Archivio

Archive for the ‘Premi Letterari’ Category

PREMIO BANCARELLA 2019: vince ALESSIA GAZZOLA

Alessia Gazzola vince il Premio Bancarella 2019 con il romanzo Il ladro gentiluomo, Longanesi

Vince la sessantasettesima edizione del Premio Bancarella Alessia Gazzola con il romanzo Il ladro gentiluomo, Longanesi. La scrittrice messinese si aggiudica il riconoscimento dei librai indipendenti italiani con un totale di 149 voti su 160 schede pervenute. A seguire, Marco Scardigli Évelyne (Interlinea) con 88 voti, Marino Magliani Prima che te lo dicano altri (Chiarelettere) con 68 voti, Giampaolo Simi Come una famiglia (Sellerio) con 66 voti, Tony Laudadio Preludio a un bacio (NN Editore) con 57 voti e Elisabetta Cametti, Dove il destino non muore (Cairo) con 49 voti.

Sono felicissima, piena di gratitudine, nei confronti dei librai per un onore così grande e del mio editore per il sostegno immancabile“, ha dichiarato la vincitrice. Leggi tutto…

PREMIO BERTO 2019: vince ALESSIO FORGIONE

ALESSIO FORGIONE VINCE IL PREMIO BERTO 2019 con Napoli mon amour, NN Editore

È Alessio Forgione, con Napoli mon amour, NN Editore, il vincitore della XXVII edizione del Premio letterario per esordienti Giuseppe Berto.

 * * *

E’ stato proclamato a Mogliano Veneto (sabato 29 giugno) dal Presidente della Giuria Ernesto Ferrero e ha prevalso sugli altri finalisti, Jonathan Bazzi, con Febbre, Fandango Libri, Alice Cappagli, con Niente caffè per Spinoza, Einaudi, Francesca Maccani, con Fiori senza destino, SEM, Lorenzo Moretto, con Una volta ladro, sempre ladro, Minimum Fax.

Alessio Forgione è nato a Napoli nel 1986 e ora vive a Londra e lavora in un pub. Scrive perché ama leggere e ama leggere perché crede che una sola vita non sia abbastanza. Leggi tutto…

PREMIO VIAREGGIO – RÈPACI 2019: i finalisti

I finalisti del PREMIO VIAREGGIO – RÈPACI 2019

I vincitori saranno proclamati sabato 24 agosto 2019 alle 21 presso il “Principino” di Viareggio.

La Giuria del Premio Letterario Viareggio-Rèpaci ha selezionato le terne dei vincitori del premio “Giuria-Viareggio” nonché finalisti del premio “Viareggio-Rèpaci”.
«Il premio Viareggio da sempre è caratterizzato da uno spirito indomito, a tratti contradditorio, in ogni caso sempre coraggioso: tra le ormai leggendarie baruffe dei giurati, ha visto passare sul suo palcoscenico la storia della letteratura del novecento» commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Viareggio Sandra Mei. «In questi giorni di inizio estate il lavoro della giuria ha selezionato, non senza le ‘storiche’ baruffe, una rosa di scrittori che saranno testimoni e fotografi dei prossimi anni del Paese – continua l’assessore -. Sembra surreale, in questi ‘tempi social’, parlare di letteratura, di saggistica, di poesia. Eppure è dagli occhi attenti degli intellettuali che possiamo imparare a dare interpretazioni nuove alla realtà». «Viareggio è tornata protagonista del suo tempo e così ha fatto questo Premio, la cui storia è indissolubilmente legata a quella della città. Invito tutti i cittadini al Principino, per la serata finale ricchissima di ospiti e di soprese – conclude l’assessore Mei -. Una bellissima festa della cultura, là dove il premio è nato: in riva al mare». Leggi tutto…

Tayari Jones vince il Women’s Prize for Fiction con “Un matrimonio americano”

Un matrimonio americano“, quarto romanzo dell’autrice americana Tayari Jones, è il vincitore dell’edizione 2019 del Women’s Prize for Fiction. In Italia lo pubblica “Neri Pozza” (traduzione di Ada Arduini)

Descritto dalla presidente della giuria Kate Williams come un libro che “illumina l’America di oggi”, scritto in “una prosa luminosa, forte e commovente”, Un matrimonio americano è il racconto dell’ingiusta incarcerazione di un giovane uomo afroamericano, Roy, e delle devastanti conseguenze che ciò ha sul suo matrimonio.

