Archivio

Posts Tagged ‘naxoslegge’

NAXOSLEGGE PER SERGIO CLAUDIO PERRONI

In occasione della #GiornataMondialedelLibro e del diritto d’autore Naxoslegge rende omaggio all’opera dell’amico scrittore (e traduttore) Sergio Claudio Perroni.

image

Leggi tutto…

DANTEDÌ a Naxoslegge

Il Festival Naxoslegge e la giornata dedicata a Dante Alighieri

 * * *

Risultati immagini per naxoslegge letteratitudine“L‘idea di realizzare in streaming il nostro Dantedì”, come afferma Fulvia Toscano, direttore artistico di Naxoslegge, “nasce dalla necessità di dare seguito ad un progetto che avevamo già in cantiere, anche in collaborazione col Parco archeologico di Naxos e con Il liceo Scientifico e linguistico di Giardini Naxos, partner storico del festival. Tra L’altro, proprio per il 2020, Naxoslegge ha già messo in cantiere Aspettando Dante, un percorso di Lecturae Dantis da realizzare nelle Chiese di Giardini e Taormina, in attesa del grande anniversario del 2021. Dante è sempre stato al centro della riflessione della rassegna, come testimoniano i palinsesti dei programmi degli anni precedenti e fra tutti mi piace ricordare. Leggi tutto…

NAXOSLEGGE tra i Grandi Eventi siciliani nell’anno del suo decennale

Naxoslegge tra i grandi eventi della Regione Siciliana

Risultati immagini per naxoslegge letteratitudine

È notizia ufficiale, recente, la pubblicazione del calendario dei grandi eventi della Regione Siciliana, redatto dall’ Assessorato al Turismo della Regione. Grazie a Naxoslegge anche la città di Giardini Naxos entra nel novero delle altre segnalate per i grandi eventi. Leggi tutto…

L’OFFICINA DELL’ORCA, AD ALÌ TERME

imageL’OFFICINA DELL’ORCA, AD ALÌ TERME. In occasione dei cento anni dalla nascita di Stefano D’Arrigo

Una residenza creativa, dal 12 al 14 aprile, di scrittori ad Alì Terme, citta’ natale del grande scrittore

 * * *

L’iniziativa, denominata “Officina dell’orca” dal titolo del celebre romanzo di Stefano D’ArrigoHorcynus Orca”, prevede l’organizzazione di una residenza creativa, dal 12 al 14 aprile, di scrittori ad Alì Terme, citta’ natale del grande scrittore. Si tratta di un vero laboratorio aperto in cui, in stretta correlazione con il territorio, sei scrittori ospiti nel paese, si immergeranno nell’ anima dei luoghi, per raccontarli, ognuno secondo la propria cifra stilistica. Da questa esperienza scaturira’ la redazione di un volume di racconti, scritti, ispirati ai luoghi dell’”Horcynus Orca”, che sara’ pubblicata nella collana ” Topografie dell’ anima”, curata da Fulvia Toscano per Historica edizioni. Gli scrittori ospiti, Massimo Barilla, Marinella Fiume, Clelia Lombardo, Milena Romeo, Alberto Samonà e Vincenzo Tripodo, incontreranno piu’ volte, nel loro soggiorno, gli abitanti del paese, ascolteranno e ausculteranno i luoghi, si confronteranno, anche pubblicamente sulla loro scrittura e sul loro rapporto con il capolavoro darrighiano.

«L’invito del Comune e della Pro Loco di Ali’ Terme, rivolto a Naxoslegge, di collaborare nella ideazione e organizzazione di percorsi e progetti dedicati a Stefano D’Arrigo, nel centenario della sua nascita, ci riempie di gioia e rappresenta una duplice sfida», ha detto Fulvia Toscano a Letteratitudine. Leggi tutto…

UN JUKE BOX LETTERARIO

Esiste un juke box letterario? Sì, esiste! Un juke box per la Bellezza

Nell’ambito della VIII edizione di Naxoslegge, nel contesto della sezione Teatri urbani aperti, è stato presentato un interessante e suggestivo progetto di promozione della poesia e della letteratura, ideato da Mauro Cappotto e che troverà in Naxoslegge un partner operativo. Già da alcuni anni Mauro Cappotto, docente, artista, operatore culturale, nonchè assessore alla cultura del comune di Ficarra, promuove tutta una serie di iniziative, finalizzate alla diffusione dell’arte contemporanea, in forma di mostre, installazioni, performance, azioni creative che vedono, spesso, anche il coinvolgimento delle scuole. Un percorso battuto, da anni, anche da Naxoslegge, che nella sua stessa struttura di festival diffuso, mira a coinvolgere soprattutto, nei diversi territori gli studenti, e i docenti delle istituzioni scolastiche. dalla sinergia tra queste due diverse realtà nasce l’idea, presentata ieri a Giardini Naxos, di promuovere il progetto Juke box letterario. si tratta di una installazione, creata da Mauro Cappotto, in cui un juke box degli anni ottanta, si trasforma in una sorta di donatore di versi e letture di brani tratti da opere di grandi scrittori, in particolare siciliani, con l’obiettivo dichiarato di promuovere la conoscenza di questi testi, spesso ignoti e ignorati, presso il grande pubblico, con delle performance pubbliche. Leggi tutto…

A GIUSEPPE LUPO il PREMIO PROMOTORI DELLA LETTURA 2018

Naxoslegge prende avvio il 31 agosto, con la serata di apertura e presentazione e con la consegna del premio “Promotori della lettura” (giunto alla seconda edizione) di cui sarà insignito Giuseppe Lupo. Di seguito, un breve profilo del vincitore del Premio.

