Archivio

Posts Tagged ‘Estasi: istruzioni per l’uso. Ovvero L’arte di perdere il controllo’

ESTASI: ISTRUZIONI PER L’USO di Jules Evans

ESTASI: ISTRUZIONI PER L’USO di Jules Evans (Carbonio editore – Trad. Cristiano Peddis)

In occasione di Tempo di Libri 2018 abbiamo incontrato Jules Evans per discutere del suo nuovo libro

* * *

Attraverso l’estasi.
Una cavalcata “fuori di sé” fra Steve Jobs e il Leviatano.

Intervista a cura di Furio Detti

Per Letteratitudine abbiamo il piacere di presentare il nuovo libro di Jules Evans, filosofo già autore di “Filosofia per la vita e altri momenti difficili” (Mondadori) che torna dal pubblico italiano con Carbonio Editore e il frutto di un quinquennio di lavoro.
Estasi: istruzioni per l’uso è una lunga disamina dell’esperienza estatica considerata dopo l’avvento dell’illuminismo razionalista. Nel passaggio al mondo positivo e contemporaneo l’Occicente ha voltato le spalle all’esperienza estatica e visionaria, segregandola e ostracizzandola con lo stigma della malattia/disturbo mentale. Ma il “daimon” cacciato dalla porta è rientrato dalla finestra con la generazione Hippie, quella acida, i tecno-utopisti del Mit e di Stanford, la parpasicologia e la ricerca psichica e le neuroscienze moderne. Una ri-legittimazione attraverso due secoli di esperienze estatiche e esplorazioni scientifiche.
Quali sono i modi in cui l’uomo contemporaneo può raggiungere la trascendenza uscendo dal proprio angusto e opprimente ego? E fin dove ci si può spingere senza degenerare nella dipendenza, nell’idolatria o nella follia?
Sulla scia di Sexout. L’arte di ripensare il sesso di Wilhelm Schmid, Evans ci porta a ripensare alla necessità di vivere la dimensione trascendente. E in questo saggio pop, intrigante, ironico e ben documentato, ci accompagna in una sorta di festival dell’Estasi: dai rituali dionisiaci alla danza, dal cristianesimo carismatico alle pratiche della meditazione Vipassana, passando per il rock, il sesso tantrico, l’ayahuasca, la psichedelia, il fanatismo jhadista, il transumanesimo.

Per Letteratitudine abbiamo intervistato l’autore allo stand Carbonio. Leggi tutto…

Annunci