Archivio

Posts Tagged ‘Effetti collaterali’

EFFETTI COLLATERALI di Rosario Russo: intervista all’autore

“Effetti collaterali. Sei racconti di genere in Sicilia” di Rosario Russo (Algra)

* * *

di Eliana Camaioni

Ha un attacco dissacrante, che ammicca all’autoironia, “Effetti collaterali” di Rosario Russo (Algra), raccolta di racconti interamente ambientata in quella Sicilia in cui l’autore è nato.
Il genere spazia dal giallo al noir, anche se è improprio ridurre i sei racconti a due sole categorie: Rosario Russo ci accompagna in un viaggio che ha il sapore del mito e della letteratura, con un omaggio a Verga e ai contemporanei e alla città di Acireale vissuta nei vicoli e negli scorci meno usuali; un percorso che ha il fuoco della gelosia e l’odore acre della mafia e delle sue logiche spietate, le strade assolate di Catania e le spiagge segrete di notte sulle quali si consumano amori clandestini.

-Così come “Quattordici spine”, anche “Effetti collaterali” non è soltanto ambientato in Sicilia, ma la celebra in ogni suo aspetto, sposando le luci alle ombre. E’ una scelta precisa, la tua, a quanto pare.
Sì, esatto. Bufalino, grande conoscitore della Sicilia, parlava di un’“Isola plurale”, una terra che soffre di un eccesso di identità dove tutto “è una mischia di lutto e di luce”. L’Isola da cartolina, dunque, si scontra ogni giorno con l’isola del malaffare, delle azioni scellerate, dello splendore offuscato. È proprio vero: ci appelliamo all’opera di Dio – la bellezza della Sicilia, il clima della Sicilia, l’unicità della Sicilia – per dimenticare l’opera dell’uomo. Leggi tutto…