Archivio

Posts Tagged ‘Salone del libro 2019’

SALONE DEL LIBRO DI TORINO: le riflessioni conclusive del direttore Nicola Lagioia

32° Salone Internazionale del Libro di Torino. Finita l’edizione dei record. Le riflessioni del direttore editoriale, Nicola Lagioia

 * * *

di Nicola Lagioia

La XXXII edizione del Salone del Libro di Torino si è chiusa con 148.000 visitatori unici nel Lingotto, cui vanno aggiunti i 27.000 che hanno preso parte al Salone off. Sono numeri impressionanti e difficilmente eguagliabili, e pur non essendo un fanatico del dato quantitativo comincio da qui per rendere conto delle proporzioni di questo che non è tanto un pubblico, ma una Comunità.

Giovedì mattina la Comunità del Salone (piaccia o no, un pezzo importante del paese) si è presentata davanti ai cancelli del Lingotto e ha invaso i suoi spazi travolgendo ogni cosa con un affetto e una partecipazione che possono aver destabilizzato qualcuno ma non noi. Noi con questa Comunità ci confrontiamo di continuo, la conosciamo, ci parliamo, la incontriamo tutto l’anno nelle strade, nelle scuole, nelle carceri, negli ospediali, nelle librerie, nelle biblioteche. Sono loro, i membri di questa Comunità, ad affidarci idealmente il compito di organizzare il Salone. Leggi tutto…

SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2019: la dichiarazione di Halina Birenbaum e gli interventi di Regione Piemonte e Comune di Torino

imageRiportiamo il seguente comunicato del Salone Internazionale del Libro di Torino, diramato attraverso la propria pagina Facebook. (Approfondimenti qui e qui)

 * * *

Nel centenario della nascita di Primo Levi, la XXXII edizione del Salone del Libro ha presentato un programma culturale improntato ai valori di pace, accoglienza e ripudio di ogni fascismo, ogni odio etnico e razziale.
La casa editrice Altaforte, vicina a idee in odore di fascismo, ha acquistato uno stand che ha subito scatenato le reazioni sdegnate di scrittori, intellettuali, editori, lettori, e una parte consistente della comunità che ogni anno si raccoglie intorno al Salone.

Anche molti espositori destinati a condividere lo spazio con lo stand della casa editrice Altaforte hanno espresso grande turbamento e perplessità.

Inizialmente abbiamo fatto prevalere le ragioni della contrattualistica privata, ma a fronte di un crescendo di esternazioni fatte dagli animatori della casa editrice Altaforte, alcuni dei quali si definiscono militanti di Casa Pound, esternazioni che hanno turbato e offeso ancora di più i valori intorno a cui si riconosce la comunità del Salone del Libro, abbiamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica. Leggi tutto…

SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2019: il messaggio di Nicola Lagioia dopo le polemiche

Il messaggio del direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino, Nicola Lagioia, rilasciato dopo le recenti polemiche che hanno investito l’edizione in corso che prenderà il via domani, dal 9 al 13 maggio 2019. Tutte le notizie sulla 32^ edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino sono disponibili qui.

 * * *

di Nicola Lagioia

imageQuesta esperienza deve unirci

Il Salone del Libro di Torino è un luogo di scambio, di confronto, di condivisione, di festa. Coinvolge centinaia di migliaia di persone. È un esempio virtuoso per tutto il paese. E Torino è una città profondamente antifascista. La sua comunità ha spalle larghe e saggezza. Non raccoglie le provocazioni di chi vorrebbe solo visibilità. Nel centenario di Primo Levi, la comunità del Salone del Libro si raccoglierà una volta ancora per discutere di democrazia, di Europa, di convivenza, di immigrazione, di letteratura, del restare umani in un mondo difficile. Il Salone è una grande manifestazione popolare dove gente di tutte le età, i ceti, le idee, le provenienze, le nazionalità si dà appuntamento in un luogo che è diventato uno dei simboli della democrazia e della civile convivenza. Leggi tutto…

SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2019: tutte le notizie sulla 32^ edizione

Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

Il 32° Salone Internazionale del Libro di Torino è arrivato

Dal 9 al 13 maggio 2019, Il gioco del mondo

 

imageIl Salone Internazionale del Libro di Torino torna dal 9 al 13 maggio 2019 nei Padiglioni 1, 2, 3 e Oval di Lingotto Fiere. Cinque giorni per raccontare Il gioco del mondo, ovvero ibridazioni e identità, felicità e crisi, logiche e irrazionalità, evoluzioni e battute d’arresto: il contemporaneo con le sue tensioni, controversie e speranze attraverso la pluralità delle voci e visioni di scrittori, scienziati, giornalisti, artisti, registi.