 

Giuseppe Lupo si è laureato in Lettere moderne nel 1986, presso l’Università Cattolica di Milano, con una tesi sul poeta-ingegnere Leonardo Sinisgalli. Nel 2002 ha conseguito il dottorato di ricerca in “Critica, teoria e storia della letteratura e delle arti” presso l’Università Cattolica di Milano. A partire dall’anno accademico 2003-04 è stato professore a contratto, presso la sede bresciana dell’Università Cattolica, dell’insegnamento di Letteratura italiana e forme della rappresentazione contemporanee. Dal gennaio 2009 è stato ricercatore universitario, per la classe di concorso L-FIL-LET/11, Letteratura italiana contemporanea, presso l’Università Cattolica di Milano e di Brescia. Dal maggio 2015 è professore associato di Letteratura italiana contemporanea presso la stessa Università. Leggi tutto…

Intervista a FULVIA TOSCANO: tra Nostos e Naxoslegge

“Nostos” e “Naxoslegge“: due belle realtà coordinate e dirette da Fulvia Toscano

Domenica 20 maggio, nella giornata internazionale dedicata al Mare, Naxoslegge e Nostos. Festival del viaggio e dei viaggiatori, in collaborazione con Archeoclub di Siracusa, hanno il piacere di insignire il prof. Sebastiano Tusa del premio “Custodi della Bellezza” intitolato a Khaled Al-Asaad, il grande archeologo siriano, trucidato dall”ISIS.
Si tratta della III edizione del premio assegnato, nelle passate edizioni, a Moncef Ben Moussa, direttore del Museo Bardo di Tunisi, e, alla memoria, a Enzo Maiorca. La cerimonia di consegna, fissata dalle ore 11.30, sarà realizzata in un luogo di straordinario fascino, l’Ipogeo di Piazza Duomo in Ortigia. L’artefice del premio, per questa III edizione, è il maestro Luigi Camarilla, artista di fama internazionale. #custodirelabellezza

 * * *

intervista a cura di Eliana Camaioni e Fabrizio Palmieri

L’incontro è fissato alle 17 al Parco Archeologico  di Naxos, il giorno è un giovedi 3 maggio che a giudicare dal clima sembra novembre: piove da stamattina, a Messina, e mi sa che ci toccherà metterci in macchina con ampio margine e fare l’autostrada a passo di scolaresca, se continua così.
Ma è un appuntamento a cui non si può mancare: è la presentazione di “Viaggio in Sicilia” di Marinella Fiume, nell’ambito del Festival del viaggio e dei viaggiatori “Nostos”, di Fulvia Toscano.
Due donne straordinarie: la Marinella esoterica, che racconta con saggezza antica – gliela si percepisce nello sguardo fermo, nei gesti, nel modo lento e suadente di parlare – fatti e segreti di questa nostra terra, e una Fulvia Toscano vulcanica e poliedrica, madrina di alcuni fra i più importanti Festival siciliani, uno su tutti NaxosLegge.
E’ una bellissima occasione per incontrarle entrambe, e proporre a Fulvia quell’intervista che Massimo Maugeri ha dato a me e a Fabrizio Palmieri l’opportunità di chiederle assieme, per Letteratitudine. Un’intervista che nasce doppia perché non bastano, per Fulvia Toscano, le domande di un solo operatore: come un Panopticon, il gigante guardiano della mitologia, vogliamo provare a offrire di lei un quadro quanto più sfaccettato possibile, che renda giustizia della sua polidimensionalità di studiosa, di operatrice culturale, di docente, di donna. Così abbiamo unito le forze, e stamattina abbiamo scritto l’intervista, io e Fabrizio: in quest’occasione, della nostra coppia di scrittori-reporter, io ho fatto la parte del tecnico – quella che si arrocca sul filologico-letterario – mentre lui già per carattere è l’elemento che fa da bisturi, che ama scandagliare anime e persone, e pure quello brioso, che riesce a strappare i migliori gossip e le notizie riservate.
Nel frattempo però si è fatta l’ora e Giove Pluvio non intende concedere tregua a un cielo plumbeo senza speranza. Motivo per cui alle 15.30 sono già in macchina, penna e taccuino pronti: mando un messaggio a Fabrizio, avvisandolo che sto partendo in anticipo. ‘Arriverai con tre quarti d’ora d’anticipo … Per favore, aggiungi una domanda per Fulvia: dove trova tutte quelle energie?’ mi risponde lui. Leggi tutto…

NAXOSLEGGE: Articolo 9 e le Dee Madri nella Terra del Mito

La VII edizione di Naxoslegge, svoltasi intorno al tema portante “Di fronte ai classici”, si è conclusa lanciando lo sguardo al 2018 e presentando quello che sarà il tema della VIII edizione del Festival: “Articolo 9”. 

Intanto sta per cominciare l’evento Le Dee Madri Nella Terra Del Mito. Un Viaggio in Sicilia“,  VII rassegna del documentario e della comunicazione archeologica che si svolgerà a Licodia Eubea (CT) tra il 19 ottobre e il 5 novembre.

Nella prossima edizione” ha dichiarato Fulvia Toscano, “intendiamo declinare l’importante articolo della Costituzione che mira a tutelare ricerca, cultura, patrimonio, paesaggio etc, in una parola la Bellezza. Come sempre il tema sarà affrontato in modo critico e plurale, secondo quel metodo che connota il lavoro del nostro festival che, rivolgendosi, soprattutto ai giovani, mira a fornire loro, più che pacchetti di idee, stimoli e pensieri critici”.

