Archivio

Posts Tagged ‘Muriel Barbery’

Il nuovo romanzo di MURIEL BARBERY si intitola “Una rosa sola”

Il nuovo romanzo dell’autrice dell’Eleganza del riccio (un successo da due milioni di copie solo in Italia) sarà in libreria dal 12 maggio. Si intitola “Una rosa sola” e sarà pubblicato dalle Edizioni E/O, come i precedenti (Traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca)

* * *

Nel nuovo romanzo, Muriel Barbery racconta la storia di una donna e del suo reimparare a vivere in un Giappone che ha il profumo dei fiori e dei ricordi lontani.

Rosa fa la botanica, ha quarant’anni, vive a Parigi ed è tristissima. O, per meglio dire, è depressa. Conosce i fiori, ma non li guarda; le piacciono gli uomini, ma solo per una sera; niente la appassiona, niente riesce a smuoverla dalla cappa plumbea in cui trascorrono le sue giornate, la vita le sembra un faticoso percorso senza senso. Cosı̀ è quasi per forza d’inerzia che parte per Kyoto per assistere all’apertura del testamento del padre. Leggi tutto…

A gennaio: il ritorno di MURIEL BARBERY (autrice de “L’eleganza del riccio”)

MURIEL BARBERY tornerà nelle librerie italiane a gennaio con VITA DEGLI ELFI

Si intitola “Vita degli elfi” il nuovo romanzo di Muriel Barbery che vedrà la luce a gennaio, in libreria, per i tipi delle edizioni E/O (traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca, € 18 – pagg. 256). Si tratta di un ritorno molto atteso perché il precedente romanzo dell’autrice francese, “L’eleganza del riccio” (qui il dibattito su Letteratitudine), è stato un vero e proprio caso letterario: un bestseller internazionale tradotto in 39 lingue, con due milioni di copie vendute solo in Italia.

“Vita degli elfi” è stato considerato “un romanzo sorprendente e commovente sul linguaggio misterioso della natura”. Per Le Figaro «Muriel Barbery ha scritto un inno – e un’invocazione – all’antica complicità di mani, menti e natura». Per La Vie «Vita degli elfi è al tempo stesso realistico e onirico. Il linguaggio poetico di Muriel Barbery e i suoi accattivanti personaggi faranno innamorare i lettori».

Anticipiamo di seguito la trama del libro.

Maria vive in uno sperduto villaggio francese, in Borgogna, dove scopre di saper comunicare con la natura. A centinaia di chilometri di distanza, nelle campagne italiane, Clara scopre di possedere uno sbalorditivo genio musicale e viene mandata a Roma per sviluppare queste sue portentose abilità. La forza e la magia delle due ragazze uniscono così due mondi, quello “elfico” capace di cogliere e contemplare la bellezza e quello umano, in grado di crearla e all’occorrenza difenderla. Sono creature speciali: Maria sente le onde emesse dagli esseri che la circondano, Clara le storie nascoste tra le note degli spartiti. Vita degli elfi racconta la loro storia e quella dei mondi che i loro talenti sanno evocare. Mondi in cui convivono armonia e forze maligne, mondi che tutti sapremmo abitare se non ce ne dimenticassimo, distratti dalle piccole e grandi guerre quotidiane e dalla fatica di vivere. Mondi in cui l’impalpabile bellezza della musica e della natura sono l’unica legge che conta.

Nove anni dopo la pubblicazione del bestseller mondiale “L’eleganza del riccio”, Muriel Barbery (foto in alto) sorprende con un romanzo lirico, originalissimo, sulla ricerca di ciò che è in grado di incantare in un mondo che sembra aver dimenticato l’esistenza stessa dell’incanto.
Ricco di personaggi indimenticabili, “Vita degli elfi” è una meditazione poetica sull’arte, la natura, i sogni e il ruolo dell’immaginazione. Leggi tutto…