Un appuntamento in cui ascoltare e condividere storie diventa non solo strumento di decodifica del reale ma anche volontà del superamento delle barriere e responsabilità del fare, in una logica di ripensamento delle relazioni umane.

Poiché i paesi hanno confini ma le parole e le idee no, il Salone avrà una lingua ospite, lo spagnolo, tra le più parlate al mondo. Il manifesto dell’edizione è di MP5. Che abbia un bambino come protagonista non è un caso. Il Salone – con il suo Bookstock Village – è il luogo in cui si stringe, anno dopo anno, un’alleanza con le nuove generazioni. Il futuro sarà il loro, per questo è necessario coinvolgerli nel gioco del mondo.

Ma la festa dei libri è dentro e fuori Lingotto con il Salone OFF, che invaderà i quartieri di Torino e una ventina di comuni della Città Metropolitana per esplorare lo spazio urbano e il territorio attraverso la lente della cultura.

Il programma della 32° edizione del Salone del Libro è stato presentato al Teatro Espace martedì 16 aprile 2019 da Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino, la Città del Libro, Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei lettori, Maurizia Rebola, direttore della Fondazione Circolo dei lettori, e Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino. Alla presenza, tra gli altri, di Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, e Chiara Appendino, sindaca della Città di Torino.

 

Novità sugli spazi e biglietteria Leggi tutto…

SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2019: le anticipazioni sulla 32^ edizione

Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

32° Salone Internazionale del Libro di Torino

9-13 maggio 2019

IL GIOCO DEL MONDO

 

imageIl 32° Salone Internazionale del Libro torna da giovedì 9 a lunedì 13 maggio 2019. Cinque giorni di dialoghi e riflessioni intorno ai libri e alla lettura, cinque giorni in cui, a Torino, arrivano autori ed editori provenienti da tutto il mondo.

 

Il tema
È Il gioco del mondo, una delle opere più felici e influenti degli ultimi cinquant’anni, titolo e tema scelti per questa 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

 

Il manifesto di MP5
MP5 è un’artista italiana nota per il suo stile di disegno in bianco e nero che utilizza in numerosi e differenti media, la sua arte incisiva e l’immaginario non convenzionale che la contraddistinguono ne fanno una madrina perfetta per quel grande laboratorio e occasione di sperimentazione che è il Salone del Libro.

 

Lo spagnolo, lingua ospite
Non un Paese ospite, bensì una lingua ospite. Questa la novità e l’ambizione del Salone nel 2019. A Torino arriverà una delegazione di autrici e autori provenienti dai Paesi del Centro e Sud America, per uno dei progetti più ambiziosi sul piano internazionale che il Salone abbia mai varato. Per realizzarlo, sono state intessute sinergie con una serie di importanti soggetti istituzionali, tra i quali l’Instituto Cervantes e l’Ambasciata Argentina. A questi si aggiunge il festival della letteratura in lingua spagnola di Perugia, Encuentro, punti di riferimento Bruno Arpaia e Giovanni Dozzini.

 

Marche, Regione ospite
Le Marche hanno al Salone Internazionale del Libro di Torino un posto d’onore, esemplari di un’Italia forte della sua varietà culturale e molteplicità.

Il Salone Internazionale del Libro di Torino 2019 è un progetto di Associazione Torino, la Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori, con il sostegno di Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, e di Ministero per i beni e le attività culturali, Centro per il libro e la lettura, Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, Italian Trade Agency ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Fondazione Sicilia e Fondazione con il Sud.

L’Associazione culturale Torino, la Città del Libro ha acquisito il marchio e il compendio archivistico del Salone Internazionale del Libro di Torino grazie al sostegno di Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT che da sempre contribuiscono a realizzare al meglio la manifestazione. Immediatamente l’ha messo a disposizione del territorio, coinvolgendo la Fondazione Circolo dei lettori per la costruzione della 32° edizione.

 * * *

APPROFONDIMENTI

Leggi tutto…