Intanto, Naxoslegge prosegue con ulteriori incontri e appuntamenti come quello intitolato: “Le Dee Madri Nella Terra Del Mito. Un Viaggio in Sicilia“,  VII rassegna del documentario e della comunicazione archeologica che si svolgerà a Licodia Eubea (CT) tra il 19 ottobre e il 5 novembre. Dettagli qui di seguito. Leggi tutto…

A Taormina SGUARDI A ORIENTE: 9 e 10 settembre

Una nuova sezione del Festival letterario Naxoslegge, interamente dedicata alle culture orientali, sarà ospitata a Taormina nei giorni 9 e 10 settembre. Al centro degli eventi ci sarà il Giappone.
L’evento, realizzato con il supporto logistico del Comune di Taormina e di alcuni sponsor privati, è ideato e coordinato da Tamako Chemi

Il programma di SGUARDI A ORIENTE: Taormina, 9 e 10 settembre 2017 (evento del Festival Naxoslegge)

Leggi tutto…

NAXOSLEGGE 2017

VII edizione di NAXOSLEGGE, 1-30 settembre 2017

 

Di fronte ai classici” è il tema della VII edizione di Naxoslegge, il festival ideato da Fulvia Toscano, che conferma la sua vocazione di evento diffuso, proponendo importanti appuntamenti culturali, lungo tutto il mese di Settembre. “La scelta del tema – dice Fulvia Toscano (foto in basso) – ci è parsa quanto mai “urgente”, dati gli scenari di emergenza culturale su cui ci muoviamo e entro cui, soprattutto la scuola, si trova a vivere. Lo sguardo sui classici diviene, a nostro avviso, una necessità, per ridefinire orizzonti di senso. Allo smarrimento presente i classici possono dare una risposta. Uno sguardo non nostalgico ma consapevole e contemporaneo. Ecco perché uno dei temi che ci sta a cuore è quello delle riscritture del Mito, a conferma della sua persistenza come codice di segni e simboli“.


Si comincia il 1 settembre con una festa di inaugurazione al Lido di Naxos, con la prima edizione del premio Promotori della Lettura, di cui sarà insignito Massimo Maugeri.

Dal 3 settembre, giorno in cui alle Rocce, con Antonio Presti, Naxoslegge torna a parlare di Custodia della Bellezza e Anima dei luoghi, fino al 30 settembre, è tutto un susseguirsi di incontri: 9-10 a Taormina, con la nuova sezione Sguardi a Oriente, dedicata al Giappone nei 150 anni della amicizia Italia-Giappone, con ospiti del calibro di Mario Vattani, Mujah Maraini e Daniela Brignone; dal 13 al 15 la sezione Le donne non perdono il filo, coordinata da Marinella Fiume, con il premio La Tela di Penelope, dedicato al rapporto tra le donne e il teatro e la sezione “Stregate” dedicata alle dieci donne vincitrici dello Strega; quindi, Itinerarium mentis in deum, con tre appuntamenti dedicati a Dante, nelle Chiese di Giardini Naxos; dal 20 al 29 gli appuntamenti che vedono protagonisti le scuole, sia presso il Liceo Caminiti di Giardini Naxos, storico partner del Festival, sia in altre prestigiose locations, con la partecipazione di ospiti importanti come Valerio Massimo Manfredi, Angelo Tonelli, Nicola Gardini, Pierfranco Bruni, Salvatore Ferlita, Roberto Fai, Francesco Tiboni, Sebastiano Tusa Mario Mazza e tanti altri cui è affidato il compito di attraversare il concetto di classico, raccontandolo attraverso Ovidio, nel bimillemario della morte a Tomi, ma anche attraverso Pirandello, Tomasi di Lampedusa, cui sono dedicati importanti momenti di riflessione, negli anniversari che li vedono protagonisti di questo 2017. Leggi tutto…

COMUNICARE L’ANTICO

COMUNICARE L’ANTICO: tre appuntamenti ad agosto al Parco archeologico di Naxos

Dal mese di Agosto, il Parco archeologico di Naxos e il festival Naxoslegge propongono un nuovo progetto “Comunicare l’ antico. Conversazioni al Parco archeologico di Naxos“, che vede come centro tematico la modalità variegata di proporre l’antico, in ambito teatrale, archeologico, antropologico, performativo, etc.., con particolare attenzione alla persistenza di modelli, archetipi, segni ravvisabili nel contemporaneo. Leggi tutto…

NOSTOS 2017: festival del viaggio e dei viaggiatori

NOSTOS 2017: Noto 20 – 23 aprile

Torna Nostos. Festival del viaggio e dei viaggiatori. Seconda edizione, Noto 20 – 23 aprile 2017.
Omaggio a Tolkien e allo spirito del Mediterraneo, i due temi portanti della seconda edizione dell’ evento

Ritorna Nostos. Festival del viaggio e dei viaggiatori, il progetto ideato da Naxoslegge che, dopo la prima edizione a Taormina, si sposta nella nuova location scelta per la seconda edizione, Il Val di Noto, dove sarà realizzato in sinergia con il Soroptmist, club Val di Noto e il Comune di Noto.
Dal 20 al 23 aprile, attraverso una serie di eventi, il tema del viaggio sarà declinato in diverse forme e in diversi luoghi: Vendicari, Noto, Palazzolo e Siracusa, con la collaborazione di Enti, Musei, Scuole, Associazioni e sponsor privati, variamente coinvolti.
Tre giorni intensi con presentazioni di libri, incontri, anche con il coinvolgiento delle scuole e escursioni.
Leggi tutto…

Categorie:Eventi Tag:,

IL MALE OSCURO di Giuseppe Berto: incontro con Emanuele Trevi

Aggiornamento del 16/2/2017: si comunica che la presentazione della riedizione de “Il male oscuro” di Giuseppe Berto, curata da Emanuele Trevi, qui di seguito segnalata, è stata RINVIATA A DATA DA DESTINARSI a causa di problemi di salute del curatore

 * * *

IL MALE OSCURO di Giuseppe Berto: incontro con Emanuele Trevi – venerdì 17 febbraio, alle ore 16.30, presso la sede della Fondazione (via Sant’Agata, 2, Catania)

Giuseppe Berto, Il male oscuro, postfazione di Carlo Emilio Gadda, con un testo di Emanuele Trevi, Neri Pozza, 2016.

