Archivio

Posts Tagged ‘Carlo Di Francescantonio’

“Anche l’ultimo argonauta se n’è andato” di Carlo Di Francescantonio (poesie)

“Anche l’ultimo argonauta se n’è andato” di Carlo Di Francescantonio (RP Libri)

 * * *

di Helena Molinari

Che ci sono disegni, biglietti e affetto.
Cè tanto di questo tempo e di questo tempo l’eccesso.
C’è l’inseparabile musica, con piglio traslucido e critico verso il tamburino deludente d’ arroganza che impera, un po’ dappertutto, e uccide di consumismo facile nell’ imbuto imbellettato degli anni 80, eppure non passano troppe ore tra una visita e l’altra in libreria.
C’è l’essere sempre figlio nel precario esistere a cercar lavoro, ma c’è anche il figlio, il figlio e basta. C’è l’inadeguatezza che somiglia all’adolescenza per l’impeto dei sogni che ancora si ha la forza di sognare.
C’è incanto anche nel disincanto. Leggi tutto…

UOMINI IN FIAMME di Mirko Servetti e Carlo di Francescantonio

Uomini in fiamme: le poesie scritte a quattro mani da Carlo di Francescantonio e Mirko Servetti

Ensemble edizioni ha pubblicato di recente una raccolta poetica scritta a quattro mani da Mirko Servetti e Carlo Di Francescantonio, già autori di svariate opere.

La silloge si intitola “Uomini in fiamme” e raccoglie – come scrive Antonio Bux nella prefazione – “testi, così diversi ma così paralleli, di Mirko Servetti e Carlo Di Francescantonio, due uomini che si fanno uno, e non uno contro uno − anche se ognuno da sé muove la propria lotta − ma un uno che si rigenera nell’altro (…)”.
 
Abbiamo chiesto ai due autori di raccontarci qualcosa su “Uomini in fiamme”…

 * * *

«Uomini in fiamme è un ideale proseguimento della raccolta precedente, Memorabilia. Poesie 2000-2015. Indagare l’animo umano, l’idea che impegna il mio percorso da poeta», ha detto  Carlo di Francescantonio a Letteratitudine. «L’opportunità di coinvolgere Mirko Servetti è nata spontaneamente, attraverso una serie di circostanze per nulla studiate a tavolino. Con Mirko abbiamo avuto lo stesso editore, Matisklo Edizioni, per una serie di anni. Lui aveva appena pubblicato una raccolta strepitosa, Terra bruciata di mezzo, mentre io con Roberto Keller Veirana e il contributo di Serena Zaiacometti, l’esperimento poetico Il verso dei lupi. Leggi tutto…