Archivio

Posts Tagged ‘Premio Scriviamoci’

SCRIVIAMOCI 2016

Premio SCRIVIAMOCI 2016 –  20 ANNI NEL 2020: Racconta come sei, racconta come sarai

scriviamoci 2016

Roma, 3 febbraio 2016. Il nuovo anno porta con sé propositi e progetti per costruire giorno dopo giorno il proprio futuro: ma come sarà davvero? Il Premio Scriviamoci, promosso dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori e degli Editori, nella sua seconda edizione lancia una sfida di immaginazione agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia e di quelle italiane all’estero: 20 ANNI NEL 2020: Racconta come sei, racconta come sarai. “Inventa una situazione in cui, tra qualche anno, mettendo in ordine le tue cose, troverai un oggetto della tua adolescenza: un cellulare, un diario scolastico, una foto, il biglietto di un concerto. Prendi spunto da questo episodio per riflettere su come sei ora e su come potresti diventare” – questo l’invito del bando di concorso. Leggi tutto…

I vincitori del Premio “Scriviamoci”

I vincitori del Premio “Scriviamoci”

Il Ministro Dario Franceschini premia i vincitori di Scriviamoci con Francesco Piccolo, Chiara Valerio e Romano Montroni

Roma, 4 giugno 2015 – Oggi, con la presentazione dei vincitori del concorso Scriviamoci (Passami i tuoi pensieri e le tue emozioni in 30 righe) si chiude idealmente la quinta edizione del Maggio dei libri promossa dal Centro per il libro e la lettura. E all’insegna di un legame inscindibile: quello fra lettura e scrittura, due modi complementari di vivere e raccontare la realtà e l’immaginario. E così è stato, tanto nei 3.440 eventi organizzati per il Maggio dei libri in tutta Italia, quanto nei circa 900 elaborati pervenuti alla giuria del Premio Scriviamoci da ragazze e ragazzi di tante regioni italiane. Milano, Verona, Napoli, Empoli, Trieste e Roma le città dei tre vincitori del concorso e dei tre meritevoli di menzione, presentati oggi alle 11 al Liceo Scientifico Benedetto Croce di Roma. La nomina dei tre testi vincitori, così come delle tre menzioni speciali, è stata fatta da una giuria composta da collaboratori della Scuola Holden e presieduta dallo scrittore Martino Gozzi. Ad aprire la cerimonia e a consegnare i premi ai giovanissimi autori, presentati da Francesco Piccolo – Premio Strega in carica –, è stato Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in rappresentanza anche del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Presenti in sala, insieme ai vincitori e a 200 studenti del liceo ospitante, la preside Emilia D’Aponte, il giornalista di Repubblica.it Angelo Melone e Paola Gaglianone, Presidente delle Biblioteche di Roma – la biblioteca del Liceo Croce è infatti un Bibliopoint della rete. Dopo la consegna dei premi, Romano Montroni, Presidente del Centro per il Libro e la Lettura, ha voluto spiegare agli oltre 200 ragazzi presenti il significato di questo concorso, dei premi scelti, del ruolo della scuola: un incoraggiamento a scrutare dentro se stessi per capire quali episodi o persone ci hanno segnato, per poi esercitarsi a raccontarlo con la scrittura, in questo senso un’arte maieutica. A conclusione della cerimonia, la scrittrice Chiara Valerio ha letto e commentato gli elaborati vincenti, offrendo nuove interpretazioni alle tante domande racchiuse fra le righe. Tutti gli studenti in sala, inoltre, hanno ricevuto in dono i volumi La Costituzione di Valerio Onida e Un’etica del lettore di Ezio Raimondi, in occasione dei 60 anni della casa editrice Il Mulino.

Diverse le tipologie di testi prodotti dagli studenti: Leggi tutto…