* * *

di Dora Marchese

Tra le attività culturali promosse dalla Fondazione Verga di Catania in collaborazione con il Festival della Lettura Naxoslegge, venerdì 17 febbraio, alle ore 16.30, presso la sede della Fondazione (via Sant’Agata, 2), Dora Marchese, docente e studiosa, dialogherà con Emanuele Trevi, giornalista e scrittore, su Il male oscuro di Giuseppe Berto. All’incontro prenderanno parte Gabriella Alfieri, Presidente del Consiglio Scientifico della Fondazione Verga, e Fulvia Toscano, Direttore artistico di Naxoslegge.
Pubblicato nel 1964, Il male oscuro di Giuseppe Berto (1914-1978) fu un autentico caso letterario che permise al suo autore, sino a quel momento di scarso successo, la vittoria in una sola settimana dei due ambiti Premi Viareggio e Campiello. Da quest’opera verrà tratto un film, diretto nel 1990 da Mario Monicelli, che ne riprende il titolo e che sposta in avanti di vent’anni la storia del protagonista. Vero grande classico della letteratura italiana, il romanzo, oggi immeritatamente caduto nell’ombra, è adesso ripubblicato dalla casa editrice Neri Pozza, con la postfazione di Carlo Emilio Gadda e con uno scritto di Emanuele Trevi. Leggi tutto…

DA QUESTO LUOGO, DA QUESTO TEMPO

“DA QUESTO LUOGO, DA QUESTO TEMPO. LETTERA A….”. I EDIZIONE CONCORSO DI SCRITTURA EPISTOLARE, APERTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO.

da-questo-luogo

La Biblioteca delle donne “Ipazia di Alessandria” del Liceo scientifico C. Caminiti di Giardini Naxos, in collaborazione con il festival Naxoslegge e la casa editrice Edizioni Arianna di Geraci Siculo, bandiscono la I edizione del Concorso di scrittura epistolare intitolato “Da questo luogo, da questo tempo. Lettera a…”. Il concorso intende, attraverso il recupero della forma di scrittura epistolare, promuovere la conoscenza di figure femminili della nostra isola, distintesi in diversi ambiti e per svariate motivazioni, allo scopo di valorizzare il loro contributo e favorire processi di lettura consapevole e critica.

Annualmente sarà indicato il personaggio femminile cui i partecipanti dovranno inviare il loro testo-lettera.

La giuria selezionerà i dieci elaborati ritenuti più meritevoli, a cui saranno inviate dieci missive di risposta, elaborate  da dieci scrittrici. I venti testi epistolari saranno convogliati in un unico volume, pubblicato a cura e a spese della casa editrice Edizioni Arianna, partner del progetto e la suddetta pubblicazione costituirà il premio del concorso.
La casa editrice Edizioni Arianna e il festival Naxoslegge, partners della iniziativa, avranno cura di promuovere il volume, una volta editato, con presentazioni, partecipazioni a fiere e strategie di comunicazione editoriale, in cui gli studenti e le scuole di riferimento, insieme alle scrittrici coinvolte, saranno protagonisti attivi e operativi.
Per la I edizione, quale destinataria delle missive, è stata scelta Maria Occhipinti di Ragusa, autrice del noto racconto “Una donna di Ragusa”, attivista, promotrice, tra gli altri, del movimento “Non si parte”, nato in Sicilia nel 1943. Leggi tutto…

KAFKA E IL MISTERO DEL PROCESSO a NAXOSLEGGE

Lunedì 25 agosto 2014, h. 19:30, al Lido di Naxos, di Giardini Naxos (Me), nell’ambito della rassegna “Aspettando Naxsoslegge, sarà presentato il romanzo KAFKA E IL MISTERO DEL PROCESSO, di Salvo Zappulla (Melino Nerella edizioni). Con l’autore interverranno Marinella Fiume e Massimo Maugeri. Coordina Fulvia Toscano

image
Leggi tutto…

Lib(e)r(o): aspettando Naxoslegge

 Lib(e)r(o): aspettando Naxoslegge
Aspettando Naxoslegge, la sezione che prepara all’ evento settembrino del festival che si svolge a Giardini Naxos, si snoderà nel corso della stagione estiva, con  un  titolo  davvero originale: Lib(e)r(o).
Leggendolo  senza la E, avremo  Libro, leggendolo  senza la O, avremo  Liber, leggendolo nella sua interezza, avremo Libero, antico nome latino del dio Bacco/Dioniso e nome  a noi caro, perché esprimente quel valore a cui intendiamo, il più possibile, ispirarci nelle nostre azioni di uomini e di intellettuali.
Un libro un vino sarà, infatti, il concept del progetto e,  il 26 giugno si inizia, al lido di Naxos, con Di madre in figlia di Marinella Fiume e si degusta Suaviter il nero d Avola della Cambria Vini di Furnari.
Saranno con noi l autrice del libro e Nancy Cambria della azienda vinicola ospite.
A presentare il libro interverranno Riccardo Lo Iacono, Melina Patanè. Alessandro Bruno e Anna Sferra. 
Coordina Fulvia Toscano, direttore artistico di naxoslegge.

Leggi tutto…

Categorie:Eventi Tag:,

NAXOSLEGGE propone SiciliaBooktrailer

NAXOSLEGGE propone SiciliaBooktrailer

Il festival Naxoslegge, giunto alla sua IV edizione, propone la prima edizione di SiciliaBooktrailer, una rassegna interamente dedicata al booktrailer, questa nuova e suggestiva forma di comunicazione de libro, che unisce in una brillante quanto suggestiva sintesi, la scrittura e l’immagine visiva. Naxoslegge, in collaborazione con istituto Caminiti Trimarchi, con Liceo Seguenza di Messina e Dipartimento di scienze cognitive dell’Università di Messina, ha già lanciato, con grande successo, il concorso Vedere libri per scuole e università, dedicato proprio al booktrailer. Con la rassegna che propone a settembre, dedicata agli editori e autori siciliani, Naxoslegge mette in cantiere, nella sua officina creativa, un nuovo evento, che vedrà Giardini, nel corso del mese di settembre, come riferimento per la promozione della cultura del libro e della lettura. I booktrailer che editori e autori manderanno, saranno proposti nel corso dell’intero mese, contribuendo a far conoscere il prodotto editoriale siciliano. Gli editori e gli autori interessati potranno contattare Naxoslegge, visitando il sito del festival, mandando la loro di dichiarazione di interesse entro il mese di luglio e, entro il 25 agosto, i titoli dei libri in booktrailer che intendono proporre.
Insomma una straordinaria occasione per essere visibili, attraverso una forma di comunicazione affascinante, capace di attrarre un pubblico vario e stratificato.