Già amato da lettori come Barack Obama e Oprah Winfrey, Un matrimonio americano è stato selezionato come vincitore in una rosa di sei finalisti che includeva le opere di Pat Barker, Anna Burns (entrambe vincitrici del Premio Pulitzer), Madeline Miller, Diana Evans e Oyinkan Braithwaite.

Tayari Jones sarà a Roma martedì 25 giugno, alle 21, presso la Basilica di Massenzio (Clivo di Venere Felice) per il Festival Internazionale delle Letterature.

* * *

IL LIBRO: “Un matrimonio americano” di Tayari Jones (Neri Pozza – traduzione di Ada Arduini) Leggi tutto…

PREMIO BRANCATI 2019: i finalisti

I finalisti dell’edizione 2019 del Premio Brancati: sezioni narrativa, poesia e giovani

Il Premio Brancati, dedicato nel 1967 dal Comune di Zafferana Etnea, allo scrittore che amava soggiornare nel paese con la famiglia e trarre spunti creativi per le sue opere, è giunto alla sua cinquantesima edizione.

La prima edizione del Premio nel 1968 fu vinta da Elsa Morante con  il libro “Il mondo salvato dai ragazzini” ( Einaudi).

Oggi la Giuria della cinquantesima edizione, composta da esponenti della cultura letteraria italiana, vincitori delle edizioni precedenti e gruppi di lettura scelti di anno in anno sull’intero territorio nazionale, ha decretato i finalisti per le tre categorie: Narrativa, Poesia e Giovani.

 

La finale per la Narrativa è tutta al femminile, sono state selezionate tre scrittrici: Leggi tutto…

PREMIO BERTO 2019: I FINALISTI

Sono stati selezionati i cinque libri finalisti del PREMIO BERTO 2019

Premio Berto 2019 - Cinquina fonalisi cover

Il vincitore della XXVII edizione del Premio Berto sarà proclamato sabato 29 giugno a Mogliano Veneto

 * * *

Jonathan Bazzi, con Febbre, Fandango Libri, Alice Cappagli, con Niente caffè per Spinoza, Einaudi, Alessio Forgione, con Napoli mon amour, NN Editore, Francesca Maccani, con Fiori senza destino, SEM, Lorenzo Moretto, con Una volta ladro, sempre ladro, Minimum Fax.

E’ questa la cinquina dei finalisti della XXVII edizione del Premio Letterario Giuseppe Berto selezionati dalla Giuria, presieduta da Ernesto Ferrero, riunitasi a Milano. Leggi tutto…

PREMIO CAMPIELLO 2019: i cinque libri finalisti

PREMIO CAMPIELLO 2019: i cinque libri finalisti della 57^ edizione

Laura Pariani, Paolo Colagrande, Giulio Cavalli, Francesco Pecoraro, Andrea Tarabbia sono i vincitori del Premio Selezione Campiello. Il 14 settembre a Venezia, avverà la proclamazione del vincitore che si aggiudicherà il cosiddetto SuperCampiello

 * * *

Venezia, 31 maggio 2019 – È stata selezionata la cinquina della 57^ edizione del Premio Campiello.

Dopo una panoramica sulla letteratura italiana dell’anno e dei libri presentati i giurati hanno proceduto alle votazioni giungendo a definire i seguenti cinque libri finalisti:

– “Il gioco di Santa Oca” Laura Pariani, La Nave di Teseo
– “La vita dispari” Paolo Colagrande, Einaudi editore
– “Carnaio” Giulio Cavalli, Fandango Editore
– “Lo stradone” Francesco Pecoraro, Ponte alle Grazie
– “Madrigale senza suono” Andrea Tarabbia, Bollati Boringhieri editore
 
Il libro vincitore del Premio Opera Prima è Hamburg” Marco Lupo, il Saggiatore.

Leggi tutto…