Archivio

Posts Tagged ‘Figlia della cenere’

ILARIA TUTI racconta FIGLIA DELLA CENERE (Longanesi)

Figlia della cenere - Ilaria Tuti - copertinaCome nasce un romanzo? Per gli Autoracconti d’Autore di Letteratitudine: ILARIA TUTI racconta il suo romanzo “Figlia della cenere” (Longanesi)

* * *

di Ilaria Tuti

La pandemia ci ha tolto molto, ma in alcuni casi è anche riuscita a restituire qualcosa di prezioso: il tempo.
L’anno scorso mi sono ripresa il mio tempo. Ho riassaporato la calma della casa, il mutare dei colori in giardino, l’assenza di impegni che nei due anni precedenti mi avevano portata sempre più spesso lontano dalla famiglia. Mi sono riappropriata dei miei spazi, fatti anche di silenzi, di piante da curare, da animali da accudire, di una bambina felice da crescere, di un marito desideroso, come me, di rallentare la corsa.
Sembra un paradosso, ma quando scrivere diventa una professione, allora è proprio scrivere che si fa arduo, dovendo dividersi continuamente tra impegni che ruotano attorno ai libri, ma che non aiutano a crearli.
E mentre attorno a me, a noi, lo spazio sembrava rimpicciolire, delimitato da restrizioni fisiche e paure, quello interiore cominciava a dilatarsi. Leggi tutto…

CLASSIFICA: dal 31 maggio al 6 giugno 2021 – questa settimana segnaliamo “Figlia della cenere” di Ilaria Tuti (Longanesi)

I primi 40 titoli in classifica nella settimana dal 31 maggio al 6 giugno 2021

Questa settimana segnaliamo: “Figlia della cenere” di Ilaria Tuti (Longanesi)

 * * *

In prima posizione: L’inverno dei Leoni. La saga dei Florio” di Stefania Auci (Nord)

In seconda posizione: “Io sono Giorgia. Le mie radici le mie idee” di Giorgia Meloni (Rizzoli)

In terza posizione: “Io posso. Due donne sole contro la mafia” di Pif e Marco Lillo (Feltrinelli)

* * *

La scheda del libro: “Figlia della cenere” di Ilaria Tuti (Longanesi)

«La mia è una storia antica, scritta nelle ossa. Sono antiche le ceneri di cui sono figlia, ceneri da cui, troppe volte, sono rinata. E a tratti è un sollievo sapere che prima o poi la mia mente mi tradirà, che i ricordi sembreranno illusioni, racconti appartenenti a qualcun altro e non a me.
È quasi un sollievo sapere che è giunto il momento di darmi una risposta, e darla soprattutto a chi ne ha più bisogno. Perché i miei giorni da commissario stanno per terminare.
Eppure, nessun sollievo mi è concesso.
Oggi il presente torna a scivolare verso il passato, come un piano inclinato che mi costringe a rotolare dentro un buco nero.
Oggi capirò di dovere a me stessa, alla mia squadra, un ultimo atto, un ultimo scontro con la ferocia della verità.
Perché oggi ascolterò un assassino, e l’assassino parlerà di me.»

Dopo Fiori sopra l’inferno e Ninfa dormiente, torna il commissario Teresa Battaglia in una storia intrisa di spietatezza e compassione, di crudeltà e lealtà, di menzogna e gentilezza. L’indagine più pericolosa per Teresa, il caso che segna la fine di un’epoca.

 

* * *

Posizioni dal n. 1 al n. 10

Pos. Titolo Autore Editore Prezzo Tasc. Note
1 L’inverno dei Leoni. La saga dei Florio Stefania Auci Nord 20,00
2 Io sono Giorgia. Le mie radici le mie idee Giorgia Meloni Rizzoli 18,00
3 Io posso. Due donne sole contro la mafia Pif; Marco Lillo Feltrinelli 15,00
4 La canzone di Achille Madeline Miller Marsilio 11,00 T
5 Yoga Emmanuel Carrère Adelphi 20,00
6 I segreti del Conticidio. Il «golpe buono» e il «governo dei migliori» Marco Travaglio PaperFIRST 16,00
7 C’è speranza? Il fascino della scoperta Julián Carrón Editrice Nuovo Mondo 4,00 *
8 Figlia della cenere Ilaria Tuti Longanesi 18,60
9 I leoni di Sicilia. La saga dei Florio Stefania Auci Nord 18,00
10 La sorella perduta. Le sette sorelle Lucinda Riley Giunti Editore 19,80

 

Posizioni dal n. 11 al n. 40

Leggi tutto…