Per info e contatti cliccare qui e/o scrivere al direttore artistico del festival: toscanofulvia@gmail.com
Leggi tutto…

ANTONIO SCURATI A CATANIA – giovedì 27 marzo ore 17,30

Le Librerie Cavallotto e Naxoslegge presentano

ANTONIO SCURATI A CATANIA – giovedì 27 marzo – ore 17,30

 naxos legge

antonio-scurati-il-padre-infedele

Giovedì 27 marzo ore 17,30 – Libreria Cavallotto 

Corso Sicilia 91 – Catania

Presentazione del libro
“Il padre infedele” di Antonio Scurati (Bompiani) – Introduce Massimo Maugeri

Il libro
“Forse non mi piacciono gli uomini.” Il giorno in cui tua moglie, all’improvviso, scoppia a piangere in cucina, è una piccola apocalisse. Uno di quei giorni in cui la tua vita va in frantumi ma giunge, anche, per un attimo, a dire se stessa. E allora Glauco Revelli, chef di un ristorante blasonato, maschio di quaranta anni, padre di una figlia di tre, va alla ricerca della propria verità di uomo. Dall’ingresso nell’età adulta, l’innamoramento, la costruzione di una famiglia, la nascita e l’accudimento di una figlia, fino al disamore della moglie (che gli si nega dal momento del parto) e al ritorno feroce degli insaziabili demoni del sesso, tutto è passato in rassegna dal suo sguardo implacabile e commosso. Con Il padre infedele Antonio Scurati scrive il suo libro più personale, infiammato dal tono accorato della confessione e, al tempo stesso, il romanzo dell’educazione sentimentale di una generazione.

La puntata radiofonica con ANTONIO SCURATI, ospite di “Letteratitudine in Fm” di venerdì 29 novembre 2013

* * *

Antonio Scurati (Napoli 1969) è ricercatore alla IULM di Milano e coordina il Centro studi sui linguaggi della guerra e della violenza. Editorialista della “Stampa”, ha scritto i saggi Guerra. Narrazioni e culture nella tradizione occidentale (2003, finalista al Premio Viareggio) e Televisioni di guerra (2003). Bompiani ha pubblicato, in versione aggiornata, il suo romanzo d’esordio Il rumore sordo della battaglia (2006), i saggi La letteratura dell’inesperienza (2006), Gli anni che non stiamo vivendo (2010) e i romanzi Il sopravvissuto, con cui l’autore ha vinto la XLIII edizione del Premio Campiello, Una storia romantica (2007, Premio SuperMondello), Il Bambino che sognava la fine del mondo, finalista al Premio Strega 2009. Del 2011 il romanzo, uscito sempre per Bompiani, La seconda mezzanotte.

Leggi tutto…

Le Vetrine Letterarie di Naxoslegge 2013

Una delle novità delle VETRINE LETTERARIE di Naxoslegge 2013 riguarda l’introduzione di un tour guidato per i giorni 26, 27 e 28 settembre 2013.
Si avranno tre corse giornaliere, la prima alle 10,30 del mattino con partenza da p.zza San Pancrazio – Giardini Naxos e rientro alle 12,30.
La seconda alle 16,30 con partenza dal Terminal Bus – Taormina e rientro alle 18,30, e la terza alle 18,30 con partenza da p.zza
San Pancrazio – Giardini Naxos e rientro alle 20,30.
L’idea è quella di offrire un servizio minibus che accolga e accompagni i visitatori del “museo” Vetrine Letterarie.
A bordo ci saranno infatti due guide, una in italiano e l’altra in
inglese, che illustreranno le opere esposte.
La corsa delle 10,30 di sabato 28 verrà riservata alla giuria tecnica composta da 9 membri
Leggi tutto…

Lidia Ravera a Naxoslegge – 3 agosto 2013

raveraSi scaldano i motori per la III edizione di Naxoslegge (20-28 settembre), con Aspettando Naxoslegge, presentazione del libro “Piangi Pure” (Bompiani ), di Lidia Ravera, attualmente anche assessore alla cultura della Regione Lazio.

Con l’autrice interverranno Marinella Fiume e Fulvia Toscano.

* * *

Piangi purePIANGI PURE, di Lidia Ravera
Bompiani, 2013 – pagg. 366 – euro 18

Iris ha 79 anni, una figlia intelligentissima e antipatica, che parla esclusivamente con Dio, e una nipote bellissima e ignorante, che trae vantaggio dalle passioni degli uomini. Vive sola ed è in ottima salute, ma quando, per risolvere una decorosa miseria ormai intollerabile, vende la nuda proprietà della casa in cui abita, incomincia a pensare alla morte. È perché ha scommesso sulla sua aspettativa di vita? Lo chiede a Carlo, lo psicoanalista che lavora al pianterreno e, da tre anni, prende il caffè con lei al bar di fronte. Carlo è una buona conoscenza, una consuetudine, quasi un amico. È lui che le consiglia di tenere un diario per contenere e disinnescare quei sintomi minacciosi, Iris esegue. Prima è cauta, racconta le sue paure per dominarle. Ma poi finisce per raccontare anche altro. E si scopre innamorata di Carlo. Anche questo è un sintomo, ma siamo portati a pensare che sia sintomo di una malattia giovanile. È così? Esiste una scadenza per l’eros, un inverno del nostro desiderio? Oppure è uno dei tanti stereotipi che ci obbligano a rinunciare alla vita? Contro ogni previsione Iris e Carlo vivranno la loro storia d’amore, impareranno a guardarsi l’un l’altra, e a guardare il tratto di strada che devono ancora percorrere, approfittando della luce più suggestiva. Quella del tramonto. Con “Piangi pure” Lidia Ravera racconta una storia struggente in cui l’età avanzata dei protagonisti diventa l’occasione per un rinnovato inno alla vita.
Leggi tutto…

