settembre 2012, per festeggiare l’uscita dell’ebook di LETTERATITUDINE, IL LIBRO – vol. II, la versione elettronica del volume L’E-BOOK E (È’) IL FUTURO DEL LIBRO sarà disponibile su Bookrepublic a soli 0,99 centesimi.

L’e-book è davvero il futuro del libro? Che cos’è un libro? Un supporto cartaceo, o il suo contenuto? O entrambi? Cosa ne pensa la scrittrice Dacia Maraini? E gli operatori del settore e i giornalisti che si occupano di editoria?

L’intento di Massimo Maugeri, autore del testo “L’E-book e (è) il futuro del libro” e figura di spicco della comunicazione letteraria sul web, non è quello di proporre approfondimenti tecnici sull’e-book, ma di divulgare opinioni emotive sull’argomento. Leggi tutto…

INTERVISTA A ANTONIO PAOLACCI, tra Tanatosi e ePop

Ho incontrato Antonio Paolacci, scrittore e direttore editoriale della casa editrice Perdisa Pop, in occasione dell’uscita di Tanatosi, il suo nuovo libro pubblicato – per precisa scelta editoriale – solo in formato elettronico nell’ambito della nuova collana ePop (euro 2,90 – acquistabile online su vari negozi virtuali quali: Amazon, Ibs, Bookrepublic).
È stata l’occasione per discutere di e-book, di editoria, e di possibili prospettive future…

Ecco, intanto, la scheda di Tanatosi.
Quando sono minacciati, alcuni animali attuano un comportamento difensivo che li paralizza immobili, simili a morti: è un fenomeno chiamato tanatosi. Che strategia rimane, invece, all’uomo in pericolo, se le sue vie di fuga sembrano bloccate e compromesse?
Un padre che invecchia lontano da tutti, in un territorio in cui si avventurano soltanto i lupi; un figlio che bussa alla sua porta dopo trent’anni; un confronto rarefatto, di parole congelate e pensieri profondi, mentre nelle città esplodono le conseguenze di una crisi economica e strutturale senza precedenti, dopo la quale niente sarà più come prima.
Una storia che somiglia a una favola allegorica, una novella intensa sulle scelte individuali e collettive, in cui “il pericolo esiste cronico, da sempre condizione inviolabile di uomini e lupi”.

– Caro Antonio, parlaci degli obiettivi di ePop, la nuova collana di Perdisa Pop…
La collana ha tre caratteristiche precise: la brevità dei testi, il prezzo molto basso e il formato esclusivamente digitale. Visto quello che è successo negli ultimi anni, non potevamo non pensare agli ebook: il libro italiano è sempre più penalizzato da un sistema di distribuzione, promozione e vendita ormai gestito dai grandi gruppi editoriali. È sufficiente pensare che hanno comprato tutto (distributori, librerie), per non dire che i loro sono gli unici libri, di fatto, di cui parla la tivù, presentandoli alla maggioranza della gente come il meglio che si possa trovare in libreria. Per un editore che propone cose diverse dalle più commerciali è molto dura far notare un proprio libro: tutto il sistema tradizionale è in sostanza nelle mani di persone che si occupano di pubblicità e marketing, persone che ignorano il valore culturale del libro e lo trattano come un prodotto da vendere, come scarpe alla moda o saponette. Ma i lettori che oggi deridono le classifiche non mancano: sono quelli delusi, stanchi di spendere quindici o venti euro per romanzi mediocri o perfino stupidi. Leggi tutto…

L’e-book e (è?) il futuro del libro… in ebook

L'e-Book e (è) il futuro del libroIl volume di Massimo Maugeri  “L’e-book e (è?) il futuro del libro” (Historica edizioni) è disponibile in formato ebook su Bookrepublic

L’e-book è davvero il futuro del libro? Che cos’è un libro? Un supporto cartaceo, o il suo contenuto? O entrambi? Cosa ne pensa la scrittrice Dacia Maraini? E gli operatori del settore e i giornalisti che si occupano di editoria? L’intento di Massimo Maugeri, autore del testo “L’E-book e (è?) il futuro del libro” e figura di spicco della comunicazione letteraria sul web, non è quello di proporre approfondimenti tecnici sull’e-book, ma di divulgare opinioni emotive sull’argomento.

(Il sito di Historica edizioni)
Leggi tutto…