Archivio

Posts Tagged ‘La tigre di Noto’

Simona Lo Iacono con “La tigre di Noto” vince il Premio Letterario Città di Erice 2022

Premio Letterario Città di Erice 2022: vince Simona Lo Iacono con “La tigre di Noto” (Neri Pozza)

Per la seconda volta, la scrittrice siracusana Simona Lo Iacono vince il Premio Letterario Città di Erice

 * * *

Si è conclusa la fase finale del Premio Letterario Città di Erice, organizzato per il quarto anno consecutivo dall’Associazione Salvare Erice e da quest’anno con la Fondazione Erice Arte, con il patrocinio del Comune di Erice. Il libro vincitore dell’edizione 2022 è risultato La tigre di Noto di Simona Lo Iacono (Neri Pozza). Gli altri libri finalisti sono Oliva Denaro di Viola Ardone (Einaudi) e Il sangue della Montagna di Massimo Maugeri (La nave di Teseo). Leggi tutto…

I SEI FINALISTI DEL PREMIO WONDY 2022: Carmen Barbieri, Valentina D’Urbano, Simona Lo Iacono, Francesca Mannocchi, Paolo Milone, Giampiero Rigosi

PREMIO WONDY PER LA LETTERATURA RESILIENTE: ANNUNCIATI I SEI FINALISTI DELLA V EDIZIONE E LA NUOVA GIURIA TECNICA

Le opere in finale: “Cercando il mio nome” di Carmen Barbieri, “Tre gocce d’acqua” di Valentina D’Urbano, “La tigre di Noto” di Simona Lo Iacono, “Bianco è il colore del danno” di Francesca Mannocchi, “L’arte di legare le persone” di Paolo Milone, “Ciao vita” di Giampiero Rigosi

 * * *

Milano, 14 gennaio 2022 – È stata selezionata oggi la sestina finalista della quinta edizione del Premio Wondy per la letteratura resiliente, progetto nato nel 2018 in memoria della giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso (1974-2016), conosciuta con il soprannome Wondy e autrice del volume Wondy – ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro (Rizzoli, 2014) nel quale ha raccontato con ironia e coraggio come ha affrontato la malattia.

Il Comitato Promotore, coadiuvato da un gruppo di lettori dell’associazione “Wondy Sono Io” insieme ai coordinatori, ha identificato le sei opere finaliste che saranno successivamente sottoposte al giudizio di due giurie, una tecnica e una popolare: si tratta di Cercando il mio nome di Carmen Barbieri (Feltrinelli), Tre gocce d’acqua di Valentina D’Urbano (Mondadori), La tigre di Noto di Simona Lo Iacono (Neri Pozza), Bianco è il colore del danno di Francesca Mannocchi (Einaudi Stile Libero), L’arte di legare le persone di Paolo Milone (Einaudi), Ciao vita di Giampiero Rigosi (La Nave di Teseo).

Leggi tutto…

LA TIGRE DI NOTO di Simona Lo Iacono (recensione)

“La tigre di Noto” di Simona Lo Iacono (Neri Pozza)

[Il nuovo romanzo di Simona Lo Iacono, “La tigre di Noto“, sarà disponibile in libreria a partire da domani, 29 aprile. Venerdì 30 aprile 2021, alle h. 19, il libro sarà presentato in anteprima nazionale con la partecipazione dell’autrice presso la Libreria Bonanzinga con diretta sulla pagina Facebook della libreria (locandina in coda all’articolo).

* * *

di Emma Di Rao

“E cosa sarebbe stata, poi, la vita se qualcuno non l’avesse raccontata?”. In queste parole, contenute nel romanzo L’albatro di Simona Lo Iacono, è forse da ricercare il momento generativo dell’ultima fatica letteraria della scrittrice, La tigre di Noto, edita da Neri Pozza. A permearne il dispositivo narrativo è infatti la ricostruzione della vicenda biografica di Marianna Ciccone che, nata a fine Ottocento nella città di Noto, dedicò l’intera esistenza all’insegnamento universitario e alla ricerca scientifica, rivedendo il luogo natio, “stazione di partenza e di ritorno”, solo in tarda età. Pervenuta all’autrice “per ignoti transiti”, tale figura ha poi assunto valenza letteraria in quello spazio, raro e prezioso, in cui personaggio e autore si incontrano e in cui la scrittura sottrae il vivere terreno al buio dell’indifferenza e dell’oblio. Leggi tutto…