Ripartono le VETRINE LETTERARIE di NAXOSLEGGE

Ripartono le VETRINE LETTERARIE di NAXOSLEGGE

vetrine letterarie 2013

La presentazione di VETRINE LETTERARIE 2013 avverrà il 15 giugno 2013 ore 19.00
Terrazza del Lido di Naxos – Lungomare Schisò 1, 98035 Giardini Naxos (ME)

Leggi tutto…

TRINACRIA PARK a NAXOSLEGGE – 25 maggio – Giardini Naxos (Me)

Sabato 25 Maggio 2013, ore 18:30, Massimo Maugeri presenta “TRINACRIA PARK nell’ambito della rassegna “NAXOSLEGGE… TUTTO L’ANNO” – in collaborazione con Lido Di Naxos e Libreria Doralice di Messina, presso Lido di Naxos/ Fronte Mare, ore 18.30 – Giardini Naxos (Me).
Con l’autore converserà Marinella Fiume

Le recensioni – Il booktrailer – Il dibattito

trinacria-park-cover1

All’interno di una piccola isola siciliana è appena stato costruito il Trinacria Park: un enorme parco tematico destinato a diventare il più importante d’Europa. La sua notorietà deriva anche dal ritrovamento di un antichissimo carteggio contenente brani di un poema epico in greco antico che narra le vicende delle tre Gorgoni. Nel corso della settimana di inaugurazione – caratterizzata da festeggiamenti a cui partecipano centinaia di celebrità – si sviluppa una terribile forma epidemica che causa la morte di decine di persone, tra cui il Presidente della Regione Siciliana e diversi vip. Si scatena il panico. Per via del sospetto di un attentato terroristico di tipo batteriologico, l’isola viene messa in quarantena. In questo tragico scenario collettivo, si intrecciano le appassionanti vicende di tre donne, le cui vite sembrano assecondare la natura delle Gorgoni; un attore balbuziente che deve fare i conti con una tragedia personale e le frustrazioni di una carriera che non ha mai preso il volo; un giovane e inquietante aiuto-regista dalle agghiaccianti manie; un anziano attore di teatro chiamato a svolgere il ruolo di direttore artistico del parco nascondendo ben altri intenti. Perché nulla è come sembra a Trinacria Park…

© Letteratitudine

LetteratitudineBlog / LetteratitudineNews / LetteratitudineRadio / LetteratitudineVideo

Antonio Moresco a Naxoslegge – 29/1/2013

Prosegue l’attività di Naxoslegge… tutto l’anno, come da programma, con l’incontro con Antonio Moresco,  martedì 29 gennaio 2013 alle ore 16.00, presso l’ auditorium del Liceo scientifico Caminiti di Giardini Naxos.

La conduzione dell’incontro è affidata, come di consueto, al professore Dario Tomasello e alla professoressa Fulvia Toscano.

Leggi tutto…

NAXOSLEGGE… tutto l’anno

Naxoslegge… tutto l’anno è  l’iniziativa con cui il festival giardinese, organizzato dalla associazione Le Officine di Hermes, riapre i battenti nella sessione invernale con una serie di nuovi progetti da proporre al territorio.

 Si comincia con degli incontri di altissimo profilo, con alcuni protagonisti della narrativa italiana contemporanea: Mauro Covacich (martedì 15 gennaio) e Antonio Moresco (martedì 29 gennaio).
 Il coordinamento degli incontri, che si svolgeranno alle ore 16.00 presso l’auditorium del Liceo scientifico Caminiti di Giardini Naxos, è affidato al professore Dario Tomasello, docente di Letteratura italiana contemporanea presso L’Ateneo di Messina.
Con questa iniziativa Naxoslegge intende avviare sul territorio un virtuoso circuito di confronti e riflessioni su temi culturali di ampia portata, attraverso il filtro della scrittura letteraria e non solo. In cantiere, per la stessa iniziativa, anche una sezione interamente destinata ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori, dedicata al fumetto, con la presenza di Lelio Bonaccorso, alla narrativa illustrata, con Nadia Terranova, vincitrice del premio Napoli 2012 e tanti altri incontri con i protagonisti più vivaci della scena culturale. Ampio spazio sarà dato anche alle esperienze di confine tra i diversi linguaggi: cinema e letteratura, letteratura e musica, letteratura e arti figurative, con incontri, installazioni e performances di vario genere, che saranno spalmati lungo tutto il periodo invernale, in locations suggestive, secondo lo spirito che informa Naxoslegge dalla sua prima edizione.

Leggi tutto…

Categorie:Eventi Tag:

VETRINE LETTERARIE 2012

Si è concluso sabato 22 settembre a Giardini Naxos il primo concorso Vetrine Letterarie.

All’interno della manifestazione Naxoslegge (festival delle narrazioni, della lettura e del libro, ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale “Le officine di Hermes”) è stata organizzata la prima edizione di Vetrine Letterarie, un progetto che ha coinvolto ventuno attività commerciali e altrettanti gruppi di artisti, scenografi e architetti che hanno realizzato ventuno vetrine ispirate a testi dei ”grandi” della letteratura siciliana (Pirandello, Brancati, Bufalino, Sciascia e Camilleri), ventuno installazioni originate dalla contaminazione tra arti visive e letteratura.
Il progetto, nato da un’idea-input della prof.ssa Fulvia Toscano (direttore artistico di Naxoslegge), ha preso vita grazie all’impegno delle architette Elena Arcidiacono, Odette Rigano, Concita Tiziana Androne e Maria Cirrincione (foto in basso).

Vetrine Letterarie nasce come volontà di creare un insolito “museo diffuso” in cui luoghi non avvezzi all’arte (le vetrine) ne diventano contenitori che, collegati da un filo invisibile, generano un percorso attraverso il quale “ il camminare” viene inteso come pratica estetica. 

Il percorso indica allo stesso tempo atto dell’attraversamento ma soprattutto racconto dello spazio

attraversato, il camminare si rivela quindi, proprio per la sua intrinseca caratteristica di simultanea lettura e scrittura dello spazio, lo strumento che si presta ad ascoltare ed interagire con la mutevolezza di questi spazi.

La risposta dei creativi è stata calorosa e professionale determinando un alto livello qualitativo per cui è stata travagliata la scelta dei vincitori.

Il Primo premio è andato a Mario D’Angelo con un’installazione ispirata al testo “L’amica delle mogli” di Luigi Pirandello realizzata nel negozio Greco Show Room. L’artista, con un gesto di forte solidarietà, ha deciso di devolvere il premio per la ricerca sulla talassemia. Il secondo premio è andato a Rosanna Barbagallo ispiratasi a “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello che ha esposto nel negozio Lotos Intimo. Il terzo premio ex aequo è andato a Ezio Scandurra con l’installazione basata sulla novella “La Trappola” di L. Pirandello (negozio Terra e Fuoco) e al gruppo Erika Allegra e Federica D’Angelo con “Una storia semplice” di L. Sciascia (negozio Tiffany Store).

Il premio della giuria popolare è stato attribuito al gruppo Erika Allegra e Federica D’Angelo.

L’organizzazione del concorso Vetrine Letterarie è stata possibile grazie agli sponsor, al contributo dei commercianti, al patrocinio morale dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti P.P.C. di Catania e al patrocinio oneroso dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori e Conservatori di Messina che ha supportato l’evento partecipando attivamente.

Seguono le foto delle vetrine vincitrici del concorso…

Leggi tutto…

NAXOSLEGGE saluta il suo pubblico

Con Scomunicati, la mostra Gli ultimi Gattopardi e il concerto omaggio

alla musica d’autore italiana Naxoslegge saluta il suo pubblico

In mattinata, Frontiera Ionica, Graziella Priulla e la degustazione del tartufo di Ferla

Chiusura in parole, immagini e musica per Naxoslegge, la seconda edizione del festival sulla narrazione, la lettura e il libro che si conlude questa sera a Giardini Naxos dopo un’intensa sette giorni all’insegna della “cultura a dispetto di tutto,” per dirla con il direttore artistico Fulvia Toscano.

Si comincia questa mattina, al cine-teatro comunale, con un appuntamento a cura della Consulta giovanile del Comune di Giardini Naxos: Frontiera ionica, il primo meeting delle associazioni culturali giovanili della provincia ionica messinese. Alle 11.30 Naxoslegge si sposta nella sua cornice privilegiata, il Lido di Naxos, che ospiterà l’incontro con la sociologa e saggista Graziella Priulla che presenterà il libro Riprendiamoci le parole. Il linguaggio della politica è un bene pubblico (Di Girolamo). L’appuntamento si inserisce all’interno della nuova sezione Nomina: ridare senso alle parole morte, dedicata quest’anno al lessico della politica. Con l’autrice interverranno Antonio Arena e Monica Centanni. Al dibattito prenderanno liberamente parte politici, giornalisti, scrittori, economisti e, soprattutto, cittadini. Leggi tutto…

L’E-book e (è?) il futuro del libro a Naxoslegge

NAXOSLEGGE

Venerdì 21 settembre
Auditorium Liceo scientifico Caminiti

ore 9.30 – Il cerchio magico della lettura. Recensioni di libri e
letture ad alta voce a cura degli alunni delle scuole partecipanti.
ore 11.30 – Sui generis. Presentazione del libro L’E-book e (è?) il
futuro del libro
 (Historica edizioni) di Massimo Maugeri. Con l’autore
interverrà Nicola Monforte.

L' e-book e (è?) il futuro del libroL’e-book è davvero il futuro del libro? Che cos’è un libro? Un supporto cartaceo, o il suo contenuto? O entrambi? Cosa ne pensa la scrittrice Dacia Maraini? E gli operatori del settore e i giornalisti che si occupano di editoria? L’intento di Massimo Maugeri, autore del testo è l’e-book e (è) il futuro del libro e figura di spicco della comunicazione letteraria sul web, non è quello di proporre approfondimenti tecnici sull’e-book, ma di divulgare opinioni emotive sull’argomento.

© Letteratitudine

Segui Letteratitudine Radio

I PANNI PULITI SI LAVANO IN PIAZZA: DA ASPETTANDO NAXOSLEGGE

I PANNI PULITI SI LAVANO IN PIAZZA: DA ASPETTANDO NAXOSLEGGE

IL NO ALLA MAFIA DI ASSOCIAZIONI, MAGISTRATURA E SOCIETÁ CIVILE

Con “Un lenzuolo contro la mafia” al via la tre giorni di Aspettando Naxoslegge

“Non vi chiedo di avere coraggio ma di essere più leali e di rivolgervi alle forze dell’ordine perché se non reagiamo alle piccole “mafiosità” del quotidiano, ci ritroveremo ad avere paura anche della nostra ombra. Soltanto così onoreremo la stagione dello stragismo mafioso”.

Non usa mezzi termini Fabio D’Anna, il sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Messina, di fronte alla platea che numerosa ha affollato il cine-teatro comunale di Giardini Naxos, ieri pomeriggio, per l’inaugurazione di Aspettando Naxoslegge, la tre giorni sulla legalità che farà da apripista alla seconda edizione di Naxoslegge, il festival della narrazione, della letteratura e del libro (ideato dall’associazione culturale Le Officine di Hermes con la collaborazione di Lido di Naxos, libreria Doralice, Associazione Commercianti Antiracket e Antiusura Valle Alcantara, Comune e Proloco di Giardini Naxos) che si svolgerà dal 20 al 23 settembre a Giardini Naxos.

Aspettando Naxoslegge si è aperto simbolicamente in un tripudio di lenzuola antimafia, le stesse che venti anni fa sventolavano sui balconi di Palermo dopo la strage di Capaci. Colori, disegni, scritte realizzate da studenti, artisti, intellettuali su lenzuola-simbolo del risveglio delle coscienze in una stagione buia per il Paese, sono state estratte dal baule dei ricordi per gridare da piazza Municipio, il cuore pulsante di Naxos, il no dei siciliani alla criminalità organizzata.

“Tanti sforzi sono stati fatti da quel tragico maggio in cui il tritolo squarciò l’autostrada all’altezza di Capaci uccidendo Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Quell’esperienza  – continua D’Anna – ha segnato per sempre noi giovani magistrati che entravamo in servizio in quegli stessi giorni e ci ha lasciato tanti insegnamenti, primo fra tutti a diffidare della politica e a non essere contigui a nessun tipo di potere”.

Per la società civile, invece, le stragi di Capaci e via D’Amelio sono state una specie di brusco risveglio dal sonno dell’indifferenza, di cui il Movimento dei lenzuoli fu uno degli emblemi più evidenti e incompresi. “Cominciò una madre in via Maqueda – ha raccontato alla platea di studenti, cittadini e rappresentati delle forze dell’ordine Marinella Fiume, presidente dell’Associazione Antiracket di Fiumefreddo e una delle anime del Comitato dei lenzuoli ionico-etneo – e da lì i lenzuoli antimafia cominciarono ad essere appesi sui balconi dei vari quartieri e del centro di Palermo. Su quell’esempio in tutta la Sicilia e in varie città italiane nacquero dei comitati. Così il lenzuolo che fino a quel momento era stato il simbolo di morti ammazzati nelle strade, lavato dal sangue, è diventato il simbolo del nostro No alla mafia. Dopo vent’anni era indispensabile verificarne gli effetti, lo abbiamo voluto fare sulla falsariga di Roberto Alajmo nel libro “Un lenzuolo contro la mafia. Sono vent’anni e sembra domani”, esponendo le lenzuola di allora”. Leggi tutto…

NAXOSLEGGE e EXTRAMOENIA

PRESENTAZIONE DELLA II EDIZIONE DI NAXOSLEGGE

E DELLA XIV EDIZIONE DI EXTRAMOENIA

Ore 18.00, Lido di Naxos – via Schisò, 98035 Giardini Naxos, Messina

Lunedì 10 settembre 2012, alle 18.00, al Lido di Naxos (via Schisò, 98035 Giardini Naxos) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della II edizione di NaxosLegge e della XIV edizione di Extramoenia.

Naxoslegge, il festival delle narrazioni, della lettura e del libro ideato dall’associazione culturale LeOfficinediHermes con la collaborazione di Lido di Naxos, libreria Doralice, Associazione Commercianti Antiracket ed Antiusura Valle Alcantara, Comune e Proloco di Giardini Naxos, dal 17 al 23 settembre affiancherà al viaggio tra i temi portanti dell’universo letterario anche argomenti di stringente attualità.

Il festival si aprirà con l’istallazione, sui balconi e nelle piazze di Giardini Naxos, delle lenzuola antimafia esposte 20 anni fa a Palermo dopo le stragi di Capaci e via D’Amelio. All’evento parteciperà anche il sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Messina Fabio D’Anna. Una selezione delle lenzuola antimafia sarà poi reinstallata, sabato 22 settembre, al Castello di Schisò che ospiterà, in collaborazione con Extramoenia, la Notte della lettura. Poi ancora bookcrossing, lenzuola e vetrine letterarie, meeting delle realtà associative e creative giovanili della riviera ionica messinese, un omaggio alla canzone d’autore italiana, vecchie e nuove sezioni.

Extramoenia, quattordicesima edizione della rassegna sulla cultura classica realizzata dal Comune di Giardini Naxos e inserita tra i grandi eventi della Regione Siciliana, declinerà dal 25 al 29 settembre il tema “La Grecia necessaria” con presentazioni, laboratori teatrali dedicati alle scuole, seminari del GiMed (le giornate messinesi di dottorandi e giovani ricercatori in Scienze dell’antichità) e ospiti prestigiosi. La manifestazione si concluderà, come tradizione, con la consegna del premio Teocle per la cultura classica che quest’anno andrà a Filippo Amoroso, Giovanni Cipriani, Mario Torelli, Sebastiano Tusa, Daniele Macris (in rappresentanza della Comunità ellenica dello Stretto), Marco Russo Di Chiara e Barbara Marsala. Chiuderà la serata il premio alla memoria per Ellemire Zolla e la consegna del premio Ombra di Dioniso per le riscritture del mito a Vincenzo Pirrotta e Roberta Torre.

Il programma delle due manifestazioni verrà presentato in conferenza stampa dal direttore artistico di NaxosLegge ed Extramoenia Fulvia Toscano. Interverranno: Pancrazio Lo Turco, sindaco del Comune di Giardini Naxos; Giancarlo Moschella, presidente dell’Associazione Commercianti Antiracket e Antiusura di Giardini Naxos; Carmen Lo Monaco, presidente della Proloco; partner e ideatori della varie sezioni.

Leggi tutto…